Il diritto alla riparazione a New York sta per diventare molto più facile

New York ha approvato il primo disegno di legge sul “diritto alla riparazione” negli Stati Uniti, avvicinando tutti nello stato alla riparazione dei propri dispositivi elettronici senza spendere troppo. In base al nuovo disegno di legge, soprannominato Digital Fair Repair Act, i produttori che vendono “prodotti elettronici digitali” a New York dovranno mettere a disposizione parti, strumenti, software e manuali di riparazione sia per i consumatori che per le officine di riparazione indipendenti. Il legislatore statale ha approvato la sentenza 145-1 venerdì 3 giugno.

IFixit, una delle principali società di auto-riparazione, uno dei più accesi sostenitori del diritto alla riparazione, ha celebrato l’approvazione del Digital Fair Repair Act. In un post sul blog, la società ha definito la misura “un passo da gigante per il tipo di riparazione”, affermando che i produttori non solo devono inserire gli strumenti di autoriparazione nei dispositivi elettronici che vendono, ma dovrebbero anche competere con officine di riparazione indipendenti. di riferirli alle officine che portano il sigillo di approvazione dei produttori.

“L’approvazione di questo disegno di legge significa che le riparazioni dovrebbero diventare meno costose e più complete: le persone che vogliono riparare le proprie cose possono farlo. E la tua esperienza di riparazione dovrebbe migliorare anche se sei intimidito dal pensiero di aprire il tuo laptop o telefono “, ha affermato il co-fondatore di iFixit Kyle Wiens. “Laddove prima i produttori potevano spingere i consumatori a utilizzare negozi autorizzati dal produttore, ora dovranno competere. Le officine di riparazione indipendenti sono spesso in grado di eseguire riparazioni che il produttore ha detto a un cliente erano impossibili”.

È importante notare che questa è la prima fattura di diritto alla riparazione nel paese incentrata specificamente sull’elettronica. Tuttavia, non copre Tutto quanto. La lingua del disegno di legge menziona solo telefoni, computer, tablet e sistemi di gioco come Steam Deck, tralasciando elettrodomestici, dispositivi medici, radio della polizia e automobili. Inoltre, anche il Digital Fair Repair Act non è il primo disegno di legge del suo genere ad esistere. Il Massachusetts ha approvato un disegno di legge simile che copre solo le automobili e la California sta lavorando a un altro che copre cose oltre l’elettronica.

Il Digital Fair Repair Act è ora in attesa della firma del governatore di New York Kathy Hochul senza alcuna sfida. Una volta firmato in legge, ci vorrà un anno prima che il provvedimento entri in vigore.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.