Come utilizzare la memoria esterna con un iPhone o iPad

Il tuo iPhone o iPad non ha abbastanza spazio di archiviazione per te? Bene, per fortuna, nonostante il connettore Lightning proprietario su iPhone e sulla maggior parte degli iPad, puoi comunque accedere ai file archiviati su un’unità esterna. Se hai file di grandi dimensioni che non ti servono quotidianamente o vuoi semplicemente scaricare un sacco di foto e video e liberare spazio, puoi collegare un disco rigido esterno e inviare quei file.

Apple lo ha reso possibile con il rilascio di iOS 13 nel 2019, aggiungendo il supporto nativo per dispositivi di archiviazione esterni che utilizzano connettori sia Lightning che USB-C. In questo articolo, ti mostreremo di cosa hai bisogno per far funzionare il tuo iPhone o iPad con un’unità esterna, inclusi i dispositivi Apple con cui è compatibile e quali adattatori potrebbero essere necessari.

Assicurati che il tuo dispositivo esegua iOS 13 o versioni successive

Per ottenere la compatibilità nativa con i dispositivi di archiviazione esterni, il tuo iPhone o iPad avrà bisogno di iOS 13 o di un sistema operativo successivo, come iOS 15. Tuttavia, non tutti i dispositivi sono compatibili con le ultime versioni di iOS e iPadOS. Se il tuo dispositivo non può eseguire l’aggiornamento oltre iOS 12 (quindi se si tratta di un iPhone 6, ad esempio), non puoi utilizzare un dispositivo di archiviazione esterno.

Ogni dispositivo che potrebbe aggiornare a iOS 13 o iPadOS 13 può anche aggiornare a iOS 14/iPadOS 14 e iOS 15/iPadOS 15, quindi puoi consultare il nostro elenco di dispositivi compatibili con iOS 15 e iPadOS 15 per vedere se il tuo dispositivo è idoneo.

Se hai un dispositivo compatibile ma non sei sicuro di quale versione di iOS o iPadOS sia in esecuzione, ecco come verificare:

Passo 1: Tocca per aprire il Impostazioni app.

Passo 2: Scorri verso il basso e tocca Generale.

Passaggio 3: Rubinetto Di. Controllare il numero accanto a Versione software. Se è inferiore a 13, vai al passaggio successivo. Se è la versione 13 o successiva, passa alla sezione successiva di questa guida.

Passaggio 4: Ritorna al Generale schermo nel Impostazioni app.

Passaggio 5: Rubinetto Aggiornamento software.

Passaggio 6: Se è disponibile un aggiornamento, tocca Scarica e installa. Se il tuo dispositivo è già aggiornato, verrà indicato come tale, insieme alla versione corrente installata.

Fulmine contro USB-C

Prima di collegare un dispositivo esterno al tuo iPhone o iPad, controlla quale connettore sta utilizzando. Apple ha introdotto la porta Lightning nel 2012 come parte dell’obiettivo dell’azienda di rendere l’iPhone più sottile. È più piccolo dell’ormai più comune porta USB-C introdotta due anni dopo. Mentre Apple faceva parte del processo di progettazione generale di USB-C, Lightning e USB-C sono tecnologie separate, quindi non sono intercambiabili e avrai bisogno di cavi diversi per entrambi.

La porta Lightning di Apple è più sottile di USB-C, perfetta per iPhone e iPad. Il connettore, dal design più piatto, ha pin esposti, mentre un connettore USB-C racchiude i pin. Lightning può gestire fino a 12 watt di potenza, probabilmente di più, mentre USB-C supporta fino a 100 watt di potenza. Tutti gli iPhone moderni e la maggior parte degli iPad moderni hanno la porta Lightning, ad eccezione dei nuovi modelli di iPad Pro e iPad Air prodotti negli ultimi due anni.

Collega fisicamente il tuo dispositivo esterno

Prima di sbloccare il tuo iPad o iPhone e passare al software, devi stabilire una connessione fisica tra il tuo dispositivo di archiviazione esterno e il tuo tablet o smartphone. Se il tuo iPhone o iPad e il dispositivo esterno hanno spine corrispondenti, collegali entrambi collegandoli l’uno all’altro utilizzando il connettore inferiore del tuo dispositivo Apple.

Ad esempio, una chiavetta USB potrebbe anche utilizzare un connettore Lighting, consentendo di collegarsi direttamente agli iPhone e alla maggior parte degli iPad. Oppure, un disco rigido esterno potrebbe utilizzare un connettore USB-C, consentendo di collegarlo direttamente ai dispositivi iPad Pro. Altrimenti, se i connettori sono diversi, dovrai acquistare un adattatore in modo che il tuo dispositivo esterno possa connettersi al tuo iPad o iPhone.

Se hai un dispositivo Apple con un connettore Lightning e devi collegare un dispositivo esterno con un connettore USB-C o USB-A, un’opzione è l’adattatore per fotocamera da illuminazione a USB 3 di Apple. Questo adattatore ti consente di collegare più di semplici dispositivi esterni USB-C e USB-A al tuo dispositivo Apple.

Se hai un dispositivo Apple con un connettore USB-C, come l’iPad Pro, e devi collegare un dispositivo esterno con un connettore USB-A, Apple vende un adattatore da USB-C a USB.

come memorizzare esternamente iphone ipad ipados file app chiavetta usb

Sfoglia i file dal tuo dispositivo esterno

Una volta che il tuo dispositivo esterno è fisicamente connesso al tuo dispositivo Apple, puoi utilizzare l’app File nativa per accedere al dispositivo esterno.

Nota: per selezionare più file o cartelle, toccare il Selezionare opzione nell’angolo in alto a destra, quindi tocca ogni file o cartella che desideri manipolare.

Passo 1: Tocca per aprire l’app File sul tuo iPhone, iPad o iPod Touch.

Passo 2: Sotto Posizioni, tocca il nome dell’unità esterna. In questo esempio, è semplicemente etichettato Viaggio. Sull’iPad, i contenuti del tuo dispositivo esterno vengono visualizzati sulla destra. Su iPhone e iPod Touch, i contenuti vengono visualizzati nella schermata seguente.

Passaggio 3: Tocca qualsiasi cartella o file con il dito per aprirlo o tocca e tieni premuto con il dito su qualsiasi cartella o file visibile per aprire un sottomenu con opzioni di gestione aggiuntive, tra cui copia, duplicazione, spostamento, eliminazione, ridenominazione, tag e aggiunta ai preferiti.

come fare clic con il tasto destro del mouse sulla chiavetta USB dell'app per i file di iphone ipad ipados di archiviazione esterna

Non riesci ad accedere al tuo dispositivo di archiviazione?

Se non riesci ad accedere ai documenti archiviati su un dispositivo connesso, prova queste opzioni di risoluzione dei problemi.

Verifica la connessione: Ricontrolla che i tuoi dispositivi siano collegati correttamente con le spine e gli adattatori appropriati. Se disponi di cavi e adattatori aggiuntivi, prova a utilizzarli o collegali a porte diverse, se possibile.

Controlla il formato del file dell’unità: Assicurati che il tuo dispositivo di archiviazione esterno sia formattato in modo che sia i dispositivi Mac che iOS possano leggerlo. Windows presuppone il formato di file NTFS, ma non è il caso di Mac e iOS. Entrambe le piattaforme supportano exFAT, ma questo formato supporta solo file fino a 4 GB.

Verificare i requisiti di alimentazione: A volte i tuoi dispositivi non hanno energia sufficiente per supportare i dischi rigidi esterni. Le unità a stato solido, i dischi rigidi e alcuni altri dispositivi potrebbero richiedere più energia di quella che il tuo iPhone o iPad può produrre.

Consulta Apple: Come ultima risorsa, puoi sempre contattare direttamente Apple per qualsiasi domanda relativa a problemi che inibiscono l’uso della memoria esterna. Consulta il sito Web del supporto Apple o parla con un esperto presso il Genius Bar del tuo negozio locale.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.