Meta ha appena rivelato come potrebbero apparire i visori VR in futuro

Meta ha recentemente presentato in anteprima un concetto di visore VR dall’aspetto futuristico in un video promozionale del metaverso. Non ci sono conferme che si tratti di un prodotto reale in fase di sviluppo, ma il nuovo dispositivo è chiaramente molto più avanzato di un visore Quest e persino più sottile del prossimo visore Cambria.

Vengono mostrati anche i sensori della punta delle dita che potrebbero aiutare a identificare rapidamente la posizione del dito con grande precisione, oltre a fornire un feedback tattile.

Questi scorci del futuro sono stati trovati come parte del modello di Meta di pubblicare alcuni video ogni mese che rappresentano alcuni hardware a breve termine e altri un po’ più lontani rispetto ai futuri visori VR.

Nel video più futuristico, Meta immagina un momento in cui il metaverso potrebbe avere una qualità di rendering indistinguibile dalla realtà, o forse la compagnia ha semplicemente preso una licenza artistica. Non c’è dubbio che questo sarà possibile un giorno, ma è difficile dire quando ciò potrebbe accadere. Nel video sono stati forniti tre esempi pratici del metaverso.

Quando partecipano a una lezione accessibile tramite il metaverso, gli studenti potranno essere fisicamente presenti o teletrasportarsi su un sedile e il professore può manipolare oggetti 3D virtuali come una cellula biologica per discutere del suo metabolismo. La cella può essere lanciata a uno studente ed esaminata più da vicino mentre è in fase di divisione.

Un po’ più avanti, uno studente di medicina si esercita per un intervento chirurgico su un paziente virtuale utilizzando un visore VR avanzato e sensori della punta delle dita che potrebbero fornire maggiore precisione e feedback tattile. Questo tipo di allenamento, che può essere ripetuto centinaia o migliaia di volte, sarebbe molto utile prima di passare ai cadaveri per un’esperienza pratica.

Sensori della punta delle dita Meta VR mostrati sulle mani di qualcuno.

Infine, il concept video di Meta mostra la storia che prende vita con gli studenti moderni che visitano l’antica Roma e osservano Marco Antonio impegnarsi in un dibattito sui difetti e i meriti di Giulio Cesare come sovrano. Gli studenti possono passeggiare ed esaminare la scena come se fosse effettivamente lì.

Un altro video illustra lo stato attuale della realtà virtuale e come un padre e una figlia possono connettersi durante la pesca nonostante siano separati da quasi 2.000 miglia. Meta non ha identificato l’app, tuttavia, sembra essere Real VR Fishing, una simulazione di pesca multiplayer disponibile in questo momento per i visori Quest e Quest 2 VR per $ 20. Esatto, il metaverso è già qui per alcuni aspetti.

Sebbene il potenziale del futuro metaverso sia sicuramente molto allettante, è necessario fare molto lavoro prima che questa visione diventi realtà. Le prime versioni di aule, formazione pratica e posizioni storiche esistono già in varie app e sono ben fatte entro i limiti dell’hardware attuale. Resta da vedere il prossimo futuro e cosa sarà possibile con cuffie più avanzate.

L’attesa non sarà lunga poiché Cambria di Meta, un visore VR più costoso, è previsto entro la fine dell’anno. Sarà interessante vedere quanto bene il Cambria di Meta possa rendere il primo metaverso e quanto possa essere coinvolgente l’esperienza.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.