La migliore funzionalità di iPadOS 16 potrebbe non essere disponibile sul tuo iPad

Con iPad OS 16, Apple offre agli utenti iPad quello che vogliono. Sta introducendo Stage Manager come la sua caratteristica più grande, un potente sistema di finestre per iPad simile a quello che troverai su un MacBook con Ventura. L’unico problema? L’iPad che stai attualmente utilizzando potrebbe non ricevere questa funzione.

Apple ha condiviso che Stage Manager su iPad è limitato ai tablet alimentati dal chip M1, il che significa che funzionerà solo con tre modelli di iPad: iPad Pro da 12,9 pollici (5a generazione), iPad Pro da 11 pollici (3a generazione), e l’iPad Air (5a generazione) lanciato di recente.

Come utente di iPad Air di quarta generazione, ero entusiasta di provare iPadOS 16 Developer Preview perché pensavo che finalmente avrei ottenuto queste tanto attese funzionalità multitasking! Ma con mia sorpresa, Apple non sta implementando una delle funzionalità più importanti di iPadOS 16 per la sua macchina di appena due anni.

Non è solo la capacità di ridimensionare le finestre che manca. Stage Manager offre molte altre funzionalità come la funzione dell’app centrale che si concentra sull’app su cui stai lavorando senza occupare lo schermo intero. Puoi posizionare questa app principale al centro mentre le altre app sono disposte sul lato sinistro in ordine di utilizzo recente. Inoltre, non otterrai finestre sovrapposte (pensa a una tipica disposizione desktop di Windows o macOS) o raggruppamenti di app.

Sebbene iPadOS sia compatibile con gli iPad alimentati dal processore A9 e successivi, è un peccato che Apple stia limitando probabilmente la migliore funzionalità di iPadOS ai suoi ultimi tablet. In un certo senso, sembra che Apple stia abbandonando gli iPad lanciati due anni fa, il che non sembra buono per un’azienda che è orgogliosa di dare lunghi cicli di vita ai suoi dispositivi.

Stage Manager non è l’unica caratteristica assente qui. Se hai un iPad più vecchio di quello in esecuzione su un chip A12 Bionic, non sarai in grado di utilizzare la funzione di scambio di memoria virtuale che può espandere la memoria disponibile per tutte le app. Ti perderai anche la nuovissima esperienza di dettatura, che Apple promette di essere più fluida e di passare senza problemi tra voce, tocco e input di Apple Pencil.

Infine, il supporto del display esterno e quindi il trascinamento della selezione tra l’iPad e il display esterno sono limitati ai modelli iPad Pro.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.