PlayStation risolve le tariffe di aggiornamento nascoste di PS Plus Premium

PlayStation ha annunciato che non addebiterà più ai giocatori che hanno acquistato abbonamenti PS Plus a una tariffa scontata una tariffa più alta quando effettuano l’aggiornamento a PlayStation Plus Extra o PlayStation Plus Premium.

Questo annuncio è arrivato tramite l’account Twitter ufficiale del supporto Ask PlayStation dopo che le segnalazioni del problema di aggiornamento di PS Plus si sono diffuse negli ultimi due giorni. “A causa di un errore tecnico, i giocatori in Asia che hanno precedentemente acquistato un abbonamento a PlayStation Plus con uno sconto sono stati addebitati in modo errato per il prezzo dell’aggiornamento”, afferma il tweet. “Questo errore è stato corretto e i giocatori interessati riceveranno un credito. Vi ringraziamo per la vostra pazienza.”

A causa di un errore tecnico, ai giocatori in Asia che hanno precedentemente acquistato un abbonamento PlayStation Plus con uno sconto è stato addebitato in modo errato il prezzo dell’aggiornamento. Questo errore è stato corretto e i giocatori interessati riceveranno un credito. Vi ringraziamo per la vostra pazienza.

— Chiedi a PlayStation (@AskPlayStation) 25 maggio 2022

Come menziona quel tweet, i giocatori che tentavano di eseguire l’aggiornamento a queste nuove versioni di PS Plus sono state le prime persone che hanno riscontrato questo problema. I due nuovi livelli di PlayStation Plus hanno debuttato nei mercati asiatici il 23 maggio, prima del lancio in Giappone, Nord America ed Europa per tutto il mese di giugno. Poiché i giocatori possono convertire i loro precedenti abbonamenti PS Plus e PS Now per ottenere PlayStation Plus Premium o Extra, molti giocatori hanno acquistato abbonamenti PS Plus a tariffe scontate in modo da finire tecnicamente per pagare meno complessivamente per il servizio di $ 120 all’anno.

Sfortunatamente, quando questi giocatori sono passati all’aggiornamento il 23 maggio, il PlayStation Store ha richiesto loro di rimborsare lo sconto se volevano eseguire l’aggiornamento. Quindi, se qualcuno ha un anno di PS Plus per $ 45 invece di $ 60, dovrebbe pagare $ 15 in aggiunta al già più costoso gratuito per Extra o Premium se volesse aggiornare. Sebbene un rapporto di VGC suggerisse che questa mossa fosse intenzionale, Sony attribuisce questo problema a un “errore tecnico”.

I primi giorni di qualsiasi servizio in abbonamento sono in genere pieni di problemi tecnici come questo. Si spera che Sony possa risolvere i problemi chiave di PlayStation Plus Premium prima di lanciarlo in nuovi mercati come il Nord America.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.