La gioia zen di mantenere il telefono silenzioso 24 ore su 24, 7 giorni su 7

Probabilmente capisco ronzato circa da 12 a 20 volte al giorno durante la settimana lavorativa – un numero irrisorio rispetto ai 322 utenti medi di smartphone statunitensi a settimana – ma è il fine settimana ronzio che sembra interessarmi molto meno di quelli attesissimi a metà settimana ronzio sessioni che mi aspetto.

Come un cane da uno di quegli strani esperimenti psicologici comportamentali in bianco e nero degli anni ’50, sono stato più agitato dall’aspettativa del brusio che dal vero ronzio si. È diventato evidente, tuttavia, che dovevo apportare un cambiamento fondamentale: che il ronzio (o segnale acustico) aveva più controllo della mia giornata lavorativa di me.

Durante la settimana lavorativa, devo ammettere che mi sono affrettato spesso a prendere a ronzio. Mi ha dato fretta. All’inizio del mio viaggio, soprattutto al mattino, ho accolto a ronzio. Dopo la mia tazza di caffè mattutina, un accompagnamento ronzio molto probabilmente sarebbe in ordine. Un’ora di pranzo ronzio sarebbe ben accolto se fosse un inizio di giornata particolarmente intenso, come un pomeriggio ronzio o due solo per assicurarsi che la giornata si concludesse bene.

Chris DeGraw/Trend digitali

È stato attraverso il tempo e l’esperienza che ho scoperto, proprio di recente, il potere del silenzio. In particolare, il potere di silenziare il mio telefono e tenerlo ronzio per il fine settimana. I fine settimana sono comunque incentrati sull’atmosfera, quindi ho pensato di provarci e di rimanere in silenzio durante la giornata lavorativa.

Mettere il telefono in modalità silenziosa è un po’ come vivere nella “tasca” di cui parlano i musicisti jazz, quel punto di vuoto dove tutto esiste davvero perché senza di esso, gli altri successi, beh, non colpiscono così duramente. Ho scoperto che mettere a tacere il mio telefono è simile a mettere da parte intenzionalmente un giorno alla settimana per scollegare la TV di famiglia e stare invece seduto a giocare a giochi da tavolo per la sera. Inizi a vedere le cose in modo leggermente diverso. Potresti forse imparare che alla fine hai più controllo sulle conversazioni che stai avendo sulla tua relazione con il lavoro, sulla struttura della tua giornata e persino su chi ti metti a disposizione di quanto avresti pensato in precedenza.

Fino a quando non vengo pagato per scorrere senza pensare le app e inviare messaggi agli amici durante la giornata lavorativa, l’impulso di controllare il mio telefono è mitigato al meglio dalla semplice scelta del silenzio.

Nelle prime fasi del recupero della giornata, impostare il telefono in modo che vibri non era abbastanza per impedirmi di raggiungere il telefono ogni volta che il mio orecchio catturava il ronzio proveniente dall’angolo della mia scrivania. Sblocca il telefono, rispondi al messaggio, attiva un paio di ronzi avanti e indietro con un amico, naviga inconsciamente su un’app e alla fine mi ritrovo con una spina dorsale e sono passati 30 minuti che non tornerò mai più. Le 33 app che ho installato sul mio telefono sono piuttosto scarse rispetto all’utente medio di smartphone con oltre 80 app mobili sul telefono in lizza per la loro attenzione. Con la maggior parte delle notifiche push disabilitate, c’era ancora una lotta per non impegnarsi se avessi notato che c’era qualche attività nella mia schermata iniziale, ma ero motivato a trovare un modo migliore.

John Krasinski in Un posto tranquillo

Indugio? Forse. Comportamento impulsivo? Assolutamente! Sapendo che il telefono avrebbe qualcosa di gratificante da offrire in termini di conversazione, @menzioni o dettagli sulle previsioni del tempo del fine settimana, sapevo che lo sarei ronzio in pochissimo tempo, ma stavo perdendo tempo che avrei potuto assegnare un po’ più saggiamente. Per risolverlo, ho escogitato il mio piccolo piano in tre punti. “Il potere del tre, è la chiave”, mi dico. Le cose hanno bisogno di uno slogan a volte, ed è un punto di partenza per cambiare le abitudini. Ecco cosa faccio:

  1. Alle 9:00, metti il ​​telefono in modalità silenziosa/non disturbare/non inviarmi messaggi di testo. Il nome varia a seconda del tuo sistema operativo mobile.
  2. Solleva il telefono una volta al giorno e rispondi a tutti i messaggi all’ora stabilita. Non vacillare.
  3. Dopo l’orario di lavoro, togli il telefono silenzioso e sii disponibile, se lo desideri.

Non riesco a contare il numero di volte in cui stavo colpendo un ritmo in un progetto e sono stato deragliato da un messaggio di testo o da una notifica push in arrivo. La colpa è in parte mia e sicuramente avrei potuto andare oltre per assicurarmi di rimanere concentrato (vedi: mettere a tacere il telefono). Fortunatamente, ogni app ha impostazioni per le notifiche e gli smartphone sono piuttosto ingegnosi al giorno d’oggi con ciò che possono fare per incoraggiare la concentrazione, sorprendentemente. Hai solo bisogno di lavorare un po’ per assicurarti che la struttura funzioni per te.

La facilità con cui le impostazioni del proprio telefono possono essere manipolate per incoraggiare meglio il benessere generale e l’equilibrio tra essere umani e lavorare con la tecnologia è piuttosto profonda. Non è necessariamente magia, ma piuttosto usare uno strumento in modo appropriato mentre si raccolgono elementi dello strumento per migliorare la tua relazione con esso. Silenziare il telefono mi ha aiutato a sviluppare una struttura potente durante la settimana lavorativa che mi ha dato il controllo su come e quando interfacciarmi con esso assicurandomi di rimanere concentrato sul compito da svolgere. Fino a quando non vengo pagato per scorrere senza pensare le app e inviare messaggi agli amici durante la giornata lavorativa, l’impulso di controllare il mio telefono è mitigato al meglio dalla semplice scelta del silenzio.

TLDR: se hai difficoltà a concentrarti durante la giornata lavorativa, prova a mettere il telefono in modalità silenziosa per tutta la durata: con un po’ di attenzione e intenzione, è una strategia che alla fine interromperà l’abitudine di controllare inconsciamente il telefono durante il giorno.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.