Questo leggendario computer Apple potrebbe costare fino a $ 500.000

Ora puoi possedere un pezzo chiave della storia di Apple ed è persino firmato dallo stesso Steve Wozniak, purché il tuo portafoglio sia in grado di sopportare il prezzo.

Il leggendario computer Apple-1, assemblato per la prima volta da Wozniak e Steve Jobs nel garage di famiglia di Jobs, è ora all’asta. È funzionale, completamente attrezzata e in condizioni quasi pari al nuovo. La presa? Potrebbe raggiungere un prezzo di circa $ 500.000 prima della fine dell’asta il 12 giugno.

La collezione AAPL

Apple-1 è il primo computer creato da Apple nel 1976. Ne sono stati realizzati solo 200 prima che l’azienda passasse all’Apple II e di questi 200 ne rimangono pochissimi. Quel numero diventa ancora più piccolo se si considera il fatto che questo particolare computer Apple-1 è funzionante, è stato restaurato professionalmente e porta la firma del fondatore di Apple Steve Wozniak. Tutto ciò messo insieme dovrebbe comportare un prezzo straordinariamente alto perché quello che vediamo qui è un vero gioiello e un pezzo di storia dell’informatica.

Il computer, attualmente in possesso di The AAPL Collection, attende il suo nuovo proprietario a Dubai, ma può essere spedito in tutto il mondo. Questo computer è noto come “Schlumberger 2” Apple-1 a causa del fatto che è stato originariamente venduto a una società di servizi petroliferi chiamata Schlumberger Overseas nel 1977. Proviene dal secondo lotto di computer Apple-1 ed è probabilmente uno dei gli ultimi che furono assemblati nel garage della famiglia Jobs alla fine del 1976 o all’inizio del 1977.

L’Apple-1 è stato il primo personal computer con una scheda madre completamente assemblata e la scheda madre di questo modello è in condizioni incredibilmente buone, con pochissime imperfezioni. La macchina messa all’asta ha conservato la maggior parte dei suoi componenti originali. L’Apple-1 non è stato fornito con una custodia, e nemmeno questo. Invece, la scheda madre verde si trova orgogliosamente in mostra in cima alla lastra in legno di noce brasiliano su cui è montato ogni componente. Sfoggia anche il microprocessore in ceramica bianca Synertek 6502, firmato da Wozniak nel 2021.

A parte il computer stesso, l’asta include tutti i gadget accurati per il periodo che lo aiutano a funzionare. Il fortunato acquirente riceverà anche un monitor Sanyo, un registratore a cassette Panasonic, una replica dell’interfaccia per cassette Apple-1 e una tastiera Cherry. Oltre a questi dispositivi, il vincitore dell’asta riceverà anche una fotocopia del manuale dell’operatore dell’Apple-1 insieme a un paio di riviste d’epoca con articoli scritti da Steve Jobs.

Il fatto che il monitor e la tastiera siano tutte aggiunte esterne non è affatto sconvolgente. Il primo computer Apple-1 è stato venduto senza involucro, tastiera o monitor. Non aveva nemmeno un alimentatore. Inizialmente aveva un prezzo di $ 666,66 e sono state vendute solo circa 175 unità. Con l’introduzione dell’Apple II, il prezzo del primo dispositivo è sceso a soli $ 475. Inutile dire che questo elenco di eBay non sarà nemmeno lontanamente economico.

Al momento, il prezzo è di $ 100.000, con circa 70 offerte già piazzate. Tuttavia, come osserva The AAPL Collection, dispositivi simili sono stati venduti per molto di più di recente. La media dei prezzi, basata su sei vendite avvenute tra maggio 2019 e maggio 2022, si attesta a un enorme $ 527.715. Un modello simile è stato venduto a novembre 2021 per $ 500.000. Considerando che questo computer Apple-1 è completamente operativo (come mostrato nel video sopra) e in ottime condizioni, il prezzo potrebbe comunque salire alle stelle rispetto all’offerta attuale.

Se desideri leggere un po’ di più sull’Apple-1 e visualizzare alcune immagini ad alta risoluzione del computer, assicurati di controllare l’elenco direttamente su eBay. Questo pezzo unico della storia di Apple non sarà certamente venduto a buon mercato, ma ammirarlo da lontano fa sicuramente apprezzare fino a che punto la tecnologia sia arrivata negli ultimi decenni, specialmente con il WWDC 2022 in arrivo la prossima settimana e tutte le nuove versioni di Apple che potrebbe portare.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.