Questa tecnologia di ricarica per veicoli elettrici fa il lavoro mentre guidi

Mentre le batterie per i veicoli elettrici (EV) stanno migliorando continuamente e sempre più stazioni di ricarica continuano ad essere online, l’ansia da autonomia è ancora un problema per alcune persone. Per altri può essere semplicemente una seccatura aspettare che un veicolo elettrico si carichi, soprattutto se devi essere da qualche parte di fretta.

Il gigante automobilistico Stellantis sta testando una potenziale soluzione per tali problemi sotto forma di una tecnologia di ricarica wireless che fa il lavoro mentre guidi.

La società madre di noti marchi come Fiat, Jeep e Chrysler ha affermato che la tecnologia Dynamic Wireless Power Transfer (DWPT) – sviluppata dall’azienda israeliana Electreon – utilizza bobine poste sotto una strada per caricare un veicolo compatibile mentre lo attraversa.

Un video (sotto) che dimostra la tecnologia suggerisce che la costruzione di numerose autostrade DWPT richiederà molto lavoro e costerà un’enorme quantità di denaro. Ma è comunque un approccio interessante a un problema in corso e si rivelerebbe sicuramente popolare tra i conducenti di veicoli elettrici se mai diventasse mainstream.

Il sistema è in grado di integrare anche servizi di pagamento intelligenti, consentendo un’esperienza di guida fluida e senza interruzioni in cui non dovresti mai fare una deviazione per una stazione di ricarica o perdere tempo ad aspettare che la batteria si carichi. “Niente fermarsi, solo guidare”, dice Stellantis.

Stellantis non è la prima azienda a esplorare l’idea di caricare un veicolo in modalità wireless durante la guida quotidiana. Un progetto finanziato dal governo in Svezia, ad esempio, ha anche collaborato con Electreon per incorporare la tecnologia in una strada appositamente costruita sull’isola di Gotland a sud di Stoccolma. Gli autobus elettrici utilizzano la strada lunga un miglio per trasportare i passeggeri tra l’aeroporto e la principale area urbana dell’isola, con i veicoli che ricevono energia da un tratto di strada di 200 metri contenente la tecnologia.

Il progetto biennale si è rivelato un tale successo che ad aprile l’Agenzia dei trasporti svedese ha annunciato che la prova sarebbe durata almeno un altro anno, con l’estensione che consentirà a Electreon di aggiornare il sistema con la sua tecnologia più recente e anche di provare l’ultimo software per la fatturazione intelligente .

La Svezia sta valutando l’utilizzo della tecnologia di ricarica wireless per un’autostrada trafficata che serve i camion in una mossa che creerebbe una cosiddetta “strada elettronica” per il trasporto di merci più efficiente e più ecologico.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.