Sono impegnato con l’Oura Ring, ma il nostro amore potrebbe non durare

Di ogni pezzo di tecnologia indossabile che abbia mai posseduto o recensito, l’Oura Ring è stato quello che ho indossato con maggiore coerenza. In effetti, ho quasi un anno di dati storici ininterrotti registrati nell’app, ed è più di quello che ho per l’Apple Watch, il mio altro pezzo preferito di tecnologia indossabile.

Anche se ho un anno di dati, sei mesi di questo sono stati con la versione di terza generazione più recente dell’anello, rendendolo un buon momento per rivisitare il motivo per cui l’ho appena tolto. Tuttavia, anche se ora amo l’Oura Ring, non so per quanto tempo continuerà.

Parte di me

Mi sono completamente abituato a indossare l’Oura Ring. Quando ho iniziato a utilizzare il modello di seconda generazione non indossavo un anello da anni perché non lo trovavo molto comodo ed ero leggermente preoccupato che l’Oura non sarebbe durato a lungo. mi sbagliavo completamente. L’anello di terza generazione condivide lo stesso design e le stesse dimensioni, e con un corretto utilizzo del kit di dimensionamento prima di acquistare l’anello stesso, la vestibilità è perfetta.

Andy Boxall/Trend digitali

Lo indosso giorno e notte e non l’ho mai trovato fastidioso. L’ho dimensionato con un po’ di spazio libero, assicurandomi che non sia troppo stretto anche quando il mio dito è caldo. È un po’ allentato per questo motivo, ma non è mai andato vicino a scivolare via accidentalmente. Anche l’aspetto generale è cresciuto su di me. Per il modello di terza generazione, ho scelto il nero lucido rispetto al modello Stealth opaco e preferisco di gran lunga il modo in cui luccica rispetto al look Stealth piuttosto piatto.

Sembra anche essere più durevole. Il modello di seconda generazione con finitura Stealth ha raccolto alcuni antiestetici chip nei sei mesi in cui l’ho indossato e, sebbene non fossero molto evidenti, li ho potuti vedere e ha rovinato il fascino. L’anello lucido di terza generazione sembra ancora incontaminato dopo circa lo stesso periodo di tempo. Può raccogliere segni di grasso, ma sono davvero pignolo.

Le volte che lo tolgo

La tecnologia indossabile deve essere indossata se vuoi trarne vantaggio. L’Oura Ring non occupa spazio prezioso al polso, quindi posso indossare il mio orologio preferito, senza ricorrere al doppio polso, quindi è davvero conveniente. È anche poco appariscente, con la maggior parte delle persone che lo vede e lo fa passare per nient’altro che un gioiello. Lo indosso e la maggior parte delle volte dimentico che è lì, ma quando lo intravedo, penso ancora che sia fantastico. È tutto ciò che voglio da un pezzo di tecnologia indossabile.

I sensori nell'Oura Ring.
Andy Boxall/Trend digitali

Quando lo tolgo? Non lo indosso a volte in cui penso che possa essere un problema di sicurezza, o quando faccio cose che non accetterebbero di essere graffiato. Ad esempio, lo tolgo per un lavoro manuale intensivo, perché non voglio che si impiglino su nulla e non lo indosso per lavare le macchine. Indossarlo quando ti alleni va bene, ma dipende da cosa stai facendo. Trovo che si metta in mezzo quando afferro un manubrio, ma non è così a disagio. Lo indosso sul dito medio e può variare a seconda del dito scelto.

Lo tolgo anche per caricarlo, ma a differenza della maggior parte degli altri prodotti, mantenere la batteria dell’Oura Ring ricaricata è semplice. Alcune volte alla settimana dopo il risveglio, posiziono l’Oura Ring sulla sua base di ricarica mentre faccio la doccia. Ho scoperto che da 20 a 30 minuti un paio di volte a settimana sono tutto ciò di cui ha bisogno per continuare a lavorare senza interruzioni o richiedere una ricarica completa. Dimentica di farlo e la batteria durerà per circa sette giorni prima che l’app ti avvisi di caricarla.

Dati preziosi

Se ho tutti questi dati per aver indossato l’Oura Ring per un anno, cosa mi dicono? Oura suddivide i dati raccolti in tre categorie: Prontezza, Sonno e Attività. Ciascuno utilizza una combinazione di numeri e grafici per mostrare il tuo stato attuale ed è molto facile da seguire. Sebbene i dati siano piuttosto densi, in quanto ci sono molti parametri, sono disposti in modo logico e chiaro, quindi è facile da seguire e digerire.

Oura Ring è più efficace per monitorare il sonno. Fornisce un punteggio totale del sonno per ogni notte di riposo, insieme a dati cruciali su durata, frequenza cardiaca e variabilità della frequenza cardiaca (HRV). Scava più a fondo e le tendenze mostrano eventuali cambiamenti e ci sono singole sezioni che ti avvisano se qualcosa è cambiato rispetto alla normale routine del sonno durante la notte. Quando ho avuto una reazione alla mia vaccinazione Moderna COVID-19, l’Oura Ring ha rilevato il cambiamento di temperatura del mio corpo, l’alterazione dell’HRV e la mia frequenza cardiaca.

È ottimo per il monitoraggio del sonno, ma sfortunatamente l’aggiornamento promesso per includere il rilevamento dell’ossigeno nel sangue (Sp02) non è ancora arrivato e nemmeno l’algoritmo avanzato di stadiazione del sonno. Nel momento in cui scrivo, Oura ha annunciato che la funzione di frequenza cardiaca di allenamento è pronta, ma non è ancora arrivata sul mio Ring. Non ci sono date fisse per nessuna di queste nuove funzionalità, tutte annunciate con l’anello di terza generazione nel 2021.

Oura ha aggiunto una scheda Esplora all’app, piena di meditazioni, sessioni di consapevolezza e paesaggi sonori rilassanti. Li ho usati un paio di volte, ma non mi hanno impedito di tornare. Avrei preferito vedere gli aggiornamenti del sensore arrivare prima, invece dello sforzo profuso nella scheda Esplora.

Quali sono gli aspetti negativi?

Lo stesso Oura Ring ha alcuni aspetti negativi al di fuori del prezzo minimo di $ 300 piuttosto alto. L’aggiornamento mancante per la stadiazione del sonno è un peccato, poiché l’anello insiste ancora sul fatto che mi sveglio durante la notte quando davvero non penso di esserlo, e sottovaluta anche la mia fase del sonno REM rispetto ad altri dispositivi indossabili di monitoraggio del sonno che utilizzo . Anche il conteggio dei passi diurni varia, ma non drasticamente. Nel complesso, è accurato e affidabile come qualsiasi altro dispositivo indossabile.

I sensori nell'Oura Ring.
Andy Boxall/Trend digitali

Tuttavia, non so se il mio accesso ai dati interessanti e utili dell’Oura Ring continuerà per sempre, ed è una seria preoccupazione. La società ha annunciato il piano di iscrizione a Oura con il modello di terza generazione. È un pacchetto di abbonamento che costa $ 6 al mese, ma è gratuito per i primi sei mesi di proprietà. Se non paghi, vedrai solo “i tuoi tre punteggi Oura giornalieri, la batteria dell’anello, le informazioni di base del profilo e le impostazioni dell’app”.

Non sono molti i dati da consegnare per un prodotto da $ 300. Naturalmente, Oura sosterrà che, poiché trovo utili i dati, il pagamento di una piccola quota mensile dovrebbe essere accettabile. Sfortunatamente, questa logica non si applica quando posso indossare il mio Apple Watch Series 7 e ottenere la stessa quantità di dati (e più funzionalità) senza costi aggiuntivi. Peggio ancora, non sembra esserci alcun vantaggio aggiuntivo nel pagamento: stai semplicemente perdendo le funzionalità attualmente gratuite fino a quando non le paghi.

Gli abbonamenti sono un modello di business odioso per un dispositivo indossabile, in particolare uno costoso come l’Oura Ring.

È ancora una raccomandazione?

Mi lascia un bel dilemma. L’Oura Ring è, senza dubbio, un fantastico pezzo di ingegneria e un ottimo esempio di tecnologia indossabile innovativa. Mi piace molto e non avrei problemi a consigliarlo se non fosse per il pacchetto di abbonamento. Rende la decisione di acquisto piuttosto difficile perché dopo sei mesi, se non paghi l’abbonamento mensile, diventerà davvero molto, molto semplice.

Significa che l’Oura Ring costa $ 336 per il primo anno e $ 72 ogni anno in seguito, per niente in più rispetto a quello che hai sperimentato durante i primi sei mesi. Forse ti va bene, ma metto in dubbio il valore quando posso pagare una volta per un Apple Watch Series 7 o un Samsung Galaxy Watch 4 Classic e avere più funzionalità.

Oura ha già concesso una proroga di tre mesi a chiunque abbia già un Oura Ring di terza generazione, ma il tempo stringe e non passerà molto tempo prima che dovrò decidere se lo pagherò ogni mese o meno. Non è una bella sensazione per nessun prodotto, e peggio ancora quando alcuni aggiornamenti promessi non sono ancora arrivati.

Oura ha ancora tempo per modificare ciò che il pacchetto di abbonamento include e ciò che i proprietari non paganti possono godere, o addirittura decidere di abbandonarlo del tutto, ma per ora, se sei tentato dall’Oura Ring, è l’unico aspetto importante che dovresti davvero prendere il tuo tempo di pensare prima di acquistare uno dei modelli esistenti, o anche la nuova versione Oura x Gucci. È tutto un peccato, perché questo eccellente anello intelligente è trattenuto dall’incertezza e dal fatto che dovrai pagare di più per usarlo in futuro.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.