Intel Raptor Lake distrugge Alder Lake in uno dei primi benchmark

Un prossimo processore Intel Raptor Lake è stato appena individuato in uno dei primi benchmark. È stato quindi confrontato con il suo predecessore, Intel Alder Lake, così come con i chip Zen 3 di ultima generazione di AMD.

Sebbene la recensione non possa essere considerata del tutto accurata, il poco che sappiamo finora fa ben sperare per Raptor Lake: la CPU è stata fino al 50% più veloce di Alder Lake in alcuni benchmark.

SiSoftware

I punteggi di oggi provengono direttamente dalla fonte: SiSoftware. Utilizzando il proprio strumento di benchmarking Sandra, l’azienda ha testato un primo campione di ingegneria dell’Intel Core i9-13900 e quindi ha confrontato i risultati con quelli delle CPU equivalenti dell’attuale generazione. Ciò ha portato a qualcosa di simile a una revisione della CPU, anche se ovviamente è troppo presto per esprimere un giudizio reale sulle sue prestazioni.

Il campione ingegneristico ottenuto da SiSoftware non era così potente come la cosa reale sarà al momento del rilascio. È arrivato con il conteggio completo previsto di otto core ad alte prestazioni (P) e 16 core efficienti (E), per un totale di 24 core e 32 thread. Tuttavia, le velocità di clock hanno raggiunto il massimo a 3,7 GHz sui P-core e solo a 2,76 GHz sugli E-core. La velocità di clock che dovrebbe diventare disponibile al rilascio del chip dovrebbe raggiungere i 5,5 GHz per l’ammiraglia Core i9-13900, quindi siamo ancora lontani dall’ottenere qualcosa di vicino ai numeri reali.

Intel Raptor Lake presenta una cache ampiamente aggiornata, e questo può essere chiaramente visto sul chip testato. Si dice che la formazione nel suo insieme includa una cache L3 fino al 20% più grande (fino a 36 MB unificati) e una cache L2 doppia (fino a 32 MB). Questi sono anche i numeri forniti dal Core i9-13900, quindi stiamo vedendo un totale di 68 MB di cache, segnando un enorme aumento rispetto a Intel Alder Lake.

SiSoftware non ha approfondito il tipo di sistema utilizzato in questi test. Sappiamo che Raptor Lake supporterà memoria fino a DDR5-5600, ma non sappiamo se questo fosse il tipo di RAM utilizzata durante i benchmark. Allo stesso modo, non sappiamo che tipo di sistemi stessero eseguendo le altre CPU. Quello che sappiamo è che l’Intel Core i9-13900 viene confrontato con l’Intel Core i9-12900 con 16 core e 24 thread, il Core i9-11900K con otto core e 16 thread e, infine, l’AMD Ryzen 9 5900X con 12 core e 24 thread.

Diapositiva di presentazione di Raptor Lake di Intel.
Intel

Per quanto riguarda i risultati del benchmark, è difficile negare che siano piuttosto succosi. Nei test Whetstone FP32, il Core i9-13900 è riuscito a battere il suo predecessore fino al 50%. Si è anche dimostrato in grado di fornire un guadagno 2x nel test FP64. Alla fine, ha sconfitto sia il Core i9-12900 che l’AMD Ryzen 9 5900X. Questi risultati hanno avuto un enorme successo in altri test, dove invece Raptor Lake vince del 4-6%. Questo perché, proprio come Intel Alder Lake-S, la nuova generazione di CPU non supporta AVX-512, che è un insieme di istruzioni CPU che non sono supportate dagli E-core di Intel nel loro stato attuale. I processori Zen 4 di AMD avranno capacità AVX-512, che potrebbero potenzialmente mettere il Team Red in testa in tali test.

Anche se i risultati sono un po’ ovunque, dovrebbero sicuramente guidare l’hype per Intel Raptor Lake, che uscirà in autunno. La CPU ha superato il suo successore a velocità di clock molto inferiori. Non è all’altezza dei pesanti test vettorializzati/SIMD (istruzione singola, dati multipli), ma vince comunque di circa il 5-8%. Tieni presente che in termini di benchmark, questo è il più presto possibile, quindi tutto potrebbe ancora cambiare prima che il prodotto reale arrivi sul mercato.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.