Ecco quando potremmo finalmente ottenere i MacBook OLED

Apple potrebbe iniziare a spedire MacBook con display OLED già nel 2024, secondo un nuovo rapporto. Si dice anche che la società stia lavorando su pannelli OLED per la sua gamma di iPad Pro.

Secondo il rapporto, MacBook Air e iPad Pro 2024 saranno entrambi dotati di un display impilato in tandem con frequenze di aggiornamento variabili. Ciò aumenterà la luminosità del 30% e ridurrà il consumo energetico, oltre a far durare più a lungo gli schermi.

I laptop OLED stanno diventando sempre più popolari nei laptop Windows, alcuni addirittura spuntano con frequenze di aggiornamento più elevate.

Le nuove informazioni provengono da Ross Young, analista di lunga data del settore dei display e CEO di Display Supply Chain Consultants. Young ha una storia nel prevedere correttamente le future tecnologie di visualizzazione di Apple, Samsung e altri grazie ai suoi contatti e alla sua esperienza nel settore.

Gli attuali modelli di MacBook Pro e iPad Pro si basano su pannelli mini-LED. Questi sono composti da migliaia di minuscoli LED che imitano l’aspetto di OLED ma non possono raggiungere le stesse profondità di colore. Sebbene il mini-LED sia più luminoso dell’OLED, assorbe molta più energia e non ha la stessa precisione.

D’altra parte, gli schermi OLED hanno un problema di burn-in e sono più difficili da vedere alla luce del sole. Sono anche più costosi da riparare, il che potrebbe essere uno dei motivi per cui Apple ha bloccato il mini-LED. Se il rapporto di Young è corretto, ciò rappresenterà un cambiamento significativo per Apple.

Questa non è la prima volta che si dice che Apple stia lavorando su pannelli OLED per Mac. Un rapporto nel 2021 dell’organismo di controllo dell’elettronica sudcoreano L’ELEC ha affermato per la prima volta che Apple aveva avviato colloqui con Samsung per produrre pannelli OLED delle dimensioni di un MacBook. Quindi, nel novembre 2021, The ELEC ha riferito che Apple non stava più lavorando sui pannelli OLED.

Una strada che Apple potrebbe intraprendere è lo sviluppo del micro-LED. Gli schermi micro-LED sono costituiti da milioni di celle LED alimentate individualmente. I risultati sono immagini estremamente accurate e un incredibile risparmio energetico. Il micro-LED evita anche problemi di burn-in dello schermo. Tuttavia, la tecnologia è ancora nuova.

Apple sarebbe in grado di progettare i propri schermi micro-LED piuttosto che dipendere da Samsung, che attualmente produce i pannelli OLED per iPhone. Apple ha acquistato il produttore di micro-LED LuxVue nel 2014 e sta sviluppando attivamente la tecnologia micro-LED, secondo il noto analista Apple Ming Chi Kuo.

Nel frattempo, Apple potrebbe considerare l’OLED per colmare le lacune fino a quando il micro-LED non sarà pronto per la spedizione. Dovremo aspettare fino al 2024 per sapere se Young aveva ragione.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.