Discord ora ha uno strumento di moderazione dei contenuti automatizzato

Nel tentativo di aiutare i propri moderatori, Discord ha sviluppato un nuovo strumento automatizzato di moderazione dei contenuti.

La moderazione dei contenuti può essere un’attività estenuante, che induce al burnout, che richiede ai moderatori della community di visualizzare contenuti sconvolgenti e quindi decidere come gestire al meglio tali contenuti e l’utente che li ha pubblicati. Il nuovo strumento di Discord, chiamato AutoMod, ha lo scopo di aiutare con tale compito.

AutoMod è stato annunciato tramite un post sul blog e dovrebbe “rilevare, bloccare e avvisare automaticamente i moderatori di messaggi contenenti parole o frasi dannose prima che vengano pubblicati”.

I moderatori della comunità possono utilizzare AutoMod per gestire i contenuti offensivi nelle loro comunità impostando filtri per parole chiave (i moderatori possono impostare fino a tre filtri per parole chiave personalizzati e utilizzare un filtro “Parole comunemente segnalate”) per filtrare e contrassegnare automaticamente i contenuti che contengono parole offensive. Secondo un post del blog separato su AutoMod, i moderatori possono creare regole che includono: un elenco di parole per cui AutoMod può scansionare i post, un’azione di risposta automatica designata da implementare una volta rilevata una di quelle parole e la possibilità di esentare determinate persone da quella regola.

Discordia

Le regole di AutoMod, come quella illustrata sopra, consentono ai moderatori di scegliere una risposta automatica a un post che è stato contrassegnato come contenente una delle parole elencate nell’elenco di parole. Le risposte includono il blocco della pubblicazione del messaggio, il timeout dell’utente offensivo (che impedisce loro di unirsi a canali vocali o inviare messaggi) oppure AutoMod può inviare ai moderatori un avviso sul messaggio offensivo a un canale designato.

Discord è cresciuto parecchio dall’inizio come app di chat e voce per i giocatori. E quella crescita ha prodotto comunità online tentacolari e vivaci che possono rivaleggiare con quelle di qualsiasi altra piattaforma di social media. Ma come i suoi concorrenti sui social media, Discord deve anche fare i conti con contenuti offensivi e si affida a moderatori di contenuti per aiutare a gestire questi problemi nelle loro comunità Discord. Discord è anche una delle nostre alternative Twitter consigliate e questa nuova funzionalità, che sembra rafforzare la moderazione e la sicurezza dei contenuti, suona come un altro motivo per cui Discord appartiene a quell’elenco.

La nuova funzione AutoMod può essere trovata nei server della community di Discord all’interno di Impostazioni server ed è attualmente disponibile su MacOS, Windows, Linux, Android, iOS e l’app Web Discord.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.