Final Fantasy 7 Ever Crisis: data di uscita, trailer, altro

Forse la parte finale della lunga compilation di Final Fantasy 7che segue la strana convenzione di denominazione di corrente alternata per Bambini dell’Avvento, AVANTI CRISTO per Prima della crisi, CC per nucleo di crisi, e DC per Canto di Cerbero, realizzandolo Final Fantasy 7: Ever Crisis (CE), è più quello che ti aspetteresti da un vero remake del gioco originale. A differenza di Remake, questa rivisitazione degli eventi è più completa e fedele, almeno in termini di gioco originale, di quella che avevamo prima. Al di fuori della nuova trilogia, questo titolo ha lo scopo di riunire tutti gli elementi della compilation in un unico pacchetto.

Remake è stato il primo assaggio del mondo e dei personaggi di molte persone Final Fantasy 7 e ha ispirato molte persone a tornare indietro e vedere di cosa trattava l’originale. A quanto pare, c’è molto da tornare indietro e recuperare il ritardo, alcuni dei quali, tipo Prima Crisinon sono nemmeno disponibili in occidente. Final Fantasy 7: Ever Crisis mira a dare a chi vuole il pieno Final Fantasy 7 sperimentare una migliore comprensione di Remake e i sequel in un comodo pacchetto. Preparati per un sacco di combattimenti d’azione a turni mentre riepiloghiamo tutto ciò che sappiamo Final Fantasy 7: Ever Crisis.

Ulteriori letture

Data di rilascio

quando Final Fantasy 7: Ever Crisis è stato rivelato per la prima volta, sapevamo solo che sarebbe uscito ad un certo punto nel 2022, ma l’ultima notizia è che ci sarà anche un beta test chiuso nel 2022. Nessuno dei due ha ancora una data concreta.

Va anche notato che Final Fantasy 7: Ever Crisis uscirà a episodi. Non sappiamo in quante parti verrà rilasciato, anche se Square Enix afferma che ogni capitolo verrà rilasciato con un programma mensile, quindi sappi solo che questo sarà un progetto in corso con cui tenere il passo.

Piattaforme

Tifa sta per usare il salto mortale.

Final Fantasy 7: Ever Crisis sarà esclusivamente un titolo mobile, il che significa che avrai bisogno di un dispositivo Android o iOS. Al momento, Square Enix non ha condiviso piani per il porting del gioco su qualsiasi altra piattaforma, ma possiamo sempre sperare che lo faranno una volta che l’intera cosa sarà stata rilasciata.

Il gioco sarà gratuito ma naturalmente includerà acquisti in-app di qualche tipo. Non sappiamo ancora cosa siano, ma si spera che non siano predatori come molti altri giochi per dispositivi mobili di grande franchising.

Rimorchi

Un trailer per Final Fantasy 7: Ever Crisis è stato mostrato durante la celebrazione del 25esimo anniversario della serie che si apre con la frase “Un’altra possibilità per un remake”.

Il trailer si apre su alcune scene che saltano tra i diversi giochi Final Fantasy 7: Ever Crisis coprirà, mostrando principalmente Zack da Nucleo di crisi e Cloud dal titolo originale. Diamo una buona occhiata al nuovo stile artistico del gioco, che si colloca a metà strada tra la versione blocky-chibi dell’originale Final Fantasy 7 modelli e i loro modelli di battaglia più dettagliati. Ci sono anche ritratti in stile anime di ogni personaggio che compaiono durante i dialoghi.

Tuttavia, proprio come nell’originale, durante il combattimento il gioco può aumentare la qualità quasi Remake livelli di dettaglio ed effetti del personaggio.

Il trailer continua mostrando frammenti di altri momenti chiave di Nucleo di crisi e l’originale, con una forte presenza di Sephiroth e che intercetta anche la sua scena iconica negli incendi di Nibelheim con un nuovo personaggio con i capelli corti d’argento o forse un’altra versione dello stesso Spehiroth. Sappiamo che questo gioco aggiungerà nuovi scenari, il che significa che potrebbe forse alludere a uno in cui vediamo un Sephiroth più giovane.

In totale, il trailer non ha davvero bisogno di stuzzicare la storia poiché la maggior parte delle persone ne conoscerà almeno un po’. Tuttavia, il trailer mostra solo sezioni di Nucleo di crisi e le prime parti di Final Fantasy 7. Sappiamo che il punto di Final Fantasy 7: Ever Crisis è raccontare l’intera compilation della serie in ordine cronologico, quindi mostrare questi primi giochi ha senso, ma tecnicamente parlando, Prima della crisi è il primo gioco della compilation nella timeline e non abbiamo visto nulla che sembra provenire da questo gioco. Questo titolo esclusivo per il Giappone, solo per dispositivi mobili, si concentra sui turchi, il gruppo operativo segreto di Shinra che combatte contro Avalanche prima che Barrett e gli altri si uniscano, anche se fanno apparizioni.

Il prossimo sarebbe nucleo di crisi, seguendo Zack nella sua ricerca per diventare un eroe nel programma Soldato. Il principale antagonista di questo gioco, che molto probabilmente potrebbe essere importante nel futuro di questo gioco o del Remake trilogia, è Genesis, un altro soldato di prima classe creato anche come parte del Progetto Jenova come Sephiroth. A differenza di Sephiroth, Genesis è un soldato di tipo G, che fa riferimento a sua madre di Gillian, mentre la madre di Sephiroth era Lucrecia. Ovviamente avremo anche il remake di questo gioco che sicuramente altererà gli eventi, in particolare il finale.

Questo gioco porta direttamente in Final Fantasy 7, che non vogliamo rovinare qui.

Cronologicamente seguendo Final Fantasy 7 è il film Bambini dell’Avvento, che verrà tradotto per la prima volta in un gioco. Questo film si concentra sulle ricadute di tutto dal primo gioco, con Cloud e molte persone che soffrono di una nuova malattia chiamata geostigma a causa della corruzione del flusso vitale di Sephiroth. Appaiono tre nuovi antagonisti, frammenti di Sephiroth, che tentano di trovare la testa di Jenova e rifare Sephiroth.

Infine, l’ultimo gioco nella sequenza temporale è il spesso dimenticato (per una buona ragione) Canto di Cerbero. Questo gioco ti dà il controllo di Vincent, un membro facoltativo del gruppo Final Fantasy 7 ed ex turco. Questo gioco è uno sparatutto in terza persona e si concentra su Vincent che affronta un nuovo gruppo di soldati che si chiamano Deepground. Intendono evocare l’ultima arma chiamata Omega per spazzare via tutta la vita sul pianeta.

Gioco

Il cloud si prepara all'attacco.

Su due piedi, Final Fantasy 7: Ever Crisis sembra essere un remake di gioco molto più fedele del gioco originale. Vediamo il movimento attraverso le mappe in quello stile chibi menzionato in precedenza, con angoli di ripresa per lo più fissi che occasionalmente si spostano mentre ti muovi negli ambienti, proprio come l’originale. Parlerai con i personaggi e, sebbene l’interfaccia utente sia aggiornata, il testo e le scelte sembrano tutti identici Final Fantasy 7.

Una volta in combattimento, i modelli dei personaggi passano alla generazione successiva per il sistema di battaglie a tempo attivo che sembra anche essere semplicemente una versione modificata di quello che aveva il classico PlayStation 1. Vediamo gruppi composti da un massimo di tre personaggi con barre HP e MP, oltre all’indicatore ATB che determina chi può agire e quando. Tuttavia, a differenza dell’originale e più simile Remake, la barra ATB non è una singola barra che aspetti di riempire completamente prima di eseguire qualsiasi azione. Invece, è suddiviso in segmenti, con magie e abilità diverse che costano importi diversi.

Nel filmato che abbiamo visto, ci sono sette barre che si riempiono, con abilità come Armor Break per Cloud che costano due barre e Curaga che costa una per Aerith.

Al di fuori della storia principale, ci saranno anche dungeon e incontri aggiuntivi da affrontare in attesa dell’uscita di nuovi capitoli. Queste sfide possono essere affrontate con tutti i personaggi che il giocatore desidera, comprese squadre di personaggi che non avrebbero mai potuto interagire prima da titoli e tempi diversi.

Oltre a questo, abbiamo visto un sacco di nuovi abiti e armi per i personaggi che non abbiamo mai visto prima. Questo è probabilmente legato agli acquisti in-app, sfortunatamente, piuttosto che ai premi o agli oggetti che puoi acquistare nel gioco stesso. È già stato segnalato Final Fantasy 7: Ever Crisis conterrà bottini nel 2021. Il direttore creativo Tetsuya Nomura ha dichiarato: “L’elemento monetizzato sono fondamentalmente bottini contenenti armi casuali. Alcune delle armi speciali sono disponibili anche come set che include nuovi costumi che non erano nei giochi originali, aggiungendo un nuovo modo per goderti la storia che non avresti mai visto prima.

Non sappiamo se puoi ottenere bottini usando qualsiasi metodo oltre al denaro reale o quanto costeranno in caso contrario. Ancora una volta, possiamo solo sperare che questi non siano predatori come la maggior parte dei loot box sono diventati e inoltre non mettano i giocatori in svantaggio se le armi menzionate sono effettivamente più potenti di qualsiasi cosa tu possa ottenere giocando normalmente.

Multigiocatore

Final Fantasy 7: Ever Crisis sarà completamente single player. Questo non dovrebbe sorprendere considerando che si basa su una serie di giochi per giocatore singolo, inoltre è un titolo mobile.

Preordinare

Giovane Sephiroth in piedi nel fuoco.

Final Fantasy 7: Ever Crisis verrà lanciato come titolo gratuito su dispositivi mobili, quindi non è necessario preordinare. Ogni capitolo verrà rilasciato gratuitamente, quindi tutto ciò che devi fare è ricontrollare per continuare la storia ogni mese circa. Una volta che sapremo quando verrà lanciato, ti aggiorneremo anche su questo.

Raccomandazioni degli editori

  • Xenoblade Chronicles 3: data di uscita, trailer, gameplay e altro

  • I migliori giochi per Nintendo Switch in arrivo

  • Dragon’s Dogma 2: data di uscita, trailer, gameplay e altro

  • Final Fantasy 7 Rebirth: data di uscita, trailer, gameplay e altro

  • Wo Long: Fallen Dynasty: data di uscita, trailer, gameplay e altro






Leave a Reply

Your email address will not be published.