Recensione Polar Pacer Pro: uno smartwatch davvero sportivo

Polar Pacer Pro

Prezzo consigliato $ 300,00

“Il Polar Pacer Pro è progettato per i corridori e gli sportivi seri, dove il software ricco di dati e il design comodo e sottile hanno senso, ma gli atleti occasionali rischiano di essere sopraffatti”.

Professionisti

  • Sottile e leggero

  • GPS veloce e preciso

  • Monitoraggio fitness completo

  • Masse di dati su orologio e in app

contro

  • Lo schermo di bassa qualità manca di luminosità

  • Nessun sensore Sp02

Uno smartwatch non è solo uno smartwatch, ne esistono diverse versioni più adatte a diverse attività e situazioni. Alcuni sono adatti all’uso quotidiano, altri hanno un design più sportivo per la palestra e alcuni sembrano persino un orologio da sub. Poi ci sono gli smartwatch sportivi come il fulcro di questa recensione, il Polar Pacer Pro. Il design è apertamente sportivo e la sua funzionalità è costruita attorno alla persona sportiva.

Ma questo livello di concentrazione lo rende adatto solo a qualcuno che pratica davvero la corsa o un altro sport? Ho indossato il Pacer Pro per più di 10 giorni per scoprirlo.

Disegno

Gli smartwatch non sono molto più semplici del Polar Pacer Pro. La cassa circolare è in plastica, la lunetta è in alluminio e ci sono cinque pulsanti attorno al bordo. Il diametro è di circa 44 mm, e in totale pesa circa 40 grammi. È attaccato a un cinturino in silicone comodo, molto flessibile e altamente personalizzabile. Ci sono due versioni nella confezione e ho trovato la versione più piccola adatta al mio polso da 6,5 ​​pollici, poiché la versione lunga rasentava una lunghezza ridicola. Ci sono più fori per ottenere la tenuta giusta e due custodie per assicurarsi che l’estremità non si muova.

Pulsanti mostrati sul Polar Pacer Pro, indossato al polso di un uomo.
Andy Boxall/Trend digitali

Gorilla Glass 3.0 protegge lo schermo Memory-in-Pixel (MIP) da 1,2 pollici, che è stato avvicinato alla superficie rispetto ai precedenti orologi Polar, e ha una retroilluminazione migliorata. Nel serio colore grigio visto nelle nostre foto, il Pacer Pro è anonimo da guardare. Sono stato poco orgoglioso di indossare il Polar Pacer Pro perché ha un aspetto così semplice. Non c’è niente di sbagliato in questo, non è affatto eccitante. Detto questo, è molto comodo e ho potuto indossarlo tutto il giorno e tutta la notte senza che sudasse o provocasse una reazione cutanea.

L’enorme cornice attorno allo schermo invecchia il design, che combinato con la bassa risoluzione 240 x 240 dello schermo, fa sembrare il Pacer Pro un orologio uscito da anni piuttosto che un nuovo modello 2022. Lo schermo non ha nemmeno una regolazione automatica della luminosità. Puoi impostarlo a luminosità bassa, media o alta o controllarlo manualmente utilizzando uno dei pulsanti laterali. Con una luminosità inferiore a quella elevata, non puoi vedere molto bene alla luce del sole e gli angoli di visione sono stretti. Si illumina in modo affidabile quando si alza il polso, a meno che non si selezioni l’impostazione manuale per la retroilluminazione.

Polar Pacer Pro al polso dell'uomo, visto di lato.
Andy Boxall/Trend digitali

L’aspetto e lo schermo di base significano che ho dovuto sforzarmi di indossare il Pacer Pro. Non è uno smartwatch da guardare e pensare, wow, adoro quel design, o che lo schermo illumini e mostri animazioni belle e dettagliate. È genericamente funzionale e personalmente ho bisogno di più da qualcosa che indosso. Tuttavia, rispetto a molti altri smartwatch sportivi GPS dedicati, è uno sbalorditivo, con una cassa sottile e un design innocuo che è molto più adatto per l’uso quotidiano di quanto normalmente ti aspetti.

Software e app

Il software su Polar Pacer Pro è un passo indietro nel tempo, visivamente. Ci sono molte linee semplici, colori e pixel e non molto in termini di stile di design. È solidamente funzionale. Utilizzi i pulsanti multipli per spostarti tra i menu e la mancanza di un touchscreen aggiunge un tocco retrò ma ha senso se si considera la facilità d’uso durante la corsa. La potenza di elaborazione aggiuntiva e più RAM rispetto ai precedenti smartwatch Polar lo rendono scattante e facile da usare quotidianamente. Non sono stato frustrato da nessun aspetto delle prestazioni del Pacer Pro.

Polar ha realizzato il software, quindi non è sempre necessario visitare l’app. Diverse schermate mostrano tutti i dati che potresti desiderare sul sonno, sulle prestazioni di allenamento e persino suggerimenti sugli esercizi da fare quel giorno. Seleziona questi e avrai la possibilità di scegliere tra diversi allenamenti, tutti con diverse quantità di tempo, e poi semplici istruzioni da seguire. Ognuno è più facile da personalizzare e molto più vario e interessante delle sessioni di allenamento guidate su smartwatch come Huawei Watch GT Runner e Tag Heuer Connected Calibre E4.

Ciò che è chiaro dall’utilizzo di Polar Pacer Pro è che premia l’uso continuato e che se non sei davvero così sportivo non trarrai vantaggio dalle sue vere capacità. Richiede più allenamenti e più notti di sonno monitorate prima che fornisca molto in termini di analisi approfondite, quindi le persone casualmente attive si chiederanno se sta facendo molto per un po’. Quando non sei sulla buona strada con un regime di sonno o esercizio, anche questo lo rende chiaro. Fai una brutta notte di sonno e “Compromesso” appare in giallo sulla schermata del sonno per ricordarti quanto sei spazzatura, e la schermata dell’allenamento conta i giorni trascorsi dall’ultimo allenamento, per motivarti o farti sentire in colpa a fare qualcosa.

Tenerti fuori dall’app non è una brutta cosa. Non è il più bello o il più immediatamente accessibile che ho usato. Anche in questo caso, sono necessari molti giorni di dati per iniziare a mostrare informazioni significative. Ci sono più grafici, molti dettagli granulari e molte informazioni su cosa significa tutto, ma è relativamente leggero sulla motivazione al di fuori di questo. Se sei serio riguardo allo sport e alla salute, allora riversare tutti i numeri sarà probabilmente la tua motivazione, ma se non lo sei, la presentazione ricca di numeri può essere scoraggiante.

Ho usato lo smartwatch con un iPhone 13 Pro e ha mostrato in modo affidabile le mie notifiche, l’avviso di vibrazione è evidente e c’è anche la possibilità di controllare la musica dal mio telefono. Non esegue altre app, quindi non aspettarti di utilizzare Spotify o un’app simile quando sei fuori senza il telefono.

Allenamenti e precisione

È quando si tiene traccia di un allenamento e lo si confronta con uno smartwatch più standard che vengono rivelati i punti di forza di Polar Pacer Pro. Una passeggiata all’aperto di 40 minuti monitorata sull’Apple Watch Series 7 mostra informazioni generali a cui la maggior parte delle persone sarà interessata: frequenza cardiaca, distanza, andatura e calorie, ma Pacer Pro fa un passo avanti.

Il sensore di frequenza cardiaca su Polar Pacer Pro.
Andy Boxall/Trend digitali

Le zone di allenamento sono isolate e mappate utilizzando i dati di andatura e frequenza cardiaca, scompone il consumo calorico in carboidrati, proteine ​​e grassi, c’è una mappa dettagliata del percorso e informazioni su frequenza cardiaca, velocità e andatura per ogni giro. Dopo aver monitorato un numero sufficiente di allenamenti, l’app crea una linea di base per mostrare le tue prestazioni e dove migliorare, e anche i tuoi dati VO2 Max inizieranno a entrare in gioco. I corridori ottengono una serie di funzionalità aggiuntive tra cui piani di allenamento, misurazioni della potenza di corsa e dati sul carico di allenamento. Tutto ciò mostra come Polar Pacer Pro si rivolge al corridore serio o allo sportivo.

Tutti i soliti allenamenti sono pronti per essere monitorati sull’orologio, inclusi corsa, camminata, ciclismo e nuoto, oltre all’allenamento con i pesi e la possibilità di scegliere un’attività indoor generica per la nostra attività all’aperto se nulla si adatta davvero. Non esiste un’opzione specifica per il golf o attività come l’equitazione o lo yoga, ma la funzione Multisport può piacere ai triatleti. Il Polar Pacer Pro ha il suo GPS che ha rilevato un segnale molto rapidamente durante i miei test e ha abbinato l’Apple Watch per la precisione, così come il sensore di frequenza cardiaca.

Indossa il Pacer Pro durante la notte e seguirà il tuo sonno. Corrisponde ai dati sulla frequenza cardiaca raccolti dal mio Oura Ring, ma la coppia differiva sulla quantità di tempo trascorso nelle diverse fasi del sonno. Tuttavia, sono più propenso a credere ai dati del Pacer Pro. Fornisce un punteggio di ricarica notturna insieme al solito punteggio del sonno, che ti aiuta a capire quanto è stata riposante la tua notte e se dovrebbe influire sui piani di esercizio. Se sei pronto per questo, l’orologio ha anche piani di allenamento e corsa da seguire, alcuni dei quali sembrano essere molto impegnativi.

Sono ben consapevole di non essere il pubblico di destinazione del Polar Pacer Pro e non sono attrezzato per testarne personalmente i limiti. Ci sono voluti anche alcuni tentativi usando il test del cammino VO2 Max per principianti per riconoscere la mia “capacità”. Tuttavia, vedere il livello di dettaglio una volta che hai completato un numero sufficiente di sessioni, mostra se ti stai allenando abbastanza, facendo troppo poco o troppo e fissa obiettivi chiari in base ai tuoi progressi, combinato con la sua precisione, pianificazione delle attività e informazioni generali il comfort al polso mi dà la certezza che funzionerà molto bene per chi ama correre e vuole diventare ancora più in forma.

È deludente che Polar Pacer Pro non abbia un sensore Sp02 o un elettrocardiogramma (ECG), entrambi comuni sugli smartwatch concorrenti.

Batteria e ricarica

La durata della batteria è stata buona. La stima di sette giorni di Polar è un po’ prudente se si tiene traccia solo di un paio di allenamenti più il sonno, quando lo smartwatch dovrebbe durare otto o nove giorni. Aggiungi il GPS al mix più regolarmente e sette giorni sono giusti. Polar afferma un totale di 35 ore di allenamento totale con GPS e sensore di frequenza cardiaca attivi.

La ricarica è piuttosto lenta e impiega circa due ore per passare da meno del 10% alla capacità. Nella confezione è incluso un caricatore proprietario che si attacca magneticamente al fondello dello smartwatch.

Prezzo e disponibilità

Il Polar Pacer Pro è ora disponibile per $ 300 o 259 sterline britanniche. È disponibile nel colore nero di base – Polar lo chiama Carbon Grey – visto nelle nostre foto, o in un più grazioso Midnight Blue, Snow White o Autumn Maroon.

La nostra presa

Il Polar Pacer Pro non sembra né sembra particolarmente nuovo, e non porta nulla di nuovo in tavola. Corrisponde alla capacità di smartwatch orientati al fitness dal prezzo simile, ma non fornisce un motivo eccezionale per acquistare almeno in termini di funzionalità e design. Mancano persino alcuni sensori standard su altri smartwatch e cinturini per il fitness.

Questo lascia il software Polar. Ho solo scalfito la superficie di ciò di cui è capace, e i dati che restituisce potrebbero sembrare schiaccianti per il proprietario occasionale che vuole sapere un po’ di più sulla propria salute e attività. Per il corridore dedicato (sì, piacerà principalmente ai corridori), tuttavia, la profondità dei dettagli, il GPS veloce e preciso e la buona durata della batteria lo renderanno molto interessante.

È allora che il design diventa unico. La custodia sottile e leggera è molto più indossabile degli orologi GPS robusti e ruvidi visti prima. Non è elegante come un Huawei Watch GT 3 Pro, ma è semplice e sottile. Tutte le funzionalità che un atleta (in erba o altro) desidera, ma non racchiuse in un caso oscenamente proporzionato per una volta. Devi davvero desiderare l’esperienza del software Polar, ma se lo fai, il Pacer Pro è il modo ideale per ottenerlo.

C’è un’alternativa migliore?

Dipende un po’ da cosa vuoi. Se desideri un orologio sportivo completo, Garmin Forerunner 245 Music compete sul prezzo, inoltre Garmin Vivomove Sport offre l’eccellente piattaforma software Garmin a uno smartwatch dall’aspetto eccezionale. Se desideri uno smartwatch più incentrato sulla salute, dai un’occhiata a Withings ScanWatch o ScanWatch Horizon.

Se non pensi che il monitoraggio degli sport davvero hardcore sia per te, allora l’Apple Watch Series 7 è il miglior smartwatch se possiedi un iPhone e il Samsung Galaxy Watch 4 rimane la scelta più forte se possiedi un telefono Android.

Quanto durerà?

Il Polar Pacer Pro ha una resistenza all’acqua di 50 metri ed è stato apparentemente testato secondo “standard militari”, quindi aspettati che sia abbastanza resistente. Il cinturino è facilmente sostituibile in caso di rottura, ma lo speciale sistema di perni utilizzato per fissarlo significa che dovrai acquistarne uno direttamente da Polar. Il software è proprietario e gli aggiornamenti possono essere aggiunti tramite l’app. L’abilità complessiva del Pacer Pro significa che è improbabile che raggiunga i suoi limiti in tempi brevi e il suo design ordinario non soccomberà nemmeno alle tendenze della moda. Ti durerà per molti anni.

Dovresti comprarlo?

Sì, ma a condizione che tu sappia che questo è uno smartwatch sportivo per persone sportive. Non è un’alternativa all’Apple Watch.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.