Gli ultimi giochi retrò di Switch Online sono migliori di quanto pensi

Il 26 maggio, Nintendo ha annunciato che stava aggiungendo Caper del Congo, territorio rivale!e Flipper alla libreria NES/SNES su Nintendo Switch Online. La reazione dei fan è stata simile alla risposta dopo ognuno di questi annunci: negatività schiacciante.

Su Twitterla maggior parte delle reazioni a questo annuncio si lamentano di questa nuova formazione di giochi, chiedendo l’elemosina Super Mario RPG e altri titoli classici mancanti da aggiungere e affermando che Nintendo è pigra e non sta provando con queste nuove aggiunte.

Quando i titoli classici piacciono Super Mario RPG: La leggenda delle sette stelle non venite al servizio nell’aggiornamento, eventuali aggiunte vengono subito derise. Anche se ci sono sicuramente aree dell’approccio di Nintendo a Nintendo Switch Online che vale la pena criticare, questo contraccolpo solleva una domanda importante: le persone vogliono davvero che i giochi classici siano preservati o solo quelli di cui hanno sentito parlare?

Conservare il flipper

Al giorno d’oggi nel discorso del gioco, i giocatori sono pronti a giudicare e deridere immensamente qualcosa se sono scontenti di un aspetto di esso. L’abbiamo visto regolarmente con gli aggiornamenti di Switch Online, ma le reazioni istintive trascurano parte della conservazione critica che il servizio sta facendo.

Flipper, ad esempio, potrebbe sembrare un gioco obsoleto a questo punto, ma è stato il primo gioco rilasciato in commercio dalla partnership tra lo sviluppatore di Kirby HAL Laboratory e Nintendo. Il suo rilascio ha contribuito a consolidare il rapporto di HAL Laboratory con Nintendo e la reputazione dell’ex presidente di Nintendo Satoru Iwata.

“Guardando indietro, i giochi che abbiamo sviluppato in quei giorni riguardavano tutti grandi idee software in cui il cliente era abbastanza sicuro di come realizzarle”, ha ricordato Iwata a proposito di Flipper sviluppo e i primi giorni della partnership con Nintendo in una scritta presente nel Chiedi a Iwata prenotare. “Una volta che ci siamo fatti un nome, siamo stati lodati per le nostre capacità tecniche, che hanno portato a un flusso di lavoro costante”. In un’intervista con Used Game Magazine, Iwata ha persino affermato che HAL utilizzava il NES Flipper motore di gioco per il popolare Pokémon Flipper Giochi.

Non troppo malandato per un gioco che viene trascinato come una debole aggiunta di Nintendo Switch Online.

Flipper, Caper del Congoe Campo rivale! potrebbero non essere classici di tutti i tempi, ma sono giochi divertenti che meritano di essere preservati e ricordati altrettanto Mondo Super Mario o La leggenda di Zelda. Mentre Flipper e Campo rivale! erano presenti in precedenti iterazioni di Virtual Console, vale anche la pena notare che Il cappero del Congo non è mai stato ripubblicato prima d’ora. Lo stesso vale per altre aggiunte di Nintendo Switch Online precedentemente derise come L’immortale, Fire ‘n Ice, Jelly Boy, Claymates, Bombuzale Belladonna.

Mentre i fan si arrabbiano con Nintendo per non aver incluso giochi più importanti in questi aggiornamenti di Nintendo Switch Online, il vantaggio che deriva dal preservare alcuni di questi giochi NES e SNES viene spesso completamente ignorato. La realtà è che ha già inserito la maggior parte dei giochi NES e SNES più importanti su questo servizio in abbonamento, in particolare il primo. È inevitabile che Nintendo metta in luce alcuni di questi giochi meno conosciuti sul servizio ora che rimangono solo pochi ritardatari.

Odio il giocatore, non i giochi

Sebbene alcuni dei discorsi sulle aggiunte a Nintendo Switch Online siano fuorvianti, Nintendo non è esente da colpe. In passato mi sono lamentato dei problemi con il suo servizio di abbonamento e la sua libreria e ho visto come il suo attuale approccio alla ripubblicazione dei classici sia imperfetto sulla scia di Wii, 3DS e Virtual Console di Wii U. Gli aggiornamenti della libreria NES e SNES non hanno un programma coerente, quindi è frustrante quando un nuovo lotto di giochi è piccolo e composto da titoli oscuri. Nel frattempo, alcuni dei giochi in abbonamento hanno problemi tecnici notevoli che devono essere risolti dopo il rilascio.

Jelly Boy si trasforma in uno skateboard in Jelly Boy per SNES su Nintendo Switch Online.

Ad alcuni fan non piace dover sottoscrivere un intero e costoso abbonamento per giocare a questi classici quando preferiscono semplicemente pagare per titoli specifici come hanno fatto su Virtual Console. Alla fine, Nintendo ha creato una libreria e un ambiente di pianificazione delle versioni per Nintendo Switch Online che fa sì che i fan siano immediatamente scontenti se i giochi non sono dei classici di tutti i tempi. Alcuni giochi, in particolare su N64, dovrebbero avere problemi, quindi, comprensibilmente, alcuni fan avrebbero un approccio cautelativo nei confronti di Nintendo Switch Online. Tuttavia, quella rabbia dovrebbe essere verso Nintendo stessa, non verso i giochi.

Nintendo può fare di meglio con Nintendo Switch Online. Tuttavia, i fan possono anche scoprire, apprezzare e preservare la memoria di alcune gemme SNES e NES più oscure che Nintendo sta aggiungendo. Invece di lamentarsi Flipper o Il cappero del Congoprova tu stesso i giochi e scopri alcune gemme nascoste piuttosto che lamentarti e accontentarti di giocare all’ultimo di molti Mondo Super Mario riedizioni.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.