Il sondaggio di Steam suggerisce una ripresa del mercato delle GPU

L’ultimo rapporto mensile di Valve potrebbe dare un indizio sul fatto che l’industria dei PC si sta riprendendo dalla carenza di componenti che si trascina da oltre due anni.

Nel suo sondaggio mensile tra gli utenti, i dati di Valve mostrano che i giocatori che accedono a Steam lo facevano da PC con un numero maggiore di schede grafiche Nvidia Ampere. La scheda grafica RTX 3080 ha registrato un aumento dell’utilizzo dello 0,24% durante il mese di maggio, mentre la GPU RTX 3070 ha registrato un aumento dello 0,19%.

Naturalmente, le carte più economiche e facilmente accessibili rimangono ancora le più comuni, ma la crescita è sicuramente incoraggiante da vedere. Coincide con i recenti cali dei prezzi delle GPU e l’aumento dell’offerta.

Anche i componenti AMD sono apparsi nel sondaggio, con l’RTX 3060 in aumento dello 0,18% e la Radeon RX 6800 XT in aumento dello 0,15%.

Queste statistiche sono fondamentali in quanto suggeriscono che sempre più giocatori hanno accesso a queste GPU di fascia alta, sia come parti desktop che come laptop da gioco, che sono state scarse negli ultimi mesi.

L’aumento complessivo della scheda grafica ha anche visto AMD guadagnare una certa quota di mercato contro Intel, la preferita dai consumatori, all’1,24%. Tuttavia, il concorrente rimane saldamente in testa con un 67,19% complessivo di utenti.

Per quanto riguarda la CPU, il sondaggio ha anche scoperto che i processori sui PC utilizzati su Steam sono aumentati costantemente da quattro core a sei core negli ultimi cinque anni, come notato da PCWorld.

In precedenza, una CPU a quattro core era la più comune, ma questo sondaggio di maggio continua a mostrare la crescita dei processori con un numero di core più elevato. Circa il 33% dei PC su Steam utilizzava CPU a quattro core, mentre oltre il 50% dei PC utilizzava sistemi a sei core.

Sia Intel che AMD hanno introdotto CPU high-core oltre i sei, con anche otto, 12 e 16 core nella sua linea di componenti di fascia media. Tuttavia, sei sembra essere il nuovo standard per il giocatore medio di PC, soprattutto ora che Intel ha aumentato il numero di core della sua CPU con i chip Alder Lake di 12a generazione.

Infine, il sondaggio di Valve continua a mostrare aumenti in Windows 11. L’aggiornamento è dello 0,41% lontano dall’essere installato su ogni cinque PC. Inoltre, oltre il 50% degli intervistati aveva 16 GB di RAM.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.