Recensione di Fortune Favors Lady Nikuko: raggiungimento della maggiore età atmosferica

Film anime come quelli dell’anno scorso Demon Slayer: Treno Mugen e il grande successo di quest’anno Jujutsu Kaisen 0 occuperà senza dubbio la maggior parte dei riflettori – oltre a ciò che deve ancora venire – ma questo genere eccelle probabilmente altrettanto bene quando si concentra su racconti più tranquilli che non si concentrano su animali fantastici o versando abbondanti quantità di sangue.

Direttore Ayumu Watanabe (Fratelli dello spazio, Figli del mare) e studio di animazione Studio 4°C (Berserk: Arco dell’età dell’oro trilogia) fanno proprio questo nel loro adattamento del romanzo con i piedi per terra dell’autore Kanako Nishi La fortuna favorisce Lady Nikuko. Prendendo una pausa rinfrescante dall’azione eccitante e roboante e dai tropi occasionalmente stanchi della tipica fanfara degli anime, Lady Nikuko è una straordinaria festa per i sensi, avvolta in una significativa storia di formazione piena di cuore e anima.

Narrazione superiore

La storia segue una ragazza preadolescente di nome Kikuko che vive in una barca a casa con sua madre, la titolare Nikuko. È una storia di formazione che mantiene efficacemente la sua premessa radicata, raccontando la storia in un modo che sembra che stiamo attraversando Kikuko e il cast di supporto delle vite dei personaggi dal loro punto di vista. È questo impegno per la narrazione guidata dal personaggio che fa sentire così enfatizzato ogni evento apparentemente banale e ogni rivelazione emotiva.

Kikuko è una ragazza di buon cuore che ama sua madre, ma man mano che la storia procede, mostra come Kikuko abbia emozioni represse e porti pesi inutili. E per quanto intima sia la storia di Kikuko, il modo in cui affronta questioni come le cricche del cortile della scuola, essere imbarazzata dai suoi genitori e lasciar andare la paura di commettere errori rende questo racconto nostalgico e rilevante per chiunque.

Un mondo vibrante e con i piedi per terra

La giovane protagonista Kikuko e sua madre Nikuko sulla loro barca di ritorno al porto.

Insieme al regista gentile e abile del già citato Watanabe, la direzione artistica di Studio 4°C è in piena mostra per tutto il La fortuna favorisce Lady Nikuko. Ogni scatto di paesaggio sembra degno di essere inquadrato e appeso a un muro per essere messo in mostra con orgoglio, il cibo sembra che potrebbe essere strappato dallo schermo e ogni personaggio è progettato e animato con un tocco di gentilezza simile che completa Nikuko, Kikuko e il resto delle personalità del cast. Allo stesso modo, il modo in cui Kikuko vede la fauna locale e gli oggetti (apparentemente) inanimati conferisce alla tranquilla cittadina stessa una gradita dose di personalità.

L’approccio dello studio è adeguatamente fondato senza sacrificare la sua distinta sensazione di stravagante stile anime. Tutto sul mondo stabilito Lady Nikuko sembra pittoresco come sembra – reale, persino – il che è un segno infallibile che gli animatori erano più che all’altezza del compito.

È proprio l’impresa con cui Studio 4°C è riuscito a dare vita a un mondo che in precedenza era limitato al testo dell’autore Nishi, e forse questo è grazie sia al team di animazione che all’esperienza del regista Watanabe lavorando su compiti di storyboard (Atashin’chi). La fortuna favorisce Lady NikukoLa pittoresca cittadina balneare è in parti uguali tranquilla, pacifica e piena di vita grazie a questo.

‘I suoni della foresta pluviale’

Nikuko con Ninomiya che domina la città attraverso la foresta.

Si può dire così tanto della grafica e delle prestazioni individuali su tutta la linea – e meritatamente. Tuttavia, qualcosa che La fortuna favorisce Lady Nikuko impressionante è il sound design. Con il giovane Kikuko e la compagnia che trascorrono le loro giornate nel film quasi esclusivamente nella loro tranquilla cittadina di mare, i suoni in sottofondo che fungono da atmosfera contribuiscono notevolmente a creare un’atmosfera coinvolgente e realistica.

Anche la colonna sonora è ben realizzata, integrando sia i momenti toccanti che quelli cupi senza distrarre dalle scene stesse. Ma semplicemente ascoltando i suoni naturali intorno a Kikuko mentre cammina attraverso la sua vita di routine, che si tratti dei vivaci cittadini a un festival, dei suoni del cuoco Sassan che fa la sua magia in cucina o – e forse soprattutto – dei “suoni della foresta pluviale” mentre il giovane protagonista cammina da e verso la scuola sono così arricchenti per l’esperienza complessiva.

Se non altro, gran parte dell’eccellente lavoro del talentuoso Studio 4°C nel reparto di direzione artistica ha il sound design da ringraziare per aver fornito metà di ciò che va in questo quadro vividamente dipinto. L’atmosfera creata dappertutto La fortuna favorisce Lady Nikuko lavora in tandem con l’animazione per far sentire questa piccola città rurale come un luogo ricco e tangibile che il pubblico può vedere, ascoltare, sentire e persino assaporare attraverso lo schermo.

Un cast colorato come le sue immagini

Nikuko gioca con il pinguino dell'acquario.

Il completamento di questo film anime è, ovviamente, il sincero racconto di formazione e il colorato cast di personaggi al centro di questa esperienza visiva e atmosferica. È qui che entra in gioco la già citata abilità di regia del regista Ayumu Watanabe, insieme a un cast vocale di talento e a tutto tondo.

Per coloro che non hanno familiarità con le serie TV o i film di anime, può essere in qualche modo comprensibile capire perché molti si aspettano un’esagerazione e un melodramma costante dal genere. Ma con La fortuna favorisce Lady Nikukoe in modo simile a Hayao Miyazaki e al resto dei film dello Studio Ghibli, il pubblico viene accolto con una rappresentazione più realistica di personaggi che allo stesso tempo grondano di una personalità che è sinonimo dei migliori sforzi per uscire dall’anime genere.

Ogni monologo interno e interazione tra i personaggi sembra genuino, e questo è una testimonianza dell’immenso talento nel cast da cima a fondo. Sono stati un fulcro nell’aiutare a mettere in scena una raccolta di persone che si sentono anche reali, così come la libertà che la direzione di Watanabe sembra concedere loro. Anche con Nikuko – di gran lunga il più chiassoso del cast – c’è un colorato sentimento di sincerità nella sua visione insormontabile e ottimista della vita.

Con la sua narrativa delicata, il cast vocale di talento e le immagini sontuose, La fortuna favorisce Lady Nikuko è un film accattivante che utilizza tutte le sue componenti cinematografiche per creare uno dei film anime più memorabili della memoria recente.

Direttore Ayumu Watanabe e Studio 4°C La fortuna favorisce Lady Nikuko ora sta suonando nelle sale.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.