Intel Meteor Lake offrirà più potenza a parità di potenza

Intel ci ha appena dato uno sguardo molto più ampio sulla sua futura formazione Meteor Lake. Al 2022 IEEE VLSI Symposium, l’azienda ha parlato della quattordicesima generazione dei suoi processori, descrivendo in dettaglio il nodo del processo futuro e i miglioramenti che il nuovo processo Intel 4 dovrebbe apportare.

Il teaser sembra certamente promettente. Intel afferma che le CPU Meteor Lake forniranno velocità di clock superiori del 20% rispetto alle generazioni precedenti, il tutto mantenendo gli stessi requisiti di alimentazione.

Intel

Intel Meteor Lake è ancora abbastanza lontano: la società conferma che i nuovi chip sono sulla buona strada per rispettare la scadenza di lancio del 2023, anche se al momento non sono state fornite specifiche. Prima di vedere Meteor Lake, vedremo il lancio di Intel Raptor Lake in autunno. Tuttavia, non sorprende che sia Intel che il mondo tecnologico in generale guardino al futuro e, per quanto riguarda la 14a generazione di chip Intel, il futuro sembra piuttosto eccitante.

Durante l’IEEE VLSI Symposium del 2022, Intel ha portato il pubblico a fare un tuffo nel prossimo nodo di processo Intel 4, che è ciò su cui si basa Meteor Lake. Come successore dell’Intel 7 (usato per Alder Lake e Raptor Lake), richiederà un nuovo socket e presenterà una nuova architettura. Intel afferma che le modifiche introdotte in quella generazione forniranno enormi guadagni in termini di prestazioni mantenendo il consumo energetico a un livello simile a quello a cui siamo abituati con le CPU di 12a generazione.

La società ha anticipato che Meteor Lake fornirà fino al 21,5% di frequenze in più agli stessi requisiti di alimentazione del processo Intel 7. Allo stesso modo, se ridimensionato alla stessa frequenza di Intel 7, Meteor Lake sfoggerà una riduzione della potenza fino al 40%. Ciò sarà ottenuto attraverso vari cambiamenti nell’architettura del chip, come un miglioramento di 2 volte nello scaling dell’area. Ciò significa che ha raddoppiato la densità dei transistor rispetto all’Intel 7, almeno per le librerie ad alte prestazioni.

Con il nuovo nodo di processo, Intel utilizzerà in gran parte la litografia a raggi ultravioletti estremi (EUV) per semplificare la produzione. In poche parole, questo riduce notevolmente il numero di passaggi necessari per produrre il nodo. Dovrebbe comportare rese più elevate e ridurre gli errori di produzione. Come risultato dell’EUV, Intel ha notato una riduzione del 5% nelle fasi del processo e un conteggio totale delle maschere inferiore del 20%.

Il nome Intel 4 è un nome in codice per il nodo di processo a 7 nm di Intel, il che significa un passaggio da 10 nm a 7 nm per Intel. I nuovi chip utilizzeranno la tecnologia di packaging Foveros 3D di Intel e saranno caratterizzati da una configurazione a quattro die unita da connessioni TSV (attraverso silicio-via). Questi quattro riquadri verranno suddivisi in riquadro di input/output (I/O), riquadro di sistema su chip, riquadro di calcolo e riquadro di grafica.

Diapositiva Intel Meteor Lake, seconda parte.
Intel

Intel ha condiviso un’immagine ingrandita del die di calcolo per Meteor Lake, completo di sei core prestazionali di colore blu (Redwood Cove) e due cluster di quattro core di efficienza Crestmont, colorati in viola. Al centro del chip, puoi vedere la cache L3 e il circuito di interconnessione. L’azienda non ha ancora divulgato la descrizione esatta degli I/O e dei riquadri SOC.

Oltre a prendere in giro il processo Intel 4, il produttore ha anche parlato di ciò che verrà dopo, passando a Intel 3. Intel 3 verrà fornito con transistor e interconnessioni migliorati e vale la pena notare che I4 sarà compatibile con I3, quindi ha vinto non richiede una riprogettazione completa. Intel rimarrà fedele alla tecnologia EUV, con più livelli EUV che semplificano ulteriormente il design. Secondo le attuali stime, il nodo I3 sarà circa il 18% più veloce dell’I4. Una volta che Intel avrà finito con I3, passerà ai nodi 20A e 18A e a tecnologie ancora più interessanti.

Tutto sommato, l’anteprima di Intel è molto dettagliata e piuttosto tecnica, quindi se ne sei un fan, assicurati di leggere l’articolo completo preparato da Tom’s Hardware. Anche se Meteor Lake è un po ‘fuori, c’è ancora molto da pubblicizzare per quest’anno. Abbiamo Intel Raptor Lake in arrivo e, più o meno nello stesso periodo, AMD dovrebbe lanciare la serie di CPU Ryzen 7000.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.