Recensione SteelSeries Apex Pro Mini: una tastiera per appassionati

SteelSeries Apex Pro Mini Wireless

Prezzo consigliato $ 240,00

“Se puoi permetterti il ​​prezzo, SteelSeries Apex Pro Mini Wireless potrebbe essere la migliore tastiera da gioco che puoi acquistare.”

Professionisti

  • Switch Omnipoint 2.0 esclusivi

  • Ingressi a doppia attivazione

  • Dimensioni perfette per i giocatori

  • Digitazione soddisfacente e esperienza di gioco

  • Connessioni Bluetooth e 2,4 GHz

contro

  • Inutilmente costoso

  • SteelSeries GG è un po’ confuso

  • Il fattore di forma del 60% limita i casi d’uso

SteelSeries sta entrando in un regno in cui non è mai andato prima: la terra delle tastiere da gioco del 60%, recentemente classificata. Utilizzando il suo sempre popolare Apex Pro come modello, SteelSeries ha ridotto le dimensioni del suo fiore all’occhiello per creare una tastiera che soddisfi le esigenze (e lo spazio sulla scrivania) dei giocatori nel 2022. SteelSeries è andata oltre l’estrazione dei tasti, motivo per cui l’Apex Pro Mini e l’Apex Pro Mini Wireless sono tra le migliori tastiere da gioco che puoi acquistare.

Ciò non significa che sia la migliore tastiera per te, però. Gli switch Omnipoint di seconda generazione e le doppie connessioni wireless sono grandi punti di forza per Apex Pro Mini Wireless, ma il suo prezzo proibitivo significa che dovresti acquistare altre opzioni prima di accontentarti della prima tastiera da gioco con fattore di forma ridotto di SteelSeries.

Prezzo

SteelSeries Apex Pro Mini e Pro Mini Wireless insieme.
Jacob Roach / Tendenze digitali

Prima di passare a qualsiasi aspetto di Apex Pro Mini e Apex Pro Mini Wireless, dobbiamo parlare dei prezzi. L’Apex Pro Mini costa $ 180 e la versione wireless arriva a $ 240. È, di gran lunga, la tastiera da gioco al 60% più costosa che puoi acquistare, almeno tra i marchi tradizionali. Il Corsair K65, una tastiera costosa a sé stante, costa solo $ 110 in confronto.

Non è nemmeno vicino in molti casi. Il ROG Falchion NX di Asus è wireless e costa $ 150, quasi $ 100 in meno rispetto a quello che SteelSeries chiede. E l’HyperX Alloy Origins Core con cavo viene venduto a soli $ 70, $ 110 in meno rispetto all’Apex Pro Mini cablato. È anche costoso rispetto alle offerte di SteelSeries. L’Apex Pro a grandezza naturale, che viene fornito con un poggiapolsi e un display OLED, costa solo $ 20 in più rispetto all’Apex Pro Mini.

SteelSeries Apex Pro Mini Wireless ha un valore decisamente terribile.

Voglio toglierlo di mezzo perché amo questa tastiera. È fantastico e lo consiglierei facilmente anche se era leggermente più costoso della concorrenza. Ma è un valore decisamente terribile. Questa è una tastiera per gli appassionati convinti a cui non dispiace buttare via un po’ di soldi su periferiche premium. Se vuoi un accordo, assicurati di leggere la nostra carrellata delle migliori tastiere meccaniche economiche.

Disegno

SteelSeries Apex Pro Mini Wireless rispetto a una tastiera di dimensioni standard.
Jacob Roach / Tendenze digitali

È difficile capire quanto sia piccola una tastiera del 60% finché non ne prendi una con una mano. L’Apex Pro Mini è largo 11,5 pollici, alto 1,6 pollici e profondo 4 pollici e arriva a poco più di un chilo. Ciò lo rende più piccolo del Razer Huntsman Mini ma leggermente più pesante dell’Asus ROG Falchion. Il peso extra è probabilmente dovuto al telaio in alluminio utilizzato dalla tastiera, anche se sembra tutt’altro che pesante quando accatastato contro una tastiera di dimensioni standard.

L’aspetto è essenziale, ma io sono un fan. C’è un logo SteelSeries di buon gusto sulla parte anteriore della tastiera, così come un logo sul retro. L’Apex Pro Mini Wireless è semplice come le tastiere da gioco, ma i piccoli tocchi di branding lo fanno ancora sentire più premium di un rettangolo di plastica nera.

Scendere a un fattore di forma del 60% comporta dei sacrifici, in particolare i tasti freccia. Preferisco di gran lunga un fattore di forma del 65% con tasti freccia dedicati, ma SteelSeries non ti lascia fuori al freddo con Apex Pro Mini. Ha un livello “Meta” che puoi attivare con il tasto SteelSeries, che apre pulsanti multimediali, tasti freccia, funzioni e molto altro. Ancora meglio, puoi impostare qualsiasi chiave per qualsiasi funzione nel Meta layer tramite SteelSeries GG.

Anche se preferisco il 65% per l’uso quotidiano, non c’è dubbio che questo minuscolo fattore di forma sia eccellente per i giochi. L’Apex Pro Mini è solo leggermente più lungo di due mouse da gioco, ma end-to-end, ti consente di posizionare la tastiera esattamente dove vuoi lasciando ampio spazio sulla scrivania. È l’esperienza opposta di Asus ROG Strix Flare II, che è largo quasi quanto il mio monitor da gioco.

Connettività e porte

Interruttore a doppia connessione su SteelSeries Apex Pro Mini Wireless.
Jacob Roach / Tendenze digitali

La versione wireless di Apex Pro Mini costa $ 60 in più rispetto alla versione cablata, ma guadagna quel prezzo extra. Hai l’opzione tra Bluetooth e wireless a 2,4 GHz e la versione a bassa latenza sembra che tu stia usando un cavo. SteelSeries rivendica 40 ore di durata della batteria, ma probabilmente ne otterrai molto di più grazie alla modalità di sospensione automatica della tastiera.

Come altre periferiche SteelSeries, la modalità sleep non è perfetta (leggi la nostra recensione SteelSeries Aerox 9 Wireless per ulteriori informazioni). C’è un ritardo quando riattivi la tastiera perché risponde al dongle. Sono circa un secondo o due sull’Apex Pro Mini, il che lo rende molto meno scattante di una tastiera wireless come la Logitech G915 TKL.

Quando la batteria si esaurisce, puoi caricare l’Apex Pro Mini con la porta USB-C sul retro della tastiera. Si trova accanto all’interruttore di connessione, che ti consente di alternare tra Bluetooth e 2,4 GHz o di spegnere la tastiera.

Interruttori Omnipoint

Switch Omnipoint su SteelSeries Apex Pro Mini Wireless.
Jacob Roach / Tendenze digitali

A parte il fatto che questa è la prima tastiera al 60% di SteelSeries, l’Apex Pro Mini si distingue anche come la prima tastiera a utilizzare gli interruttori meccanici Omnipoint 2.0 dell’azienda. La prima versione ha debuttato su Apex Pro full-size e SteelSeries afferma che questa versione 2.0 offre tempi di risposta 11 volte più rapidi, tempi di attivazione 10 volte più rapidi e sono due volte più resistenti delle “tastiere meccaniche standard”.

E con mia sorpresa, posso effettivamente convalidare alcune di queste affermazioni. Per la durata, gli interruttori Omnipoint 2.0 sono garantiti per offrire 100 milioni di pressioni dei tasti (il doppio di un interruttore Cherry MX tradizionale) e per l’attivazione, gli interruttori Omnipoint 2.0 possono scendere fino a 0,2 mm. Ciò è paragonabile a poco più di 1 mm sugli interruttori meccanici più veloci.

Apex Pro Mini sembra un sogno per i giocatori.

Quel punto di attivazione è ciò che distingue gli switch Omnipoint 2.0. Puoi regolarlo da 0,2 mm fino a 3,8 mm su tutta la linea o per chiave. E funziona. Ho ridotto tutto a 0,2 mm e sembrava che tutto ciò che dovessi fare fosse appoggiare il dito su un tasto per registrare un input. È terribile per la digitazione, ma per il gioco? L’Apex Pro Mini sembra un sogno.

Razer ha anche un’attuazione regolabile sul suo Huntsman Mini Analog, ma non è così basso come quello offerto da SteelSeries. Userò raramente 0,2 mm come forza di attuazione sulla tastiera, ma mi è piaciuto scendere a intervalli inferiori a 1 mm sulla mia barra spaziatrice e sui tasti WASD durante i giochi. Sembra un modo completamente diverso di giocare e non ho mai avuto problemi con input raddoppiati o persi.

Prestazioni di gioco e di digitazione

Simboli su SteelSeries Apex Pro Mini Wireless.
Jacob Roach / Tendenze digitali

Dopo aver configurato i miei punti di attivazione, stavo volando durante i giochi su Apex Pro Mini. Mi è piaciuto particolarmente usarlo negli sparatutto frenetici — Destiny 2, Doom Eternal, Valorant — dove il punto di attuazione basso sembrava che stesse facendo una grande differenza. Tuttavia, l’utilizzo della tastiera al di fuori dei giochi è un po’ una seccatura.

Il fattore di forma del 60% ha tutti i tasti di cui hai bisogno (meno i tasti freccia), ma usarne uno come driver quotidiano non è perfetto. Non è che le chiavi siano più piccole, ma per il fatto che non c’è una tavola extra sotto le tue mani. Bilanciamo inconsciamente la mia mano sulla parte superiore di una tastiera quando premo i tasti numerici, ad esempio, e una tastiera al 60% come l’Apex Pro Mini espone quei corrimano. Mi sono ritrovato ad avere più errori di battitura durante la digitazione per molto tempo, il che dimostra ulteriormente che l’Apex Pro Mini è prima di tutto una tastiera da gioco.

È ancora una gioia scrivere quando si tratta di sentire. Gli interruttori Omnipoint sono lineari con un suono grosso e vuoto che non distrae troppo. Sono, ancora una volta, prima per giocare e poi per digitare, ma gli interruttori Omnipoint non sembrano un’altra copia di Cherry o Kailh.

Software SteelSeries GG

SteelSeries GG con impostazioni di doppia attivazione.
Jacob Roach / Tendenze digitali

A riunire tutto su Apex Pro Mini c’è SteelSeries GG, un software certamente imperfetto nonostante la quantità di funzionalità sbloccata per Apex Pro Mini. A partire dal buono, GG ti dà il pieno controllo sulle associazioni dei tasti sia nel livello base che nel Meta livello e puoi riassociare i tasti a macro, controlli delle applicazioni, scorciatoie del sistema operativo e molto altro.

Oltre a ciò che ti aspetteresti da una tastiera da $ 200, GG ti consente anche di impostare doppi attacchi e doppie attuazioni. Queste due caratteristiche sono alcune delle opzioni più interessanti in SteelSeries GG. La doppia associazione consente di associare un comando separato al rilascio del tasto, mentre la doppia attuazione consente di impostare ingressi separati per diversi punti di attivazione.

SteelSeries GG consente di eseguire praticamente qualsiasi input da PC, e di solito più input, con la semplice pressione di un tasto.

È difficile sottovalutare la portata delle possibilità con questa configurazione. Immagino che la maggior parte delle persone utilizzerà la tastiera normalmente, ma la potenza che offre GG è un grosso problema per coloro che hanno casi d’uso altamente specifici. Macro facilmente eseguibili nei tuoi MMO preferiti, un’intera scheda di scorciatoie per la produttività o anche una fila di tasti dedicata a trucchi avanzati di Excel: puoi eseguire praticamente qualsiasi input da PC, e di solito più, con una sola pressione di un tasto.

È una buona cosa che le associazioni dei tasti siano così fantastiche perché il resto di SteelSeries GG è uno slog. Il motore di illuminazione RGB funziona con vari effetti diversi, ma non è così flessibile come Corsair iCue (e i colori in GG non sono rappresentativi dei colori sulla tastiera). Il registratore di macro integrato funziona, ma non è intuitivo come Logitech G Hub. L’elenco continua.

Il mio problema più grande con GG è la quantità di gonfiore che c’è, però. C’è una sezione dedicata per gli omaggi, ad esempio, e la sezione Moments cattura i momenti chiave del gameplay nei giochi supportati (cosa che già fanno il software AMD e Nvidia). Inoltre, è necessario creare un account SteelSeries anche per utilizzare l’app e la home page funge da elenco di riquadri per pubblicizzare altri prodotti SteelSeries (invece di quelli collegati). GG è un software imperfetto che, purtroppo, è necessario per sbloccare il potenziale dell’Apex Pro Mini.

La nostra presa

SteelSeries Apex Pro Mini Wireless è una tastiera da gioco mostruosa che fa tutto ciò che le migliori tastiere possono fare e altro ancora. Gli switch Omnipoint sono il più grande punto di forza, anche se non giustificano completamente il prezzo folle della tastiera. Comprerei questa tastiera, ma solo con la piena consapevolezza che è inutilmente costosa.

Ci sono alternative?

Sebbene non ci siano altre tastiere con switch Omnipoint 2.0, ci sono alcune opzioni simili dei concorrenti di SteelSeries:

  • Razer Huntsman V2 analogico: Più economico dell’Apex Pro Mini e viene fornito con punto di attivazione regolabile. Tuttavia, non hai molto spazio per le regolazioni e non è disponibile una versione wireless.
  • Asus ROG Falchion NX: Una tastiera leggermente più grande del 65%, ma comunque super piccola e dotata di connettività wireless. Manca il Bluetooth, ma è molto più economico dell’Apex Pro Mini.
  • Origini della lega HyperX 60: Significativamente più economico dell’Apex Pro Mini pur essendo dotato di veri interruttori meccanici e un fattore di forma del 60%. Se non ti interessano tutti i campanelli e i fischietti e vuoi una tastiera che basta lavori, questo è per te.

Quanto durerà?

SteelSeries afferma che i suoi switch Omnipoint sono garantiti per 100 milioni di sequenze di tasti ciascuno. Vale a dire, Apex Pro Mini durerà fino a quando non sceglierai di aggiornare.

Dovresti comprarlo?

Sì. Porta qualcosa di unico sul tavolo, anche nel mondo delle tastiere da gioco di fascia alta, e anche al suo prezzo alle stelle. Tastiere come la Logitech G915 TKL dimostrano che un prezzo elevato non è una condanna a morte, ma ci sono ancora molte altre fantastiche tastiere da gioco del 60% che costano $ 100 in meno rispetto all’Apex Pro Mini.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.