Non hai bisogno di un telefono da gioco per amare seriamente i giochi mobili

In quanto appassionato di giochi, i giochi mobili mi hanno sempre attratto. Tuttavia, nonostante i miei migliori sforzi per iniziare a giocare sul mio telefono, mi sono scontrato con esso in ogni fase del processo perché ho trovato i controlli touchscreen davvero orribili. Ho pensato che, sfortunatamente, godersi i giochi su un telefono fosse riservato alle persone con i soldi per acquistare telefoni da gioco di lusso con pulsanti sulle spalle fantasiosi.

Non avrei potuto essere più sbagliato e la soluzione era proprio davanti alla mia faccia.

Delusione anticipata

I giochi mobili sono stati eccitanti per anni, ma non mi sono mai sentito partecipe per molto tempo. Ciò è in parte dovuto al fatto che non sono finito con uno smartphone fino all’età di circa 16 anni nel 2014, e a questo punto mi sentivo come se mi fossi perso molto del divertimento basato su app di cui leggevo costantemente online. Quando ho ricevuto uno smartphone, un iPhone 4, non avevo ancora un dispositivo in grado di riprodurre i titoli all’avanguardia rilasciati mentre i giochi mobili diventavano più seri.

Andy Boxall/Trend digitali

Tuttavia, la mia eccitazione quando ho appreso che potevo giocare alla versione iOS di Minecraft era immenso, quindi ho scaricato l’app e avviato il gioco (che sembrava funzionare bene considerando il mio telefono), ma poi sono stato accolto con delusione.

Non potevo giocare Edizione tascabile di Minecraft, non a causa della mancanza di potenza di elaborazione che sbuffa da dietro il display, ma a causa dei terribili controlli. Come molti giochi per dispositivi mobili, utilizza i pulsanti sullo schermo per simulare un controller, semplicemente senza il feedback tattico che deriva dalla pressione fisica di un pulsante. Dato che i pulsanti vengono rimossi dagli smartphone così velocemente che penseresti che i loro designer ne abbiano paura, non è stata colpa dei giochi, ma è stato comunque un problema insormontabile per me, a 16 anni.

I giochi per dispositivi mobili mi hanno lasciato indietro

Sono stato schiacciato. Mi sembrava di aver finalmente avuto modo di sperimentare la nuova frontiera del gioco di cui ero entusiasta, solo per scoprire che semplicemente non mi piaceva. Edizione tascabile di Minecraft non è stato l’unico gioco che ho provato, ma i problemi che ho avuto con esso erano comuni. Alla fine mi ha impedito di giocare sui dispositivi mobili.

Non avevo bisogno di acquistare un telefono da gioco per scoprire il mio amore per i giochi mobili.

Dal 2014 al 2021, ho essenzialmente cancellato i giochi mobili come qualcosa con cui non potevo impegnarmi. Sentivo continuamente parlare di ottimi titoli mobile che avrei provato nella speranza che mi facessero cambiare idea, ma ogni volta, immancabilmente, me ne andavo sconfitto.

“Le persone che amano i giochi per dispositivi mobili devono solo avere telefoni da gioco costosi con pulsanti aggiuntivi sulle spalle che non potrei mai permettermi”, mi sono detto. Anche se questa è una possibilità, si scopre che non avevo bisogno di acquistare un telefono da gioco per scoprire il mio amore per i giochi mobili per tutto questo tempo.

Scoperta rivoluzionaria

Ho comprato un Backbone, un controller mobile che si collega facilmente al mio telefono. L’ho messo in vendita aspettandomi che fosse l’ultimo chiodo nella mia bara da gioco mobile, ma invece mi ha aperto gli occhi. I miei amici hanno cantato le lodi dei giochi in movimento con titoli recenti come Genshin Impact, PUBG Mobilee la vasta libreria di giochi per console di prim’ordine pronti per essere trasmessi in streaming tramite Xbox Cloud Gaming. Non ho capito come si stavano divertendo fino a quando non ho scoperto che molti di loro usano un Backbone.

Un controller Backbone tenuto nelle mani di una persona con un iPhone 12 al suo interno.  Sullo schermo del telefono viene riprodotto Genshin Impact.

Da lì, mi sono reso conto che non erano i telefoni da gioco specifici che consentivano a molti appassionati di giochi mobili di godersi la piattaforma, ma le periferiche controller a un prezzo inferiore che sono portatili come gli smartphone stessi. Ho comprato il mio Backbone per $ 60, una frazione del prezzo di un telefono da gioco come l’Asus ROG Phone 5 o anche il Poco F4 GT, e posso onestamente dire che il valore che ne ho ricavato ha superato di gran lunga l’acquisto iniziale- nel prezzo.

Ovviamente, parte del fascino dei giochi mobili è il costo relativamente basso. Tutto ciò di cui avrai bisogno è uno smartphone decente e, in teoria, dovresti essere a posto, ma l’acquisto di una periferica aggiuntiva può davvero cambiare l’esperienza in meglio. Per esempio, Apex Legends Mobile lanciato di recente e, pur essendo un fedele adattamento delle versioni console/PC, è una specie di incubo da giocare quando si fa affidamento sui pulsanti sullo schermo. Come molte altre versioni mobili di giochi per console, ha semplicemente troppe meccaniche in atto per passare senza problemi a un formato puramente touch. Fortunatamente, è qui che entra in gioco la spina dorsale.

Invece di richiedere ai giocatori che cercano di prendere sul serio titoli mobili competitivi come Apex Legends Mobile per investire centinaia di dollari in un telefono realizzato pensando ai giochi, qualsiasi telefono può essere un serio telefono da gioco con la periferica appropriata. Mentre il Backbone è il mio preferito a causa delle sue piccole dimensioni, ci sono altri controller mobili come il RiotPWR ESL là fuori, e offrono feedback tattile quando si premono i pulsanti e liberano spazio sullo schermo che altrimenti sarebbe oscurato dai miei pollici .

Hai una spina dorsale?

Decidere di investire finalmente in un controller di gioco mobile sembra una scelta così ovvia ora che ce l’ho fatta, ma se non l’avessi fatto, avrei potuto perdere un’intera piattaforma di gioco che ho imparato ad amare. Con l’aumento di importanza dei giochi mobili negli ultimi anni, ho avuto molto da recuperare, ma Backbone ha rimosso lo stress dal provare i nuovi giochi mobili di successo.

Un controller Backbone con un iPhone 12 al suo interno.  I dispositivi sono appoggiati su un tavolo e il logo Apex Legends Mobile viene visualizzato sullo schermo del telefono.

Quelli ai margini dello spazio di gioco mobile che potenzialmente cercano di andarsene per sempre perché odiano i controlli touchscreen o che non hanno un costoso telefono da gioco, hanno un’altra opzione. Dovrei sapere che sono stato io per molto tempo. Se i controlli sullo schermo ti impediscono di goderti il ​​mondo dei giochi mobili, considera di investire in un controller. The Backbone mi ha rubato il cuore e mi ha aperto le porte per apprezzare davvero una piattaforma che sentivo mi stesse lasciando indietro.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.