Recensione di Kao the Kangaroo: un revival oscuro, ma gradito

Kao il canguro

Prezzo consigliato $ 29,99

“Kao the Kangaroo è un divertente revival del franchise platform 3D con un solido platform e una narrativa tutt’altro che solida.”

Professionisti

  • Platform semplice ma divertente

  • Livelli ben progettati

  • Grafica vibrante

contro

  • Doppiaggio e storia scadenti

  • Nessuna vera sfida

Tate Multimedia sta dando una seconda possibilità a una mascotte platform dimenticata trasformata in amata con il riavvio Kao il canguro. Questo nuovo gioco, che condivide un nome con il franchise stesso, mostra perché ora è davvero il momento perfetto per riportare indietro Kao. Al giorno d’oggi, ci sono una miriade di platform 3D indipendenti che non devono preoccuparsi di essere soffocati dai grandi platform AAA, come Kao era tornato quando è emerso per la prima volta.

Sebbene Mario, Crash Bandicoot, Rayman e Spyro the Dragon siano stati in definitiva le mascotte platform che hanno resistito meglio alla prova del tempo, sono tutt’altro che gli unici personaggi memorabili per i titoli dei giochi platform 3D. I video popolari di YouTube e gli hashtag di Twitter hanno contribuito a riportare in vita questa serie e lo sforzo dei fan è valso soprattutto la pena. Diabolicamente semplice ma sorprendentemente memorabile nella maggior parte degli aspetti del suo design, questo classico Kao il canguro è un gioco platform divertente nonostante alcune carenze.

Potrebbe essere un platform facile con scarsa recitazione vocale e una brutta storia, ma Kao il canguro offre un gameplay fondamentalmente divertente in un mondo vibrante, mostrando come anche i platform meno ricordati del periodo d’oro del genere abbiano maggiori possibilità di ottenere l’amore che meritano ora rispetto a 20 e più anni fa.

È quasi ora

Durante la fine degli anni ’90 e l’inizio degli anni 2000 in particolare, molti sviluppatori hanno preso simpatici animali, macchine o bambini e li hanno trasformati nella star di un emozionante platform per giocatori di tutte le età. Kao the Kangaroo è una di queste serie, con i primi tre giochi della serie che sono platform divertenti, anche se privi di ambizione, sulla scia di giochi come Crash Bandicoot e Rayman 2.

Il riavviato Kao il canguro sembra semplice come i classici platform 3D dell’era N64, PlayStation e Dreamcast, ma con una grafica moderna e un’intuizione di design. È un platform basato su livelli in cui l’obiettivo principale del giocatore è arrivare alla fine del livello ottenendo il maggior numero possibile di oggetti da collezione. Come i classici giochi Kao, questo riavvio non è il concetto più originale dal punto di vista del gameplay, ma esegue bene questa idea collaudata.

Kao prende a pugni un barile in Kao il canguro.

Kao il canguro ha un design visivo vivace e gioioso. Mentre le animazioni ovviamente non sono fluide come i giochi AAA Crash Bandicoot 4: Era ora o Ratchet & Clank: Rift Apart, Kao il canguroLe immagini di Kao sono ancora piene di fascino mentre Kao fa grandi passi avanti mentre cammina e può ancora eseguire alcune delle sue mosse visive inquietanti, vale a dire allungare il collo sott’acqua o mentre è appeso alle reti.

I livelli del gioco sono distribuiti su quattro mondi hub e si adattano naturalmente al design e al tema di ciascuna area. Ogni livello è distinto grazie a temi visivi chiari, palette di colori distinti e nemici unici in ogni hub. Esplorare l’isola di Hopalloo, relativamente sicura ma piena di giungla, è molto diverso che attraversare i livelli successivi, come un resort termale situato sulla cima di una montagna ghiacciata sopraffatta da una forza del male.

“Il gameplay di Kao sembra strappato ai primi anni 2000 in senso positivo.”

Potrebbe non essere di qualità AAA, ma sembra e sembra che dovrebbe essere un gioco Kao the Kangaroo. Il gioco include anche il design originale di Kao come costume se vuoi davvero completare quella sensazione di ritorno al passato.

La formula riaccesa

Il gameplay di Kao sembra strappato ai primi anni 2000 in senso positivo. Kao si muove più lentamente del tuo tipico protagonista platform e ha un set di mosse relativamente mansueto che consiste in un doppio salto, un pugno, un colpo a terra, un rollio e una rotazione nell’aria. Anche se potrebbe non essere così complicato come Super Mario Odisseafa ancora il lavoro grazie a Kao il canguro ritmo più rilassato e design dei livelli che tiene conto della velocità del gioco e delle mosse di Kao abbastanza bene.

Anche se non sono sicuro che questo sarà il platform più divertente da velocizzare a causa di quel ritmo più lento, la mobilità è ancora abbastanza diversificata da consentire scorciatoie a livelli più grandi una volta che i giocatori impareranno a mettere insieme alcune delle mosse di Kao. Sebbene il combattimento sia piuttosto semplice (utilizzerai principalmente la combinazione di base a tre colpi di Kao), i combattimenti non vanno mai oltre il loro benvenuto. Anche il platform e il combattimento vengono potenziati quando i giocatori aumentano i guanti di Kao con fuoco, ghiaccio e vento, sebbene questi aggiornamenti siano temporanei e specifici del livello.

Kao il canguro prende a pugni le rane.

Sebbene Kao non sia il platform più ambizioso in termini di gameplay, si concentra sui fondamenti e li fa bene. Kao il canguro è divertente da giocare e anche i giocatori più casuali dovrebbero essere in grado di riprendere il gioco e goderselo.

Per questo motivo, il gioco non diventa mai così impegnativo. Sono morto solo poche volte durante l’avventura e ho avuto più vite di quante sapessi cosa fare entro la fine dell’esperienza. È deludente per quelli di noi a cui piace una bella sfida dai nostri platform, ma per fortuna esplorare ogni angolo di ogni livello per i collezionabili è gratificante tanto quanto lo sarebbe una fase difficile. In definitiva, Kao il canguro sembra un ritorno al passato quando il platform 3D poteva essere solo puro, semplice divertimento e non doversi preoccupare di ridefinire il genere o di sfoggiare animazioni e immagini AAA.

Ecco perché è frustrante quando il gioco ferma il giocatore sulle sue tracce per enfatizzare la storia.

Fermati per la storia

Sii consapevole della tua prima volta Kao il canguro, dovrai costantemente sopportare una storia poco brillante. Anche se gli sviluppatori di Tate Multimedia hanno ammesso in un’intervista a Digital Trends che la narrativa non era un luogo in cui potevano competere con i giochi AAA, c’è ancora un’attenzione sorprendentemente significativa su di essa che fa più male che bene.

La trama ruota attorno ai tentativi di Kao di trovare il padre e la sorella scomparsi e la sua lotta contro un malvagio Guerriero eterno e uno spirito oscuro nei suoi guanti. È una storia abbastanza generica “salva la famiglia e il mondo” che hai già visto, e il malvagio twist è evidente da un miglio di distanza. È una storia inutilmente ambiziosa per un franchise il cui primo gioco riguardava Kao che salva i suoi amici da un cacciatore malvagio.

“La storia finisce per sembrare qualcosa su cui devi sederti.”

Tuttavia, questa trama avrebbe potuto essere salvata se avesse funzionato come un divertente cartone animato del sabato mattina. Purtroppo, il doppiaggio e la scrittura deboli significano che non raggiungono quegli alti. In particolare, sfortunatamente il doppiatore di Kao non ha mai la sensazione di interpretare le sue battute nel modo giusto. poiché pone costantemente l’enfasi emotiva sulle parole sbagliate. È difficile connettersi con qualsiasi cosa stia succedendo quando il protagonista del gioco è così fastidioso. Anche altri personaggi, come Walt, il mentore di Kao, suonano in modo artificioso nella pronuncia delle battute, rendendo la maggior parte delle esibizioni vocali in questo gioco molto dilettantistiche.

Il dialogo stesso approfondisce i cliché e il suo umorismo si riduce a riferimenti di meme al determinante del gioco. Uno scambio a cui fa riferimento la madre di Kao di Skyrim meme “freccia al ginocchio” e Destino Il mantra “strappa e strappa” mi ha lasciato particolarmente perplesso. Kao il canguro non ha mai avuto bisogno di una narrativa profonda o di una recitazione vocale frequente per essere eccezionale, e il tentativo di Tate di coinvolgerli danneggia la qualità dell’esperienza. Per fortuna, puoi saltare tutti i filmati, anche se perderai un contesto importante per ogni livello.

Kao the Kangroo si affaccia su un vasto livello da un tetto.

Alla fine, la storia finisce per sembrare qualcosa su cui devi sederti in modo che questa serie possa ristabilire la sua identità narrativa prima di portarti alla prossima dose di divertente platform. Per fortuna, quel platforming sembra divertente e gratificante, se non particolarmente impegnativo. Tate Multimedia sa come creare un divertente platform 3D, quindi spero che questo non sia l’ultimo che vediamo di questo canguro di 22 anni. Molte di queste serie oscure ma amate meritano un seguito moderno, non solo i grandi come Mario e Crash Bandicoot.

La nostra presa

Kao il canguro potrebbe non essere il platform più innovativo, difficile o narrativamente soddisfacente in circolazione, ma questo gioco inchioda ancora le basi. In quanto tale, qualsiasi fan dei moderni platform 3D troverà molto da divertirsi con questo riavvio di Kao il canguro e forse anche essere ispirato a dare un’occhiata ai classici dimenticati in cui Kao ha recitato.

C’è un’alternativa migliore?

I confronti moderni più vicini sono titoli come SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom — Reidratato e Crash Bandicoot 4: Era ora. Se quei platform 3D fossero la tua tazza di tè, allora scaverai il nuovo Kao il canguro.

Quanto durerà?

Kao il canguro non è un gioco enorme, quindi la maggior parte dei giocatori dovrebbe vedere e raccogliere tutto ciò che il gioco offre entro 8-10 ore. Se non stai cercando di essere un completista, sarà molto più breve di così.

Dovresti comprarlo?

Sì. Questo non è il prossimo classico platform 3D, ma è un gradito revival di una classica mascotte platform che non ha mai avuto l’amore che meritava.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.