Star Wars: Gli alleati di Obi-Wan sono classificati

Obi-Wan Kenobi è senza dubbio uno dei personaggi più significativi nella storia di Star Wars. Attraverso sei film e una serie TV animata, il Maestro Jedi ha aiutato molti personaggi del franchise a crescere al massimo delle loro potenzialità. Giovane, vecchio, padre o figlio, Kenobi li ha insegnati a tutti. Alcuni di questi personaggi erano anche interessi romantici che Kenobi non poteva perseguire pienamente a causa della sua adesione al Codice Jedi.

Nel caso in cui non hai tempo per recuperare tutti i film e Il Guerre dei Cloni episodi prima di guardare il Obi-Wan Kenobi miniserie su Disney+, ecco un elenco classificato dei suoi alleati nel corso degli anni in base a quanto sono forti i suoi legami con questi personaggi.

9. Hondo Ohnaka

La cosa più divertente della relazione tra Obi-Wan e Hondo è che quando si incontrano per la prima volta, il carismatico pirata Weequay tiene in ostaggio il Maestro Jedi insieme ad Anakin Skywalker e al Conte Dooku. Fortunatamente, Obi-Wan e Hondo avrebbero poi lavorato insieme per combattere il nefasto rinnegato Signore dei Sith Maul e il suo altrettanto nefasto fratello, Savage Opress.

Nonostante non si veda sempre negli occhi, Hondo considererebbe Obi-Wan un caro amico. Il primo lo dice anche in un episodio di Le guerre dei cloni serie di follow-up Star Wars ribelli. “Uno dei miei migliori amici era un Jedi”, dice Hondo. “Sono abbastanza sicuro che fossimo amici.” Mentre Hondo e Obi-Wan hanno personalità completamente diverse, è bello sapere che uno vede l’altro come un amico. Peccato che Obi-Wan non abbia mai più visto Hondo dopo le Guerre dei Cloni, o almeno pensiamo che non l’abbia fatto.

8. Padmé Amidala

Padme Amidala guarda a destra in una scena di Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni

Obi-Wan e Padmé si conoscono fin dagli eventi di La minaccia del Fantasma, quando lui e il suo maestro, Qui-Gon Jinn, la salvano dalla Federazione dei Mercanti.

Anche se non avrebbero interagito molto tra loro dopo quegli eventi, Obi-Wan e Padmé sarebbero rimasti amici, principalmente attraverso i loro legami con Anakin Skywalker. Anche prima che Obi-Wan indovini correttamente che Padmé è incinta del figlio (o meglio dei bambini) di Anakin, sospetta sottilmente che fossero un oggetto in un episodio di Il clone Guerre. Fortunatamente per Anakin e Padmé, Obi-Wan non rivela mai i suoi sospetti al Consiglio Jedi, il che dimostra quanto sia fedele alla coppia. Per non parlare di Obi-Wan che in seguito avrebbe vegliato sul figlio di Padmé, Luke, in modo che non finisse come suo padre.

7. Comandante Cody

Il comandante Cody riceve l'Ordine 66 in una scena di Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith

Il famoso clone di Jango Fett Cody comanda il 7th Sky Corps, di cui Obi-Wan è il generale. I due si avvicinano durante le Guerre dei Cloni poiché entrambi preferiscono fare le cose secondo i libri.

In La vendetta dei Sith, tuttavia, Cody soccombe all’Ordine 66 e cerca di far abbattere Obi-Wan. Anche se il Maestro Jedi sopravvive, ciò non rende ciò che accade meno tragico poiché, proprio come molti altri cloni, la programmazione segreta di Cody gli fa dimenticare il suo cameratismo con Obi-Wan e decide improvvisamente di ucciderlo senza esitazione. Mentre i due presumibilmente non si vedono mai più dopo l’Ordine 66, ciò potrebbe cambiare nel Obi-Wan Kenobi miniserie.

6. Ahsoka Tano

Ahsoka Tano si prepara alla battaglia in un episodio di Star Wars: The Clone Wars

Anche se il Togruta Jedi non è mai stato il padawan di Obi-Wan, i due avrebbero comunque intrapreso molte missioni insieme durante le Guerre dei Cloni, che includevano il contrasto degli schiavisti zigerriani e l’addestramento dei ribelli di Onderon per combattere gli occupanti separatisti. Inoltre, Obi-Wan bilancia i metodi di insegnamento sconsiderati e impazienti di Anakin con i suoi metodi più freddi e raccolti, aiutando così Ahsoka a diventare il migliore dei due mondi.

Tuttavia, i due a volte si sono scontrati. Un esempio si verifica verso la fine di Le guerre dei cloni serie in cui Ahsoka sfida la decisione di Obi-Wan e Anakin di aiutare il cancelliere Palpatine invece di aiutare la gente di Mandalore. Nonostante questo, Ahsoka ama Obi-Wan come se fosse un secondo mentore e Obi-Wan ama Ahsoka come se fosse un’altra apprendista. Purtroppo, i due non si vedono mai dopo l’Ordine 66, o almeno così pensiamo.

5. Satine Kryze

Satine Kryze sembra regale in un episodio di Star Wars: The Clone Wars

La storia d’amore di Obi-Wan con la duchessa Satine Kryze di Mandalore è iniziata 10 anni prima dell’invasione di Naboo. Lui e Qui-Gon avevano il compito di proteggere Satine dai tradizionalisti marziali che si opponevano al nuovo governo pacifista di Mandalore, di cui lei faceva parte, e credevano che la sua gente dovesse tornare ai suoi modi di guerriero. Dopo un anno di fuga, Obi-Wan e Satine hanno sviluppato sentimenti l’uno per l’altra, ma i due si sono lasciati per concentrarsi sulle proprie responsabilità: Obi-Wan avrebbe continuato il suo addestramento Jedi mentre Satine avrebbe tentato di ricostruire il suo mondo natale fratturato in un utopia pacifica.

Mentre la coppia si sarebbe riunita più volte durante le Guerre dei Cloni, uno di quegli incontri coinvolge Obi-Wan che guarda l’omicidio di Satine per mano di Maul, che prende brevemente il controllo di Mandalore e lo governa dall’ombra. Questa perdita devasta Obi-Wan, ma non gli permette di controllare le sue emozioni, il che è una testimonianza delle sue capacità di Jedi.

4. Yoda

Yoda guarda avanti in una scena di Star Wars: Episodio V - L'impero colpisce ancora

Obi-Wan conosce da molto tempo il grande Maestro Jedi Yoda, poiché quest’ultimo ha addestrato il primo prima che diventasse l’apprendista di Qui-Gon. Dopo la morte di Qui-Gon, Yoda permette con riluttanza a Obi-Wan di addestrare un giovane Anakin. Anni dopo, Yoda e Obi-Wan sono alcuni dei pochi sopravvissuti alla Grande Epurazione Jedi. Anche se Obi-Wan non ha potuto impedire ad Anakin di passare al Lato Oscuro, Yoda gli affida ancora di vegliare sul figlio di Anakin, Luke, mentre Beru e Owen Lars si prendono cura del bambino su Tatooine.

Dopo la morte di Obi-Wan, diventa un fantasma della Forza e chiede all’esiliato Yoda di addestrare Luke. Sebbene l’anziano alieno sia inizialmente titubante, accetta di addestrare il ragazzo perché, anche dopo tutti gli errori commessi da Obi-Wan, Yoda si fida ancora del suo giudizio e spera che possa aggiustare le cose.

3. Qui-Gon Jinn

Qui-Gon Jinn si guarda alle spalle in una scena di Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma

Obi-Wan condivide una dinamica molto affascinante con il suo maestro e amico Qui-Gon Jinn perché, mentre il primo è un grande sostenitore del Codice Jedi, il secondo di solito segue la sua coscienza piuttosto che la volontà del Consiglio Jedi. Ciò ha portato a molti disaccordi tra i due personaggi, uno dei quali riguardava Qui-Gon che addestrava un giovane Anakin Skywalker, che Obi-Wan credeva fosse troppo pericoloso.

Nonostante ciò, Obi-Was è devastato dopo che Darth Maul ha ucciso Qui-Gon e giura di addestrare lo stesso Anakin. Dopo la sua morte, Qui-Gon comunicò spesso con Obi-Wan come un fantasma della Forza, un’abilità che avrebbe trasmesso non solo al suo ex apprendista, ma anche a Yoda. In vita e in morte, Qui-Gon addestrò Obi-Wan per essere il miglior Jedi possibile e lo aiutò ad addestrare due Skywalker che avrebbero portato l’equilibrio nella Forza nei loro modi unici.

2. Anakin Skywalker

Anakin Skywalker fissa minacciosamente una scena di Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith

La relazione tra Anakin e Obi-Wan non solo ha successo come una dinamica avvincente studente-insegnante, ma fa anche avanzare significativamente la narrativa generale della trilogia prequel. Anche se Anakin cresce fino a diventare molto più testa calda di Obi-Wan, i due si affezionano al punto che Obi-Wan considererebbe Anakin il suo “fratello”.

Anakin avrebbe potuto essere il più grande alleato di Obi-Wan se non si fosse rivolto al lato oscuro, motivo per cui stanno combattendo di nuovo nel nuovo Obi-Wan Kenobi miniserie su Disney+. Per fortuna, entrambi i personaggi tornano amici alla fine di Il ritorno dello Jedi.

1. Luke Skywalker

Mark Hamill nei panni di Luke Skywalker ne Il ritorno dello Jedi.

La dinamica tra Luke Skywalker e Obi-Wan Kenobi è senza dubbio una delle, se non la più, importante nell’originale Guerre stellari trilogia. Mentre su Tatooine, Obi-Wan osservava Luke da lontano, in parte su insistenza di Owen, e proteggeva il ragazzo da diverse minacce tra cui banditi, teppisti e persino Maul molto prima che si incontrassero a Una nuova speranza.

Sebbene Obi-Wan non abbia addestrato Luke molto prima che morisse, il saggio saggio comunica ancora con l’asso pilota attraverso la forza durante la Battaglia di Yavin, aiutandolo a far esplodere la prima Morte Nera e infliggere un duro colpo all’Impero Galattico . Anche dopo la morte di Obi-Wan, comunicava spesso con Luke attraverso la Forza, illustrando quanto fossero uniti i due, almeno per un po’.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.