L’UE prende di mira MagSafe e Surface Connect

Il Parlamento europeo, il Consiglio europeo e i paesi membri hanno votato per rendere USB-C la ricarica standard sulla maggior parte dei telefoni elettronici, tablet e fotocamere entro l’autunno del 2024. La mossa arriva come un modo per ridurre i rifiuti elettronici e anche tagliare la seccatura quando si acquistano nuovi dispositivi, ma potrebbe porre potenziali problemi alle tecnologie di ricarica di Apple e Microsoft.

Secondo il voto e la legislazione, l’UE afferma che i clienti “non avranno più bisogno di acquistare un dispositivo di ricarica e un cavo diversi ogni volta che acquistano un nuovo dispositivo”. Questo risolve il problema comune quando si passa tra dispositivi iPhone e Android, o anche laptop economici che hanno diversi tipi di porte di ricarica. I residenti nell’UE in futuro godranno invece di un trasferimento valido per tutti con USB-C.

Probabilmente hai familiarità con il modo in cui questo risolve la controversia sulle porte di illuminazione su iPhone, ma sul lato informatico, la storia va un po’ più in profondità e lascia una domanda a cui rispondere. Per i computer in particolare, questa sentenza rileva che i marchi di laptop hanno 40 mesi per passare a USB-C. Eppure Apple e Microsoft hanno spinto le proprie soluzioni di ricarica proprietarie su nuovi laptop e tablet.

Apple ha riportato la porta di ricarica magnetica MagSafe sui MacBook 2021 e persino sul nuovo modello MacBook Air M2. Microsoft, nel frattempo, ha la porta Surface Connect, che viene utilizzata per la ricarica rapida di tablet come Surface Pro 8, e per caricare dispositivi affamati di energia come Surface Laptop Studio oltre la tipica potenza offerta dai caricabatterie USB-C PD.

La sentenza dell’UE potrebbe significare che Microsoft e Apple potrebbero dover smettere di offrire questi caricabatterie pronti all’uso su questi dispositivi a favore di USB-C. Ma c’è un problema.

Puoi già caricare un Surface tramite USB-C e puoi farlo anche con il MacBook. Quindi, potrebbe non significare esattamente la fine di MagSafe e Surface Connect che l’UE vuole. Invece, potrebbe significare che questi caricatori verranno aggiunti come optional, mentre USB-C diventa la nuova normalità. Prendi questo messaggio lampante da pagina 7 della sentenza come esempio.

“Per quanto riguarda la comodità del consumatore, l’opzione preferita garantirà l’interoperabilità attraverso un’interfaccia comune e prestazioni di ricarica, riducendo le vendite di EPS e cavi standalone e promuovendone il riutilizzo”.

Apple e Microsoft potrebbero già avere il comando mentre l’UE si unisce per rendere la ricarica USB-C la norma sui nuovi dispositivi. Ma attenzione, MagSafe e Surface Connect, l’UE ha sicuramente gli occhi puntati su di te.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.