La GTX 1630 economica di Nvidia ha una data di lancio posticipata

La prossima scheda grafica economica di Nvidia, la GTX 1630, doveva essere lanciata inizialmente il 31 maggio. Ora, sembra che la data di rilascio sia stata posticipata fino al 15 giugno.

Oltre alla presunta data di rilascio, sono emerse nuove informazioni sulla scheda grafica e, sfortunatamente, non è tutto troppo eccitante. Secondo questi rapporti, la GTX 1630 potrebbe essere fino al 72% più lenta della GTX 1650 GDDR6 nei test sintetici 3DMark.

La serie di notizie non così felici di Nvidia di oggi arriva da VideoCardz, che cita la propria fonte anonima in quanto condivide la presunta sequenza temporale dell’embargo per la Nvidia GeForce GTX 1630. L’embargo viene revocato il 15 giugno 2022, alle 6:00 PT, il che fortemente implica che sarebbe il giorno in cui la GPU arriverà sugli scaffali. Si tratta di un ritardo di due settimane rispetto alle previsioni precedenti.

È interessante notare che la sequenza temporale dell’embargo menziona solo una data “a scaffale”. Potrebbe essere che Nvidia abbia deciso di non inviare campioni alle pubblicazioni per la revisione prima del lancio. Dato che la recente Radeon RX 6500 XT di AMD ha ricevuto recensioni per lo più sfavorevoli, potrebbe essere che Nvidia si aspetti anche un tiepido benvenuto per la rivale della GPU economica di AMD. Sulla base delle specifiche, sembra abbastanza probabile.

Secondo VideoCardz, la prossima GTX 1630 è dotata della GPU TU117-150. Il conteggio dei core CUDA è stato ridotto a 512, che è notevolmente inferiore alla GTX 1650 con i suoi 896 core. Ha anche un minuscolo bus di memoria a 64 bit, 4 GB di memoria GDDR6 con clock a 12 Gbps e una larghezza di banda tutt’altro che impressionante di 96 GB/s.

Il confronto della nuova GPU Turing con le sorelle maggiori mette la nuova versione in cattiva luce. La Pascal GeForce GTX 1050 Ti di 6 anni ha una larghezza di banda di memoria maggiore (112 GB/s) rispetto alla GPU che vedremo tra due settimane. VideoCardz osserva inoltre che, sulla base dei test sintetici 3DMark, la datata GTX 1650 GDDR6 dovrebbe essere almeno il 72% più veloce della fresca GTX 1630.

La cronologia dell'embargo per la Nvidia GeForce GTX 1630.
VideoCardz

È un momento curioso per Nvidia di rilasciare un prodotto così ridotto. Con i prezzi delle GPU in calo e la situazione del mercato finalmente sulla strada per qualcosa di simile alla normalità, la domanda di un prodotto di fascia bassa potrebbe essere limitata. D’altra parte, forse Nvidia non ha bisogno della GTX 1630 per avere un grande successo. Il produttore potrebbe rilasciare la GPU in piccole quantità, sapendo che non sarà un successo sul mercato attuale.

Nvidia non ha rivelato quanto costerà la GPU, quindi potrebbe ancora diventare il punto di forza per questo modello. Se è molto economico, potrebbe trovare la sua strada nelle build desktop di fascia bassa. Tuttavia, se il prezzo non è molto competitivo, molte persone probabilmente sceglieranno di acquistare un modello migliore e spendere un po’ di più per aumentare le prestazioni.

Fino a quando Nvidia stessa non parlerà dell’ambito del lancio e dei prezzi, tutto ciò che possiamo fare è speculare. Tuttavia, è abbastanza sicuro affermare che il lancio della RTX 4000 entro la fine dell’anno porterà molta più eccitazione di quanto la GTX 1630 possa mai sperare di raccogliere, e giustamente.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.