I 10 momenti più importanti di Stranger Things

Puoi cavillare con molti dettagli di Cose più strane, ma è difficile negare di cosa sia capace lo spettacolo. Quando è al suo meglio, la serie costruisce momenti sbalorditivi che si sentono degni dei più grandi successi, motivo per cui alcuni episodi della nuova stagione sono essenzialmente lunghi un film.

Durante le sue prime tre stagioni, ci sono stati molti momenti o punti della trama che hanno indotto il brivido, ma questi sono i 10 che meritano di essere rivisitati mentre ti prepari per il debutto dei nuovi episodi.

I ragazzi giocano a Dungeons & Dragons

Netflix

Questa è la scena che ha dato il via all’intera serie. Parte del fascino centrale di Cose più strane è che questi personaggi sono dei veri nerd e dei veri amici. Il gioco di apertura di D&D è anche la stagione in miniatura, un’impresa notevole che ha parlato della fiducia che i Duffer avevano nella storia che stavano raccontando dall’inizio.

È significativo che, man mano che le cose diventano più folli nel corso della serie, almeno un personaggio desidera sempre tornare ai semplici giorni di D&D. Questi nerd si legano al trionfo sul male in un mondo fantastico, cosa che faranno ripetutamente durante le quattro stagioni dello show.

Barba muore

Shannon Purser appoggiata a un armadietto in Stranger Things.
Netflix

Era la morte sentita ‘in tutto il mondo. Il fatto che Barb venisse risucchiato in quella piscina sul retro era la cosa che, al di là di tutto il resto che lo spettacolo aveva fatto fino a quel momento, indicava che le minacce in questo mondo erano molto reali.

La morte di Barb è stata gestita bene? Questa è una domanda su cui discuteremo negli anni a venire. Ciò che è indubbiamente vero, però, è che la morte di Barb ha preso Cose più strane al livello successivo e spostato la posta in gioco di ciò che pensavamo di guardare. Chiunque può morire, anche un innocente come Barb.

Joyce parla con Will usando le luci di Natale

Winona Ryder circondata dalle luci di Natale in Stranger Things.
Netflix

Una delle scene più iconiche dell’intera serie, Joyce che parla con Will attraverso le luci di Natale, è il tipo di momento euforico che pochi spettacoli sono in grado di creare. È estatico e immediatamente iconico, anche se apre solo la porta a più domande.

Cose più strane ha avuto una serie di dispositivi di narrazione intelligente nel corso della sua corsa, ma nessuno è stato più intelligente di questo primo esempio, che suggeriva anche che praticamente tutto potrebbe essere possibile nel mondo dello spettacolo.

Undici entra nella vasca di deprivazione sensoriale

Winona Ryder, Millie Bobby Brown e David Harbour in una palestra in Stranger Things.
Netflix

La prima stagione di Cose più strane è ancorato, soprattutto, a una performance eccezionalmente forte di Millie Bobby Brown, e questo non è mai più evidente che durante questa sequenza, che potrebbe anche essere il lavoro più elegante dello spettacolo fino ad oggi.

Dopo che Eleven è entrata nella vasca di deprivazione sensoriale, ci sono solo lei e il Demogorgone, e possiamo vedere esattamente di cosa è fatta. È un lavoro prodigioso e sembrava il culmine dell’intera stagione.

Hopper adotta Undici

Il cast di Stranger Things in laboratorio.
Netflix

Undici scompare alla fine della prima stagione, ma quando riappare nella seconda, vediamo che sviluppa una relazione pseudo-padre-figlia con Hopper. Quella relazione diventa fondamentale per la seconda e la terza stagione dello show, e la cosa fantastica è quanto sia normale spesso.

I desideri di Eleven sono quelli di un’adolescente normale che vuole un po’ di spazio per se stessa, e l’istinto di Hopper è quello di essere iperprotettivo e tenerla isolata. Quel conflitto guida la loro relazione, ma è anche ciò che trasforma Hopper nel padre di Eleven, che le piaccia o no.

Bob fa un sacrificio

Bob giace morto a terra in Stranger Things.

Ok, a rigor di termini, la morte di Bob è più una tragedia che un sacrificio intenzionale. Nei momenti prima della sua morte, però, Bob si offre volontario per ripristinare l’alimentazione al laboratorio e dice a Hopper che non dovrebbe aspettare che lui porti tutti gli altri in salvo. Proprio quando sembra che Bob possa finalmente essere al sicuro, però, viene sbranato a morte da un branco di demodog.

Grazie in gran parte al lavoro di Sean Astin, Bob è un personaggio indelebile, anche se è solo in una stagione dello spettacolo.

I ragazzi vanno a fare la spesa

Sadie Sink e Millie Bobby Brown al centro commerciale in Stranger Things.
Netflix

Uno dei progetti principali della terza stagione è stato quello di ristabilire una linea di base della vita normale per i bambini al centro di Cose più strane. Nella terza stagione, li vediamo mentre cercano di riadattarsi alla vita normale, solo per vedere la loro tranquilla esistenza interrotta dalle forze del Sottosopra.

Forse la migliore indicazione di questo ritorno alla normalità è una gita al centro commerciale che Eleven e Max fanno insieme. È un’opportunità per le due ragazze nello show di legare senza essere disturbate dai ragazzi stupidi con cui trascorrono così tanto tempo in giro.

Robin esce

Maya Hawke in Stranger Things.
Netflix

Robin potrebbe essere il miglior nuovo personaggio da introdurre nell’intera serie. Il suo tenero momento di coming out è un momento clou della terza stagione dello show. Robin e Steve hanno una connessione, ma la cosa meravigliosa di questo momento è che Steve dà la priorità alle emozioni di Robin e trasforma immediatamente tutti i sentimenti romantici che potrebbe aver provato per lei in un amore più profondo e basato sull’amicizia. Cose più strane è meglio quando si concede il tempo di essere piccolo e intimo, e questa scena ne è un ottimo esempio.

Billy si sacrifica

Dacre Montgomery in Stranger Things.
Netflix

Billy non è sempre stato un personaggio che si sentiva come se avesse uno scopo chiaro. I Duffer sono riusciti a trovare un modo per usarlo bene nella stagione 3, rendendolo l’incarnazione del grande cattivo di quella stagione. Sebbene Billy trascorra gran parte della stagione corrotto, alla fine riesce a liberarsi e a combattere il Mind Flayer, che stava cercando di ingoiare Eleven per intero. È un momento di autentico eroismo da parte di un personaggio che potrebbe essere piuttosto terribile e un ottimo esempio dei momenti più importanti Cose più strane è in grado di produrre.

La lettera di Hopper

La lettera di Hopper in Stranger Things.
Netflix

Sappiamo che Hopper non è effettivamente morto, ma la lettera che scrive a Eleven è ancora piuttosto potente. La lettera, che arriva mentre molti dei personaggi centrali dello show si stanno preparando a lasciare Hawkins, sembra che arrivi in ​​un momento di cambiamento per quello che Cose più strane è.

È anche un toccante tributo a ciò che è emerso nelle ultime stagioni dello show come la sua relazione più importante: l’amore che esiste tra Eleven e Hopper. È una lettera sull’abbracciare l’inevitabilità del cambiamento, anche se vuoi che le cose rimangano le stesse.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.