Microsoft riconoscerà i sindacati Activision grazie al contratto di lavoro

Microsoft ha annunciato lunedì che riconoscerà formalmente tutti i sindacati organizzati dai dipendenti di Activision Blizzard dopo aver stipulato un accordo rivoluzionario sulla neutralità del lavoro con i Communication Workers of America (CWA), ha affermato il sindacato. L’accordo si applicherà ai dipendenti di Activision Blizzard 60 giorni dopo la chiusura dell’acquisizione da 68,7 miliardi di dollari di Microsoft.

In conformità con l’accordo, i dipendenti potranno aderire a un sindacato senza interferenze da parte di Microsoft, né di Activision Blizzard. Chris Shelton, presidente della CWA, ha affermato che il sindacato ha espresso preoccupazione per l’acquisizione da parte di Microsoft dell’editore Call of Duty e World of Warcraft, data la causa in corso per molestie sessuali e discriminazione intentata contro Activision Blizzard dal Department of Fair Employment and Housing (DFEH) della California. , nonché la propria querela contro la società accusandola di intimidazione dei lavoratori e di estorsione sindacale. Ora, dice che il sindacato sostiene pienamente l’accordo e non vede l’ora di lavorare con Microsoft una volta concluso l’accordo.

“Questo accordo fornisce un percorso per i lavoratori di Activision Blizzard per esercitare i loro diritti democratici di organizzarsi e contrattare collettivamente dopo la chiusura dell’acquisizione di Microsoft e stabilisce un quadro di riferimento per i datori di lavoro nel settore dei giochi”, ha affermato Shelton. “Gli impegni vincolanti di Microsoft daranno ai dipendenti un posto al tavolo e assicureranno che l’acquisizione di Activision Blizzard vada a vantaggio dei lavoratori dell’azienda e del mercato del lavoro dei videogiochi in generale”.

Microsoft e CWA hanno creato cinque disposizioni che andranno a beneficio dei dipendenti di Activision Blizzard. Microsoft rimarrà neutrale quando i dipendenti coperti dall’accordo esprimono interesse ad entrare a far parte di un sindacato e i dipendenti interessati potranno discutere liberamente del sindacato con altri dipendenti e rappresentanti sindacali. Se i dipendenti vogliono entrare a far parte di un sindacato, avranno accesso a una tecnologia innovativa che aiuta a semplificare il processo. La loro decisione di aderire a un sindacato sarà mantenuta riservata se desiderano mantenerla privata. Infine, Microsoft e CWA lavoreranno per raggiungere un accordo in caso di problemi e ricorreranno a un processo di arbitrato accelerato se non possono.

Più di due settimane fa, il CEO di Xbox Phil Spencer ha dichiarato che Microsoft avrebbe riconosciuto l’unione di Raven Software una volta concluso l’accordo di Microsoft con Activision Blizzard. A quel tempo, il rapporto di Microsoft con la CWA era inesistente, ma ora il suo accordo con il sindacato rende forte e chiara la sua posizione sui sindacati dei lavoratori del gioco.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.