Perché gli abbonamenti ai fitness tracker sono una fregatura

C’è una divisione nel mondo dei fitness tracker quando si tratta dell’accesso ai dati che raccolgono. Alcune aziende addebitano un abbonamento mensile per l’accesso completo alla piattaforma di accompagnamento, mentre altre includono tutto nel costo del solo dispositivo.

Dal punto di vista aziendale, gli abbonamenti hanno un senso. Bloccano le persone, incoraggiano futuri acquisti di hardware e generano entrate costanti dopo la vendita iniziale del dispositivo. Ma dal punto di vista del consumatore, questi sono tratti irrilevanti o negativi. Impegnarsi su una piattaforma non è solo limitante, ma se guardi più attentamente, non ottieni molto che non sia disponibile gratuitamente altrove.

Le tue scelte di abbonamento

Iniziamo con uno sguardo ad alcuni dei diversi servizi di abbonamento. Fitbit Premium costa $ 10 al mese. Aggiunge varie funzionalità e punti di tracciamento dei dati al piano gratuito standard incluso con il dispositivo Fitbit. Imposta anche il tono per la maggior parte degli altri esempi. Amazon addebita $ 4 al mese per la sua piattaforma Halo e Oura addebita $ 6 al mese per il suo piano di abbonamento Smart Ring. Whoop ti dà la fascia fitness gratuitamente, ma è inutile a meno che tu non paghi $ 30 al mese.

Senso Fitbit

La maggior parte delle funzionalità aggiuntive include l’accesso completo ai dati che generi, maggiori informazioni su tali dati e sottigliezze come allenamenti guidati e sessioni di meditazione. Un ottimo esempio è l’ultima funzione del profilo del sonno di Fitbit, una metrica mensile progettata per darti uno sguardo più approfondito e a lungo termine sui tuoi schemi di sonno. È la funzione Fitbit Premium ideale perché sfrutta comunque i dati raccolti, devi usarla per molte settimane per vederne il vantaggio e, accumulando dati su dati con la promessa di informazioni aggiuntive, Premium sembra più utile.

Tutte le piattaforme di abbonamento sono simili e nessuna di esse è negativa per questo. Ma ci sono molte altre piattaforme che forniscono opzioni simili, a volte migliori per monitorare la tua salute, attività e sonno. Per niente. Quando vedi cosa è disponibile gratuitamente e ti dedichi del tempo per capire cosa vuoi da una piattaforma di fitness e da un dispositivo indossabile, pagare per vedere e beneficiare dei dati che stai fornendo sembra uno spreco di denaro.

Pagare o non pagare

Di cosa hai bisogno da un fitness tracker? I requisiti di ognuno saranno diversi poiché i livelli di salute/attività e gli obiettivi variano notevolmente. Ogni dispositivo indossabile viene fornito con attività di base, allenamento e monitoraggio del sonno nel prezzo, ma è quello che vuoi oltre a questo che è importante, soprattutto quando si considera se pagare un abbonamento mensile o meno. Ci sono varie funzionalità che mi piacciono molto che sono spesso nascoste dietro un paywall, ma sono disponibili anche gratuitamente su altri dispositivi indossabili.

Oura Ring generazione 3.
Anello Oura 3a generazione Andy Boxall/Trend digitali

Una caratteristica che trovo molto istruttiva e utile è un “punteggio” giornaliero che utilizza i dati raccolti dalla mia attività, sonno, dati biometrici e altri punti per darmi un’idea di quanto sia pronto il mio corpo per la giornata. Fitbit lo chiama Daily Readiness, Oura lo chiama Oura Score e Whoop lo chiama Strain and Sleep Coach, mentre Garmin lo chiama Body Battery. Nomi diversi, ma tutte variazioni sullo stesso tema.

La disponibilità giornaliera fa parte del servizio Premium di Fitbit e il punteggio Oura scomparirà dietro il piano di abbonamento di Oura una volta scaduto il periodo gratuito di sei mesi. Tuttavia, Garmin’s Body Battery fa parte della sua app ed è disponibile senza costi aggiuntivi. Fornisce un punteggio da 1 a 100 dinamico e di facile comprensione basato sulla mia energia stimata disponibile per la giornata. È discutibile se hai bisogno di molto altro.

Mi piace monitorare il mio sonno, preferibilmente oltre la quantità di tempo che ho trascorso nel mondo dei sogni. Idealmente, voglio vedere un’analisi dettagliata delle fasi del sonno, della frequenza cardiaca e dei dati sulla variabilità della frequenza uditiva (HRV) (oltre ai dati sull’ossigeno nel sangue e sulla temperatura della pelle, se il dispositivo lo consente). Oura Ring fornisce la maggior parte di questo come parte del suo piano di abbonamento Oura, così come Fitbit Premium, mentre il pacchetto Halo di Amazon aggiunge un punteggio del sonno e fasi alle basi.

La funzione TruSleep di Huawei è completa, gratuita e disponibile su un’ampia gamma di dispositivi indossabili. Anche l’app Withings Health Mate, che fornisce un punteggio del sonno e un’analisi delle fasi del sonno, è gratuita ed è accessibile tramite un dispositivo indossabile o sotto il materasso. Ma il nuovo monitoraggio avanzato del sonno di Garmin è il vincitore, in quanto fornisce moltissimi dati per HRV, fasi del sonno e un punteggio complessivo, il tutto gratuitamente e su un’ampia gamma di prodotti.

Le caratteristiche non sono sempre uniche

E se volessi di più? Ancora una volta, non devi pagare. Gli allenamenti guidati, o quelli seguiti, sono una parte importante dei pacchetti di abbonamento. I video di allenamento sono disponibili per i membri Fitbit Premium come parte del piano da $ 10 al mese. Anche il piano Fitness+ di Apple costa $ 10 al mese e fornisce video simili, ma si integra perfettamente con i sensori dell’Apple Watch per un’esperienza “dal vivo”, giustificando in qualche modo il prezzo.

Mela Fitness+

La comodità di avere allenamenti guidati e piani personalizzati all’interno di un’unica app è interessante e si spera che ogni azienda li curi abbastanza bene in modo che la qualità dei piani rimanga alta. Tuttavia, a seconda dei tuoi obiettivi di fitness personali, YouTube è pieno di allenamenti guidati per quasi tutte le discipline. Il mio preferito è HasFit, che si adatta al mio livello di forma fisica e ai miei obiettivi, insieme al mio travolgente desiderio di non essere coccolato da motivatori irritanti, ad alta energia e legati ai muscoli.

Il mio Apple Watch Series 7 tiene traccia di tutti quegli allenamenti senza errori e i dati risultanti e il modo in cui vengono presentati sono davvero motivazionali senza costi aggiuntivi al di fuori del dispositivo stesso. Supponiamo che io sia un corridore hardcore o che mi stia allenando per un triathlon. In tal caso, sia Garmin che Polar forniscono gratuitamente una vasta gamma di dati correlati, inoltre entrambi ti connettono ad altre persone che la pensano allo stesso modo per aiutarti con la motivazione e includono piani personalizzati per aumentare le tue capacità. Le sfide Premium di Fitbit fanno parte del suo pacchetto di abbonamento Premium, Whoop si impegna a connetterti alla comunità più ampia, mentre Oura non include affatto tale funzionalità.

E i wearable?

Forse si può sostenere che le aziende con pacchetti di abbonamento fanno una scelta più ampia di dispositivi indossabili e, a causa del loro ampio portafoglio, li fanno pagare meno? Non proprio. Whoop non fa pagare nulla per la sua fascia fitness, ma non è certo uno storditore. Halo e Halo View di Amazon sono terribilmente ordinari. L’Oura Ring è un fantastico pezzo di hardware, ma ha un prezzo richiesto di $ 300 e il costo di $ 6 al mese punge a causa di ciò. Fitbit ha una discreta gamma di dispositivi indossabili, ma non è noto per i design di alta qualità.

Schermo Garmin Vivomove Sport spento.
Garmin Vivomove Sport Andy Boxall/Trend digitali

Le aziende che offrono piattaforme gratuite sono molto più variegate. Garmin ha una vasta gamma di cinturini per il fitness e smartwatch, tutti con design che si rivolgono a persone diverse (il Vivomove Sport è uno dei preferiti). ScanWatch di Withings è un eccellente tracker della salute con un’ottima piattaforma gratuita e i nuovi smartwatch Pacer e Pacer Pro di Polar portano l’eccellente app del marchio incentrata sulla corsa alle masse. Huawei Watch GT 3 Pro e Honor’s Watch GS 3 utilizzano Huawei Health, che è un’app di monitoraggio della salute competente, dettagliata, facile da usare e gratuita.

Troppi abbonamenti

Ci saranno persone che ottengono un valore legittimo da Fitbit Premium e altri abbonamenti simili. E non c’è niente di losco in un’azienda che offre un servizio del genere. Se paghi per uno di questi abbonamenti e ti diverti, è fantastico. Ma anche un Apple Watch, Galaxy Watch 4 o Withings ScanWatch Horizon sono investimenti piuttosto seri e non richiedono un canone mensile.

Se non sei già intrappolato in rete, siediti e guarda cosa vuoi da una piattaforma di fitness prima di acquistare un wearable con un pacchetto di abbonamento. La stragrande maggioranza delle funzionalità può essere trovata altrove gratuitamente e senza differenze di qualità. Inoltre, considera se vuoi pagare per il privilegio di esaminare i dati che stai già fornendo a un’azienda dopo averli pagati per il dispositivo che li tiene traccia in primo luogo. Tutti paghiamo già molti abbonamenti e la decisione di aggiungerne un altro quando esistono opzioni gratuite e ugualmente competenti dovrebbe essere presa molto sul serio.

Non esiste un approccio valido per tutti alla salute e al fitness e, come la variazione delle funzionalità sopra mostra, non esiste nemmeno un dispositivo indossabile perfetto o una piattaforma per monitorarlo. Tuttavia, mi frustra il fatto che alcune aziende stiano prendendo la strada dell’abbonamento per bloccare le persone in un ecosistema e sfoggiare funzionalità disponibili gratuitamente altrove.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.