I blocchi della Cina potrebbero creare problemi per l’iPhone 14

Il prossimo iPhone 14 di Apple sta affrontando problemi nella catena di approvvigionamento a causa della pandemia di COVID-19. Alcuni esperti ritengono che ciò potrebbe portare a un leggero ritardo nel lancio della serie di telefoni, secondo un rapporto di Nikkei Asia. Mentre in passato Apple ha resistito facilmente alle tempeste, i ritardi visivi con i lanci di iPhone 12 e 13 mostrano che l’azienda non è del tutto immune dalle pressioni del mercato.

Il collo di bottiglia qui deriva dai blocchi locali a Shanghai, istituiti per rallentare la diffusione di un risorgente COVID in Cina. Di conseguenza, i fornitori di Apple nella regione hanno dovuto rallentare i loro sforzi e chiudere i siti di produzione. Apple aveva già visto ritardi colpire iPad e Mac, ma gli iPhone rimangono ancora il fiore all’occhiello dell’azienda e sono stati in qualche modo isolati da un ciclo di rilascio successivo. I fornitori di Apple a Shanghai hanno rallentato il ritmo nello sviluppo dell’iPhone di quest’anno a causa delle restrizioni sulla pandemia e la società non è del tutto soddisfatta, esortandoli ad aumentare il ritmo per compensare tali arresti.

“È difficile recuperare il tempo perso. … Apple e i suoi fornitori stanno lavorando 24 ore su 24 per accelerare lo sviluppo”, ha detto un dirigente a Nikkei.

“Se il processo di sviluppo può essere accelerato e passare al livello successivo verso la fine di giugno o l’inizio di luglio, allora dovrebbe essere ancora possibile rispettare la scadenza per la produzione di massa di inizio settembre”, ha affermato un’altra persona. “Ma dipende davvero dal fatto che il processo possa accelerare presto”.

Apple non è incline a problemi di catena di approvvigionamento nella stessa misura in cui lo sono altre aziende. Mentre Google o Samsung potrebbero vedere il lancio dei telefoni rimandato di mesi o addirittura annullato, la padronanza della catena di approvvigionamento e la sua vastità di Apple significano che riceve la priorità dai fornitori. Allo stesso tempo, a volte diventa fisicamente impossibile per l’azienda reperire tutte le parti che desidera a causa di problemi diffusi come il COVID. iPhone 12 Pro Max e 12 Mini hanno registrato ritardi e, sebbene si prevedesse che l’iPhone 13 avrebbe riscontrato problemi, alla fine ha subito un’interruzione minima.

Apple dovrebbe debuttare con iPhone 14, 14 Max, 14 Pro e 14 Pro Max a settembre. Se non si verificano ritardi significativi, tutti i dispositivi dovrebbero essere spediti poco dopo agli acquirenti.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.