Frost Giant vuole che Stormgate sia Elden Ring per i giochi RTS

Blizzard Entertainment si è messo sulla mappa con fantastici giochi di strategia in tempo reale (RTS) come Warcraft III e Astronave. Blizzard si è allontanata dalla creazione di giochi RTS e molti sviluppatori che hanno lavorato a quei classici hanno lasciato l’azienda durante i suoi ultimi tumultuosi anni. Frost Giant Studios è una delle squadre che successivamente si sono unite ed è composta da ex alunni di titoli come Warcraft III, Starcrafte Starcraft II. Frost Giant ha finalmente rivelato il suo primo gioco, un gioco RTS fantascientifico free-to-play chiamato Porta Tempestadurante la vetrina d’inizio del Summer Game Fest.

Prima della sua rivelazione ufficiale, ho partecipato a un evento per Porta Tempesta, dove ho appreso di più sulla visione di Frost Giant per il titolo. Anche se Frost Giant non ha mostrato il gameplay, ha parlato della sua visione audace per un titolo RTS rivoluzionario che rende la formula base che Blizzard ha contribuito a stabilire più accessibile. È sicuramente molto ambizioso per un gioco che è uscito da diversi anni e non ha ancora una grande community.

Apertura dello Stormgate

Porta Tempesta è un gioco RTS di fantascienza post-apocalittico ambientato in un mondo in cui demoni chiamati Infernal hanno invaso la terra e la Resistenza dell’umanità combatte per sopravvivere in tute da mech high-tech che somigliano sospettosamente all’armatura di D.Va. Sebbene Frost Giant non sia ancora pronto per mostrare il gameplay in azione, promette un’esperienza RTS tradizionale che dovrebbe soddisfare i fan del genere vecchia scuola. I giocatori si affrontano con grandi eserciti e raccolgono risorse, potenziano unità e costruiscono basi lungo il percorso. Conterrà una campagna, modalità competitive 1v1 e 3v3 e una modalità cooperativa che supporterà fino a tre giocatori. Sono in fase di sviluppo anche strumenti per i contenuti creati dai giocatori, poiché Frost Giant ha riconosciuto che i giochi personalizzati sono una parte importante del successo del genere.

Frost Giant ha anche discusso di come gli sviluppatori vogliono che il gioco sia molto più accessibile di molti giochi del genere. Il modo principale in cui Frost Giant renderà l’RTS più accessibile è semplificare l’interfaccia utente. In Porta Tempesta, i giocatori non devono memorizzare complicate serie di pressioni di pulsanti se vogliono fare cose come selezionare un intero gruppo di unità, usare più abilità di unità contemporaneamente, addestrare unità o potenziare edifici. Queste mosse o funzioni saranno generalmente a portata di un pulsante sulla tastiera o all’interno di Stormgate menu, che Frost Giant spera inducano i giocatori più occasionali a provare giochi competitivi o eSport. Quella menzione degli eSport parla delle audaci ambizioni di Frost Giant per questo titolo.

Emulando l’anello dell’Elden

Porta Tempesta mancano ancora anni a una versione 1.0, ma Frost Giant ha già aspettative audaci per la sua scena della comunità, dell’accoglienza e degli eSport. Vale a dire, vuole il CEO e direttore di produzione di Frost Giant Tim Morten Porta Tempesta essere il prossimo Anello dell’Elden.

“Una grande parte di di Elden Ring il successo era che i giocatori principali dell’originale Anime scure ha contribuito a spargere la voce che Anello dell’Elden era più accessibile rispetto ai giochi di Dark Souls precedenti”, ha spiegato. “Allo stesso tempo, ha mantenuto gli elementi fondamentali del gameplay che molti giocatori di Dark Souls avevano imparato ad amare. Con cosa stiamo cercando di fare Porta Tempesta è costruire un gioco che sia fedele all’eredità di RTS, ma offre ai giocatori modi più accessibili per entrare nel gioco, ed è nostra speranza che la comunità di RTS lo abbracci e crei un Anello dell’Elden momento per RTS.

Combattimento infernale e della Resistenza a Stormgate.

Frost Giant ha già ambiziosi piani per gli eSport Porta Tempesta, inoltre, come strumenti per creare tornei competitivi e assistere a partite sono funzionalità integrate nel gioco. Prevede anche di dare il via alla scena degli eSport durante i beta test. Considerando Anello dell’Elden è uno dei giochi di maggior successo e acclamato dalla critica del 2022 e che gareggerà con grandi giochi di eSport come League of Legendsquelle sono barre alte per Frost Giant da impostare quando il gioco non è ancora nelle mani dei giocatori.

Tuttavia, gli eSport e il plauso della critica tendono ad arrivare quando i giochi si concentrano sui fondamenti per realizzare un buon prodotto e non promettono con zelo una versione che cambia genere prima che il gameplay sia stato mostrato. Frost Giant ha il talento per tirare fuori un gioco del genere, ma è troppo presto per me per crederci”Anello dell’Elden momento” mentalità per Porta Tempesta ancora. Porta Tempesta non inizierà il beta test fino alla metà del 2023, quindi ci vorrà un po’ prima che sapremo se qualcuno di questi alti standard darà i suoi frutti. Se si tratta di un successo travolgente come spera Frost Giant, lo studio ha scherzato nel nostro incontro dicendo che ha idee per gli aggiornamenti fino al 2027.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.