La nuova perdita di RTX 4090 prende in giro il design e la sequenza temporale di lancio

Una nuova fuga di notizie ci mostra maggiori dettagli sulla prossima Nvidia GeForce RTX 4090. La scheda potrebbe presentare un connettore di alimentazione a 16 pin, ma non sembra avere uscite display USB Type-C.

Le voci suggeriscono anche che, data la data di lancio prevista delle GPU della serie RTX 40 di nuova generazione, i partner di bordo di Nvidia potrebbero avere un tempo limitato per prepararsi al lancio delle loro schede personalizzate.

Il laboratorio di Igor

Le informazioni provengono da Igor’s Lab. Igor ha pubblicato una presunta immagine del design del PCB della prossima GPU AD102. Sebbene a Igor non sia stato permesso di pubblicare il vero PCB a causa del mantenimento dell’anonimato delle sue fonti, l’immagine che ha pubblicato ci dà comunque un’idea della GPU. La stessa Nvidia non ha ancora detto molto sulle sue schede grafiche Ada Lovelace, quindi anche piccoli dettagli da varie fonti aggiungono qualcosa al pool di previsioni che abbiamo sentito finora.

Il presunto PCB RTX 4000 assomiglia molto all’attuale generazione di schede. Come previsto in precedenza, il PCB AD102 è simile al GA102. Il GA102 è utilizzato nelle schede di punta di Nvidia di ultima generazione, che vanno dall’RTX 3080 all’RTX 3090 Ti e, a tal fine, questo verifica: il PCB è quasi identico a quello trovato nell’RTX 3090 Ti.

I PCB Nvidia di nuova generazione sono disponibili in due diverse varianti, divise per numero di scheda: PG139 e PG136. Il PG139 è a forma di V e probabilmente troverà la sua strada nei modelli Founders Edition e nei design personalizzati. Tuttavia, è il PG136 che vediamo nella foto di Igor’s Lab e sarà probabilmente utilizzato in schede grafiche non Ti.

Sul PCB trapelato, possiamo vedere che la GPU presenterà fino a quattro connettori per display, tre dei quali sono DisplayPort e uno HDMI. La scheda include anche NVLink, che è la tecnologia di Nvidia che aiuta a collegare due GPU per utilizzarle in un unico sistema. Infine, la GPU è dotata di un singolo connettore di alimentazione a 16 pin.

Il programma di sviluppo di Nvidia.
Il laboratorio di Igor

I requisiti di alimentazione dell’RTX 4090 sono qualcosa che abbiamo già trattato in passato, poiché sono stati oggetto di molte speculazioni. Con alcune fonti che riferiscono che l’RTX 4090 e l’RTX 4090 Ti potrebbero richiedere un’unità di alimentazione (PSU) fino a 1.200 watt, è chiaro che le GPU saranno eccezionalmente assetate di energia. È molto probabile che potremmo vedere un TDP di 600 watt in questa generazione di GPU.

Igor parla anche dei processi che Nvidia deve ancora affrontare prima del lancio delle GPU di nuova generazione, che attualmente si vocifera intorno a settembre. Ci sono ancora molte cose da fare. Secondo un’immagine trapelata che mostra il presunto programma di sviluppo di Nvidia Ada Lovelace, nessun campione funzionante è stato ancora inviato ai partner del consiglio di Nvidia.

Mentre la produzione di massa dovrebbe iniziare intorno ad agosto, il che non mette a repentaglio la prevista versione di settembre, è difficile immaginare come i design personalizzati si adatteranno a quella sequenza temporale. Igor’s Lab cita le proprie fonti in quanto afferma che i partner della scheda stanno ancora progettando le loro GPU basate sulla GPU GA102. Sembra che potrebbe essere una corsa serrata per ottenere le GPU rilasciate in tempo per competere con le schede grafiche RDNA 3 di nuova generazione di AMD.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.