Perché ho venduto il mio laptop da gioco per acquistare uno Steam Deck

Dopo aver aspettato per quasi un anno, ho finalmente uno Steam Deck. Sono stato entusiasta di questo dispositivo da quando Valve lo ha annunciato per la prima volta e, sebbene Steam Deck abbia alcuni problemi, adoro usare il PC da gioco portatile di Valve. Lo adoro così tanto, infatti, che Steam Deck sta sostituendo il mio Razer Blade 15, un laptop da gioco che costa quattro volte tanto.

Non pretenderò che Steam Deck sia potente come un vero laptop da gioco o che ucciderà i laptop da gioco in generale. Calmati. Ma per me, non riesco a trovare un motivo per aprire il coperchio del mio Blade ora che lo Steam Deck è nelle mie mani. Ecco perché.

Meno potente, più pratico

Jacob Roach / Tendenze digitali

Lo Steam Deck non è nemmeno lontanamente potente come i migliori laptop, e su questo non c’è dubbio. Su Steam Deck, stai guardando 720p a 30 fps per la maggior parte dei giochi AAA moderni, mentre vai a 60 fps per titoli e indie più vecchi. Questo è di gran lunga inferiore anche a macchine come l’MSI GS66 Stealth, che è dotato di un display 1440p in grado di raggiungere una frequenza di aggiornamento di 240 Hz.

Ma lo Steam Deck mi permette semplicemente di raccogliere e giocare. Non devo preoccuparmi delle impostazioni grafiche perché ottengo cali di frame, non devo scherzare con il mio controller Xbox che perde costantemente la sua connessione Bluetooth e non devo rimanere legato a un enorme power brick solo per eseguire i giochi.

Guarda la scheda tecnica su qualsiasi laptop da gioco, anche se la GPU non racconta l’intera storia, e sarai convinto che può superare i giochi più impegnativi alle risoluzioni più elevate. E anche se questo è vero per colossi come MSI GE76 Raider, la realtà dei giochi su un laptop da gioco è molto diversa.

Quella realtà è il rumore della ventola estremamente forte, che è costante tra i laptop da gioco di tutti i fornitori, e così tanto calore che non puoi nemmeno usare la tastiera. Anche quando si offrono frame rate più elevati e impostazioni grafiche più esigenti, utilizzare un laptop da gioco sembra un compito ingrato. I laptop da gioco sono prima i laptop, poi i dispositivi di gioco. Lo Steam Deck lo capovolge.

E per me, non ho bisogno di un potere folle in movimento. Gioco a molti platform e ho un enorme catalogo di vecchi giochi che girano a 60 fps fluidi su Steam Deck. Il gioco portatile è incentrato sul sacrificio e Steam Deck offre sacrifici su misura che i laptop da gioco semplicemente non possono.

Windows è una truffa, non un professionista

Un laptop che esegue Linux con un controller seduto su di esso.

E Windows? Steam Deck è un ottimo dispositivo, ma è basato su SteamOS, una piattaforma che non supporta molti giochi di grandi dimensioni come Destiny 2, Rainbow Six Siege, e praticamente qualsiasi gioco multiplayer che utilizza software anti-cheat. Anche tenendo conto di ciò, SteamOS è in realtà un professionista per Steam Deck e Windows è una truffa per i laptop da gioco.

Quando ho scoperto di disinstallare Windows sul mio PC da gioco, Linux (che è la base di SteamOS) è diventato dannatamente buono per i giochi. La stragrande maggioranza dei giochi nella mia libreria di oltre 700 titoli funziona perfettamente e non devo preoccuparmi di Windows che risucchia energia in background o di una dozzina di utilità periferiche in lizza per la mia attenzione.

Anche lo Steam Deck non è pieno di bloatware. Uso il Lenovo Legion 5 Pro per giocare da un po’ di tempo e ho dovuto chiudere completamente i giochi e riavviare Windows a causa delle notifiche McAfee che non posso ignorare. Non ho avuto nemmeno un pop-up su Steam Deck.

Windows è sicuramente più flessibile di SteamOS, almeno senza approfondire come utilizzare Linux, ma quella flessibilità ha un costo. Viene a scapito delle prestazioni, della comodità e, francamente, del divertimento. Windows può vincere punto per punto, ma ecco la realtà: devo saltare attraverso un cerchio per metà del tempo che voglio giocare su un laptop da gioco. Non devo mai farlo su Steam Deck.

Prima la console, poi il PC

Modalità desktop su Steam Deck.
Jacob Roach / Tendenze digitali

Parte del motivo per cui preferisco Steam Deck è che ha un obiettivo diverso rispetto a un laptop da gioco. I laptop da gioco si concentrano sull’essere prima di tutto laptop: anche con hardware più potente, hai bisogno di Windows, una tastiera, un trackpad e una webcam su qualsiasi laptop da gioco. Lo Steam Deck taglia la lanugine e si concentra sul gioco.

Se sei come me e possiedi già un PC da gioco, Steam Deck ha molto più senso. Eseguirò sempre applicazioni impegnative e non di gioco sul mio desktop. Al di fuori dei giochi, il mio laptop è principalmente disponibile per le basi: controllare la posta elettronica, guardare YouTube o Netflix e fare acquisti su Amazon.

Lo Steam Deck può fare tutto questo. Non è l’ideale per navigare in Internet o utilizzare la modalità desktop con il touch screen, ma puoi comunque collegare una tastiera e un mouse. Si spera che, una volta che il dock di Steam Deck sarà qui, serva effettivamente come sostituto del laptop incentrato sui giochi.

Un complimento, non un sostituto

Lo Steam Deck posato su un laptop.
Jacob Roach / Tendenze digitali

Sto vendendo il mio laptop da gioco ora che ho Steam Deck, ma ciò non significa che sia un sostituto completo per i giochi per PC. Mi piace come complemento al mio desktop principale, così posso scorrere titoli meno impegnativi o saltare nella mia infinita collezione di roguelike sul divano. Sto anche giocando Dio della guerra su Steam Deck grazie a FSR 2.0, che non avrei mai pensato sarebbe stato possibile.

Se non hai già un PC da gioco, non consiglierei di acquistare Steam Deck. Ma se hai già un desktop, risparmia un po’ di seccature (e denaro) raccogliendo Steam Deck invece di un laptop da gioco.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.