Il GT Neo 3T dimostra quanto sia grave la dipendenza da telefono di Realme

Realme ha una dipendenza dal telefono. È giunto il momento per noi di sederci su Realme e parlarne seriamente insieme. Il rilascio di Realme GT Neo 3T mostra quanto siano peggiorate le cose. Sebbene sia un telefono perfettamente accettabile, non ha un posto tutto suo nella gamma di Realme, ha poco senso rispetto ad altri modelli e non porta nulla di nuovo in tavola.

Perché esiste la GT Neo 3T?

Ho usato Realme GT Neo 3T per un paio di giorni, e se mi avessi chiesto quale fosse la differenza tra GT Neo 3, GT Neo 2, GT 2, GT 2 Pro e persino Realme 9 Pro+, mi sarei fermato, avrei detto err e umm, e poi avrei cambiato argomento. Non potrei dirtelo senza guardare la scheda tecnica o fare riferimento solo ai diversi colori e finiture.

In senso orario da in alto a sinistra: Realme GT Neo 2, Realme GT 2 Pro, Realme 9 Pro+, Realme GT Neo 3T e Realme GT Neo 3. Andy Boxall/Trend digitali

Anche allora, dovrei pensarci un po’. Quale aveva la verniciatura della muscle car? O quello che sembrava un po’ carta? Oh, e ricordami, com’era di nuovo la GT Neo 2? Non sono nemmeno sicuro di aver usato il GT 2. Anche sapere quale telefono è che non avrebbe aiutato a posizionare il GT Neo 3T nella gamma. Come mai? È quasi identico al GT Neo 2, uscito a settembre dello scorso anno. Ha lo stesso schermo, processore, opzioni RAM, fotocamere e batteria.

La grande differenza? Il GT Neo 3T ha una ricarica rapida da 80 watt invece di 65 W. Ho caricato Realme GT Neo 2 utilizzando il suo caricabatterie da 65 W e dopo 12 minuti ha raggiunto il 33% (ed è stato completamente caricato in 38 minuti). La ricarica da 80 W del GT Neo 3T ha impiegato 12 minuti per raggiungere il 48% e la ricarica completa in 36 minuti. Scusa, Realme, non è un motivo sufficiente per riavviare lo stesso telefono. Inoltre, se desideri una ricarica da 80 W leggermente più veloce, il Realme GT Neo 3 non T è proprio lì.

Realme GT Neo 2 in verde e GT Neo 3T in giallo.
Realme GT Neo 2 in verde e GT Neo 3T in giallo. Andy Boxall/Trend digitali

Non ha senso nemmeno guardare al software per le differenze. Usano tutti Android 12 (dopo un aggiornamento per Neo 2) e Realme 3.0, che ha lo stesso aspetto della ColorOS di Oppo e molto vicino alla OxygenOS di OnePlus. Anche le finiture da corsa certamente fantastiche sono solo variazioni sullo stesso tema. Il Realme GT Neo 3T esiste, ma non ne capisco proprio il motivo.

Il GT Neo 3 peggiora le cose

Non abbastanza prove di dipendenza? Non abbiamo ancora finito. Se abbiamo già stabilito che la nuova GT Neo 3T è appena diversa dalla GT Neo 2 rilasciata alla fine del 2021, che dire della GT Neo 3? Prendendo in prestito la terminologia “T” di OnePlus, potresti pensare che sia una versione aggiornata del GT Neo 3, ma non lo è. È uno strano passo laterale.

Realme GT Neo 2, GT Neo 3 e GT Neo 3T visti dal retro.
Da sinistra: Realme GT Neo 2, Realme GT Neo 3 e Realme GT Neo 3T. Andy Boxall/Trend digitali

Il GT Neo 3 è uscito a marzo e ha lo schermo delle stesse dimensioni, un processore MediaTek 8100 con le stesse prestazioni del Qualcomm Snapdragon 870 nel Neo 3T e una fotocamera da 50 megapixel anziché da 64 MP sul GT Neo 2 e GT Neo 3T. È qualche grammo più leggero e un po’ più sottile (0,5 mm al massimo, quindi non te ne accorgerai davvero) e le fotocamere sono organizzate in modo leggermente diverso nel modulo fotocamera. Tuttavia, il modulo ha le stesse dimensioni e forma e si trova nella stessa posizione sul corpo.

La cosa divertente della GT Neo 3 è che Realme non ha potuto fare a meno di realizzare una seconda versione, praticamente identica. C’è una GT Neo 3 con ricarica da 80 W e un’altra con il nuovo sistema di ricarica rapida da 150 W. Questo è tutto. Due telefoni che sono esattamente la stessa, solo con un caricatore diverso nella confezione. Poi, se queste due versioni non bastassero, la GT Neo 3 con il suo caricatore da 150 W è anche la base della splendida edizione speciale di Naruto.

Realme GT Neo 2, GT Neo 3 e GT Neo 3T visti di fronte.
Da sinistra: Realme GT Neo 2, Realme GT Neo 3 e Realme GT Neo 3T. Andy Boxall/Trend digitali

Realme ha diversi smartphone per diverse regioni. Ma GT Neo 3 e Neo 3T verranno lanciati in Europa e tutti i suoi numerosi telefoni GT, Neo o meno, saranno disponibili in India. È in India dove Realme non cerca nemmeno di nascondere la sua dipendenza. Gli acquirenti indiani ottengono anche la gamma di modelli Narzo (che assomiglia alle versioni Lite dei modelli GT e GT Neo), oltre alle gamme Realme 9, Realme 8, Realme 5, Realme C e Realme X. Ho contato 40 telefoni sul suo sito Web e 15 appartengono alle serie Narzo e GT. Eppure non ho idea di come inizieresti a scegliere, o davvero perché ne compreresti uno piuttosto che l’altro.

Una mancanza di concentrazione danneggia il marchio

Come Samsung, Realme sta adottando l’approccio “copri ogni fascia di prezzo” per realizzare smartphone. I prezzi per i modelli principali qui menzionati vanno da circa $ 500 per GT Neo 3T fino a $ 650 per GT Neo 3 e circa $ 800 per GT 2 Pro. È solo guardando i prezzi che la gamma ha una parvenza di senso, ma ricorda che Realme ha dozzine di altri telefoni tutti con un prezzo uguale e intorno ai prezzi di questi tre modelli, tutti con nomi diversi e specifiche solo leggermente diverse.

Le fotocamere selfie anteriori su diversi smartphone Realme.
In senso orario da in alto a sinistra: Realme GT Neo 2, Realme GT 2 Pro, Realme 9 Pro+, Realme GT Neo 3T. Andy Boxall/Trend digitali

La tristezza e la profondità della dipendenza da telefono di Realme sono sfortunate, poiché sotto le molte revisioni e aggiornamenti spuri, ha una gamma di telefoni di base molto forte. Il Realme GT 2 Pro è eccellente, il GT Neo 3 con la ricarica da 150 W è davvero lungimirante e il GT Neo 2 del 2021 ha ancora molta vita a un prezzo ragionevole. Lanciare versioni T inutili, edizioni Master e molto altro al muro diluisce solo la gamma e confonde le persone.

Speriamo che, una volta seduto davanti ad amici preoccupati e consegnandogli sia il GT Neo 3T che il GT Neo 2, Realme avrà un improvviso momento di realizzazione e ammetterà che produrre lo stesso telefono due volte in meno di un anno non lo fa non ha alcun senso. Comprendere il problema è il primo passo verso un futuro più chiaro per la gamma di prodotti Realme.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.