Wo Long: Fallen Dynasty: data di uscita, trailer, gameplay

Una delle ere storiche più popolari coperte dai giochi, al di fuori della seconda guerra mondiale, è molto probabilmente l’era dei Tre Regni nella storia cinese. Se il nome non suona, basti pensare ai giochi Dynasty Warriors, che si concentrano tutti sulle guerre e le battaglie di questo punto della storia. Tuttavia, a differenza di quei giochi in stile muso, che ti coinvolgono nel tagliare centinaia e centinaia di nemici da foraggio in un’azione semplice, ma soddisfacente, Wo Long: dinastia caduta sembra che sarà una versione molto diversa della sua rappresentazione di questi eventi.

Proviene dal Team Ninja, che ha appena ottenuto i maggiori successi dei titoli Nioh, così come altri membri su cui hanno lavorato in precedenza Bloodborne, Wo Long: dinastia caduta sembra anche prendere influenza dalla formula Souls, anche se con una forte dose di fantastico che recita anche una parte. Ci sono molti elementi su questo gioco non mostrati nel filmato rilasciato finora, quindi se sei pronto per un tuffo nell’antica Cina, ecco tutto ciò che sappiamo Wo Long: dinastia caduta.

Ulteriori letture

Data di rilascio

Wo Long: dinastia caduta è attualmente previsto per l’uscita all’inizio del 2023. Tuttavia, possiamo almeno dire che arriverà prima di giugno 2023 poiché faceva parte dell’Xbox e Bethesda Showcase che elencava tutti i giochi presentati come in arrivo entro 12 mesi.

Piattaforme

Un soldato in rosso guarda un villaggio in fiamme.

Nonostante abbia ottenuto una piattaforma importante sul palco Xbox e arriverà su Game Pass al momento del lancio, Wo Long: dinastia caduta non è un gioco esclusivo per Xbox. Arriverà contemporaneamente su PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC.

Rimorchi

Il trailer di rivelazione è stato mostrato durante lo Showcase Xbox e Bethesda tenutosi nel giugno del 2022. In esso, saltiamo immediatamente in una scena cruenta di un villaggio in fiamme sotto l’assedio di nemici simili a zombi. In un’inquadratura ampia, un drago vola dal centro, confermando che ci saranno alcuni elementi mistici in gioco qui. Dopo che un misterioso vecchio afferma di aver trovato il portatore dell’eterno Campo dell’Elisir, otteniamo una scena d’azione più radicata di due soldati che combattono su una scogliera. Quando uno, presumibilmente l’eroe, viene abbattuto, inizia a brillare di una luce gialla. Questo gli dà il potere di lanciare un contrattacco.

Il trailer taglia su qualcun altro che ingerisce una sfera rossa che lo trasforma in un’enorme bestia pelosa. Diamo un’ultima occhiata al drago e a un uomo molto intimidatorio a cavallo prima che il trailer finisca.

Lo schema ufficiale per Wo Long: dinastia caduta si legge: “La storia di un soldato della milizia che combatte per la sopravvivenza nel caotico Tre Regni. Ambientato nella tarda dinastia Han dei Tre Regni, un soldato della milizia senza nome usa l’uso della spada delle arti marziali cinesi per combattere i demoni in un oscuro mondo fantastico. Il motivo per cui è stata scelta questa impostazione, secondo il produttore del gioco, era che “stavamo cercando un’ambientazione che potesse funzionare per un sequel di Nioh. Avevamo già realizzato molti giochi basati sul periodo Sengoku in Giappone, quindi volevamo una nuova ambientazione. Fu allora che ci venne in mente l’idea di realizzare un gioco ambientato nel periodo dei Tre Regni in Cina. Gli anni successivi alla caduta della dinastia Han sono un’ambientazione in cui Koei Tecmo è specializzata, e anche una che personalmente mi ha sempre incuriosito. Sono un fan dei manga e degli anime basati su quell’epoca. Un gioco con questa impostazione sembrava una nuova sfida interessante da affrontare”.

Per coloro che non conoscono questa particolare ambientazione, il gioco sarà ambientato in un periodo chiamato Yellow Turban Rebellion, che si svolge subito prima della caduta della dinastia Han. La guerra sta devastando la nazione, con la povertà che dilaga, ma anche nuovi eroi si fanno avanti per portare l’ordine.

Gioco

Due soldati incrociano lame.

Sebbene il trailer fosse tutto cinematografico, due membri del team di sviluppo hanno fornito molte informazioni su come sarebbe stato giocato il gioco in un’intervista con IGN. In esso, lo hanno confermato Wo Long: dinastia caduta sarebbe un altro passo nei loro titoli di gioco simili a anime. Il produttore Fumihiko Yasuda ha spiegato: “Renderlo un gioco stimolante era qualcosa che avevamo deciso fin dall’inizio. Con tutti i leggendari eroi del periodo dei Tre Regni, può sembrare un po’ campy, ma in realtà è stato un periodo di guerra e devastazione. È stato un periodo oscuro in cui le persone litigavano costantemente, il che è un’ottima partita per un gioco Soulslike”.

Sebbene indichino che questo sarà il loro gioco più difficile, implicano anche che ci saranno più modi in cui i giocatori possono aumentare e avvicinarsi al gioco a modo loro per superare le sfide.

Nonostante l’ultimo successo di FromSoftware nel mondo aperto, Wo Long: dinastia caduta rimarrà nella struttura basata sui livelli dei livelli lineari che si trovano in Nioh. Tuttavia, a differenza di quei giochi, Wo Long: dinastia caduta non sarà così concentrato sul bottino. Avrai ancora una gamma di armi da ottenere e scambiare, ma non aggiornerai, venderai e demolirai costantemente armi e set di armature.

Il combattimento sarà basato sulle vere arti marziali cinesi tradizionali che enfatizzano i movimenti aggraziati e ti consentono di passare senza interruzioni tra mosse offensive e difensive. È pensato anche per essere più realistico, con meno mosse esagerate. Una nuova meccanica è il sistema morale, a cui non sono stati forniti molti dettagli tranne che sia il giocatore che i nemici lo avranno e aprirà nuove strategie per il genere. Sappiamo che guadagnerai morale sconfiggendo avversari forti e lo perderai alla morte.

Parlando di morte, apparentemente morire avrà anche un impatto sulla forza del tuo personaggio, ma anche sui nemici.

Wo Long: dinastia caduta conterrà anche un personaggio personalizzato che crei, come era il caso in Nioh 2, il che ha senso perché il gioco descrive il personaggio principale semplicemente come “un soldato della milizia senza nome”, il che implica che non erano importanti prima degli eventi del gioco. Wo Long, a proposito, non è un nome ma in realtà significa drago accovacciato, che dovrebbe simboleggiare un eroe prima che venga conosciuto.

Multigiocatore

Una bestia gigante con gli occhi rossi.

Tornando a quella stessa intervista, tutto ciò che sappiamo è che Wo Long: dinastia caduta avrà davvero il multiplayer incorporato. Hanno detto che almeno presenterà una modalità cooperativa nello stesso modo in cui lo diciamo nei giochi Nioh, ma potrebbero esserci anche altre opzioni di stile PvP. Essendo un gioco in stile soul, cose come le invasioni avrebbero senso, ma è probabile che il Team Ninja metta la propria interpretazione della meccanica.

Preordinare

Un oscuro soldato a cavallo.

I preordini non sono ancora scaduti Wo Long: dinastia caduta, ma hai due opzioni se vuoi andare avanti nel gioco. Innanzitutto, questo gioco sarà disponibile su Game Pass il giorno 1, il che significa che se ti abboni a quel servizio, sarai immediatamente in grado di scaricarlo e giocarci ogni volta che verrà lanciato. Altrimenti, in questo momento puoi anche aggiungerlo alla tua lista dei desideri su Steam. Una volta che i preordini ufficiali saranno aumentati, insieme alle informazioni su eventuali versioni diverse, saremo sicuri di aggiornarti.

Raccomandazioni degli editori

  • Soul Hackers 2: data di uscita, trailer, gameplay e altro

  • Aliens Dark Descent: data di uscita, trailer, gameplay e altro

  • Fire Emblem Warriors: Three Hopes: recensione, data di uscita, trailer e altro

  • Gundam Evolution è uno sparatutto di eroi per più dei fan di Gundam

  • Starfield: data di uscita, trailer, gameplay e altro






Leave a Reply

Your email address will not be published.