Lightroom di Adobe è appena diventato molto più utile

Al giorno d’oggi i fotografi si dilettano sempre di più con i video, quindi è probabile che l’ultimo aggiornamento di Adobe per il suo software Lightroom venga accolto calorosamente.

Annunciato martedì 14 giugno, Adobe aggiungerà una nuova funzionalità a Lightroom che ti consentirà di eseguire video con gradazione cromatica. Oltre ad aggiungere regolazioni tramite cursori, la nuova scatola dei trucchi ti consente anche di copiare e incollare le impostazioni di modifica tra foto e video per garantire che un progetto che utilizza immagini fisse e video mantenga lo stesso aspetto. È possibile utilizzare preimpostazioni come le preimpostazioni Premium e le preimpostazioni consigliate basate sull’intelligenza artificiale di Lightroom.

L’aggiornamento, che verrà lanciato questa settimana per Lightroom su Mac, Windows, iOS e Android, anche se non Lightroom Classic, aggiunge anche la possibilità di tagliare l’inizio e la fine di un filmato.

Sebbene Lightroom rimanga prevalentemente un’offerta basata su foto, il nuovo strumento video tornerà utile per i fotografi che hanno già familiarità con gli strumenti di correzione del colore di Lightroom e che occasionalmente lavorano con brevi clip video. Sarà anche utile per quelle occasioni in cui sono necessarie solo poche regolazioni di base, eliminando la necessità di avviare un software di editing video dedicato.

Altre nuove funzionalità in arrivo con l’aggiornamento di questa settimana includono un nuovo strumento per la rimozione degli occhi rossi per Lightroom su Mac e Windows, che, selezionando la correzione automatica sull’interfaccia, implementa l’intelligenza artificiale di Adobe per individuare automaticamente gli occhi e apportare la modifica invece di aspettare per fare il giro degli occhi manualmente.

Troverai anche nuove funzioni predefinite per Lightroom, tra cui un dispositivo di scorrimento Importo predefinito (Lightroom Classic, Lightroom Mac/Windows, iOS, Android, Web) che ti consente di regolare l’intensità di un predefinito che applichi a una foto o a un video, e le preimpostazioni adattive (Lightroom Classic, Lightroom Mac/Windows), che consentono di applicare una preimpostazione che si rivolge automaticamente a una parte particolare dell’immagine. I primi due set di predefiniti adattivi sono progettati per rendere i cieli più drammatici e per rendere il soggetto della tua foto “davvero pop”, secondo Adobe.

Troverai anche cinque nuovi pacchetti di preimpostazioni Premium (Lightroom Classic, Lightroom Mac/Windows, iOS, Android, Web), progettati dai migliori fotografi selezionati da Adobe.

Lightroom è stato lanciato 15 anni fa per desktop prima di portarlo sui dispositivi mobili nel 2017. Sebbene manchi delle potenti funzionalità di modifica di Photoshop, il software è diventato uno strumento importante per professionisti e dilettanti entusiasti che lo utilizzano per organizzare e modificare le proprie immagini.

Lightroom di Adobe parte da $ 10 al mese in un pacchetto che include anche Photoshop. È disponibile anche un software simile della concorrenza che richiede un pagamento una tantum anziché un abbonamento o non costa nulla.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.