Tutto quello che sappiamo su Mario Strikers: Battle League

Mario indossa molti cappelli (a volte letteralmente). Sebbene la sua professione principale sia l’eroe del Regno dei Funghi, ciò non impedisce a questo idraulico italiano di avere molti hobby, come le corse di kart e la partecipazione a quasi tutti gli sport sotto il sole. Non è raro trovare Mario che parte per una partita di golf, che fa oscillare la sua racchetta in una partita di tennis o addirittura che gareggia alle Olimpiadi. Uno sport in cui si è solo dilettato, nonostante sia il più popolare al mondo, è il calcio, noto anche come football. Abbiamo avuto la possibilità di allacciare le scarpe con il cast del Regno dei Funghi solo in due giochi precedenti: Super Mario Striker sul GameCube e Mario Strikers accusato sulla Wii.

Queste partite di calcio, nonostante fossero per lo più uno sport senza contatto, erano alcune delle rappresentazioni più brutali e serie che abbiamo visto di Mario e compagnia. A causa dell’immagine più adatta alle famiglie con cui Nintendo ama presentare Mario, molti hanno rinunciato alla speranza che questa serie potesse tornare. Questo ha fatto solo l’annuncio del sequel, Mario Strikers: Battle League, ora 15 anni dopo, ancora più eccitante. Questo è uno stile di gioco sportivo molto diverso rispetto ad altri titoli di Mario e un allontanamento ancora maggiore dagli altri giochi di calcio, quindi i nuovi arrivati ​​hanno molto da imparare e guardare avanti. Prima di allacciare i parastinchi, ecco tutto ciò che sappiamo Mario Strikers: Battle League.

Vedi altro

Data di rilascio

All’interno della serie di nuovi annunci e date di uscita mostrati durante il Nintendo Direct di febbraio 2022, Mario Strikers: Battle League è stato sia rivelato che una data di uscita fissa del 10 giugno 2022. Ciò significa che i fan dovranno solo aspettare poco tempo prima di poter mettere le mani sul titolo, il che è una gradita sorpresa.

Tuttavia, se desideri provare il tutorial e alcune partite online prima del lancio, puoi scaricare una demo “Test Kick” che durerà dal 3 giugno al 5 giugno. Questa demo ti consentirà di giocare a giochi di matchmaking o unirti agli amici.

Piattaforme

Donkey Kong in carica attraverso il campo.

Non dovrebbe sorprendere che questo gioco sportivo di Mario, pubblicato da Nintendo e sviluppato da Next Level Games, di proprietà di Nintendo, arriverà esclusivamente su Nintendo Switch. Se non hai le mani su questa console, sei sfortunato per giocare Mario Strikers: Battle League.

trailer

Il trailer di annuncio si apre con alcuni filmati pre-renderizzati dell’iconico cast dell’universo di Mario che scende in campo indossando indumenti che li fanno sembrare più come se si stessero preparando per un combattimento che per una partita di calcio. Mario, Peach, Luigi e Toad affrontano Bowser, Donkey Kong, Yoshi e Rosalina davanti a folle esultanti di rospi, Yoshi, Koopa e Timidi. Le due squadre combattono per il controllo della palla, con Bowser che viene fatto saltare in aria da una Bob-omb gigante a un certo punto, prima di vedere alcune mosse speciali del cast, che terminano con Mario che lancia un tiro a spirale che prende fuoco verso la rete.

Dopo quel punto, il filmato diventa un vero e proprio gameplay che analizzeremo nella prossima sezione. Oltre a questo, in termini di storia, non c’è molto da dire. Mario Strikers: Battle League è un gioco sportivo e riguarda più i meccanismi e gli eventi che fai accadere durante le partite che qualsiasi narrativa reale.

Gioco

Mario cambia attrezzatura da calcio.

È qui che possiamo approfondire molti dettagli succosi Mario Strikers: Battle League. Fin dall’inizio, questo gioco sarà un gioco di calcio in stile 5 contro 5 “che è molto pesante in attacco”, come dice il trailer. Il gioco viene mostrato da una prospettiva isometrica per mostrare circa metà campo in una volta e si tratta solo di segnare più gol dell’altra squadra. A parte i normali tiri e passaggi, i contrasti (che assomigliano molto più ai dropkick) sono lo strumento principale per rubare la palla ai tuoi avversari. Vediamo Mario fare questo a Luigi, che colpisce il bordo del campo e sembra essere scioccato da una rete elettrica che corre intorno al campo.

Saranno in gioco anche oggetti simili a Mario Kart. Vediamo una buccia di banana gigante che fa inciampare gli avversari e un guscio verde che può metterli fuori strada. Ogni personaggio avrà il suo tiro speciale unico, come Yoshi che mette la palla in un uovo che rimbalza tre volte, emettendo onde d’urto prima di lanciare la palla verso la rete.

Il trailer indica due suggerimenti principali su come elaborare una strategia. Il primo è ciò che equipaggiate sul vostro personaggio. Oltre a farti sembrare radioso sul campo, ogni diverso componente – testa, braccia, corpo e gambe – aumenterà e diminuirà le diverse statistiche per il tuo giocatore. Ogni personaggio ha statistiche di forza, velocità, tiro, passaggi e tecnica che possono andare da zero a 25. L’esempio mostrava Mario con sei opzioni per la testa, inclusa la possibilità di non indossarne nessuna. Il Muscle Helmet mostrato darebbe +2 alla forza, ma -2 alla tecnica, quindi bilanciare l’equipaggiamento del tuo personaggio sarà una componente importante da considerare prima di scendere in campo.

Questi pezzi di equipaggiamento hanno anche dei prezzi associati. I caschi costano tutti 100 monete, ma come guadagni monete è ancora un mistero.

L’altro consiglio era sui colpi speciali chiamati Hyper Strikes. Un po’ come la sfera di Smash Bros. che ti dà il tuo Ultimate Smash, una palla luminosa apparirà sul campo che puoi raccogliere. Una volta che lo hai, tutta la tua squadra inizia a brillare. Se riesci a caricarlo, giocando un piccolo mini-gioco di tempismo, scatenerai un elegante Hyper Strike che non solo sembra molto difficile da bloccare, ma conta anche come due goal anziché uno se atterra.

Il trailer di panoramica rilasciato dà davvero una buona occhiata a come Mario Strikers: Battle League scorrerà. Il trailer si concentra innanzitutto sulla modalità Strike, che è una partita 5 contro 5 in cui, oltre a segnare gol per guadagnare punti, tutte le altre regole del calcio vengono messe da parte. Non ci sono falli in questa modalità, quindi sei libero di affrontare e usare gli oggetti a tuo piacimento. In effetti, puoi persino eseguire una nuova mossa chiamata Contrasto di squadra, in cui affrontare un compagno di squadra da dietro dà loro un enorme aumento di velocità. Se riesci a mirarli all’altra squadra, possono persino rubare la palla in questo modo.

Per quanto riguarda il roster, abbiamo visto un elenco di 10 personaggi, anche se potrebbero non essercene altri. Quelli che possiamo confermare sono:

  • Mario
  • Luigi
  • Bowser
  • Pesca
  • Rosalina
  • Rospo
  • Yoshi
  • Asino Kong
  • Wario
  • Waluigi

Nessun’altra modalità è stata mostrata, ma si spera che ci siano alcune piccole modalità extra o anche una sorta di stagione o modalità in stile campagna per contenuti un po’ più adatti al giocatore singolo.

Multigiocatore

Mario e il suo team si mettono in posa.

Otto giocatori possono giocare tutti Mario Strikers: Battle League contemporaneamente, consentendo partite di 4 contro 4 su una singola console Nintendo Switch. Ovviamente, puoi anche giocare partite online con un massimo di due persone che collaborano sulla stessa console, che avrà anche qualcosa chiamato Strikers Club Mode. Questi club possono avere un massimo di 20 persone che competono contro altri club in quella che sembra essere una classifica o una classifica in stile torneo. I club possono essere nominati e avere uniformi e possono anche avere politiche come “giocare per migliorare” e “solo divertirsi”. Puoi persino personalizzare i tuoi stadi del club.

Ci saranno anche battaglie di coppa, ma finora abbiamo visto solo l’opzione di menu per questo.

DLC

Luigi spara a un tornado di calcio verde.

I titoli sportivi di Mario hanno goduto del maggior numero di DLC che abbiano mai avuto quando sono passati a Nintendo Switch e ci aspettiamo che lo stesso sia vero per Mario Strikers: Battle League. Per essere chiari, Nintendo non ha fatto annunci pubblici o prevede di aggiungere alcun DLC, anche se il più delle volte la società preferisce rilasciare DLC come sorpresa. Tuttavia, è stato riferito che una demo di gioco estesa ha rivelato che ci sarebbero state più aggiunte DLC al gioco. Non sono stati menzionati dettagli oltre al fatto che più personaggi sarebbero stati parte di questo piano DLC.

Preordinare

Mario Strikers: Battle League è in preordine in questo momento. Puoi prenotare la tua copia direttamente da Nintendo, o dalla maggior parte dei rivenditori di tua scelta come GameStop e Best Buy, per $ 60 standard. Non sembra che ci saranno edizioni speciali o limitate per questo gioco, e in questo momento nessun rivenditore sta offrendo bonus per il preordine, quindi sei libero di prendere il gioco da dove vuoi senza preoccuparti di perderlo contenuto.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.