Come eseguire emulatori su Steam Deck

Steam Deck è un sistema molto adatto agli emulatori e, con alcuni suggerimenti e trucchi, puoi imparare come eseguire emulatori su Steam Deck in pochi minuti. Quando Valve ha progettato lo Steam Deck, sapeva che i giocatori sarebbero stati interessati all’emulazione per ricreare i loro sistemi di gioco preferiti degli anni passati per godersi alcuni classici senza tempo. Ecco perché Steam Deck ti consente di scegliere ed eseguire un emulatore fin da subito.

Disclaimer: L’emulazione è un’area grigia legale, poiché i file ROM per giocare ai giochi sono raramente disponibili attraverso fonti legali. Digital Trends non perdona il download illegale di giochi che non possiedi, né possiamo garantire la veridicità e la sicurezza di eventuali file ROM che scarichi da fonti non ufficiali.

Come eseguire un emulatore su Steam Deck

Passo 1: Accendi il tuo Steam Deck. Quando è attivo e funzionante, tieni premuto il tasto Potenza pulsante in alto a destra dello Steam Deck per alcuni secondi. Quando si apre un menu, scegli Passa al desktop. Questo riavvierà Steam Deck in modalità desktop, dove puoi apportare modifiche importanti. Di solito è più facile navigare nella modalità desktop se colleghi Steam Deck a un monitor più grande e un mouse/tastiera, ma non è del tutto necessario.

Passo 2: Lo Steam Deck ha già molti emulatori in attesa di essere scaricati nell’app Discover. Tuttavia, è qui che le cose si complicano rapidamente. Suggeriamo invece di utilizzare una scorciatoia, in particolare il programma EmuDeck. EmuDeck si prende cura di tutti i dettagli sul back-end e installerà e configurerà gli emulatori, in particolare RetroArch, un’infrastruttura front-end che funziona bene con Steam Deck e una che consigliamo per l’emulazione. Vai a questa pagina web e seleziona il Scarica app pulsante per iniziare. Se seguire i collegamenti è complicato, l’URL è: emudeck.com/#download.

Pulsante di installazione di EmuDeck.

Passaggio 3: Apri il file EmuDeck in modalità desktop ed eseguilo per installare il programma. EmuDeck aprirà una procedura guidata che ti guiderà attraverso il processo di installazione. Segui attentamente le istruzioni. Alla fine, ti verrà chiesto di eseguire il Gestore ROM di Steam, cosa che EmuDeck dovrebbe rendere facile. Quando ti viene chiesto di sovrascrivere gli emulatori, puoi scegliere di sovrascriverli tutti a meno che tu non abbia eseguito una precedente personalizzazione con un emulatore nell’elenco.

Emudeck in esecuzione su Steam Deck.

Corpo di gioco retrò

Passaggio 4: Quando richiesto, seleziona Anteprimaquindi scegli Genera app elenco. EmuDeck ora lavorerà per creare una libreria di giochi classici più immagini e altri dati importanti. Al termine, seleziona Salva app per completare il processo. Questo potrebbe richiedere diversi minuti o più, quindi sii paziente se sembra che il Deck stia funzionando.

Passaggio 5: Chiudi le tue app e scegli il Torna alla modalità di gioco icona nell’angolo in alto a sinistra. Nella tua libreria di Steam, dovresti ora vedere una nuova raccolta di emulazione con EmulationStation app pronta per l’uso.

EmulationStation in Steam Deck.

Passaggio 6: In caso di dubbi sulla gestione dei file ROM, non esitare ad aprire nuovamente Steam ROM Manager e controllare le configurazioni, la compatibilità e altro. Ricorda, molto è automatizzato qui, ma puoi scegliere quali console emulate vedere, come appaiono, quali giochi vuoi e altro ancora. EmuDeck avrebbe dovuto fare la maggior parte del lavoro per te, ma hai ancora opzioni di personalizzazione.

Gestore ROM di Steam.

Corpo di gioco retrò

Passaggio 7: Se hai intenzione di conservare le tue ROM su una scheda SD separata per una catalogazione più semplice, assicurati di procurarti una scheda SD, configurarla sul tuo Steam Deck ed etichettarla correttamente in modo da sapere cosa ti aspetta all’interno. Le schede SD che utilizzano filesystem Ext4 o Btrfs saranno compatibili con EmuDeck. Assicurati che la scheda SD sia installata e pronta per l’uso prima di eseguire EmuDeck.

Il menu RetroArch.

Passaggio 8: Se il tuo Deck o un controller esterno si comporta in modo strano o non è mappato correttamente in base a ciò che ricordi dal gioco, puoi sempre cambiarlo. RetroArch, ad esempio, ha una sezione Controlli nelle impostazioni in cui puoi rimappare i pulsanti e salvare la configurazione per ogni gioco. Un po’ di armeggiare può fare molto.

Una volta che hai i tuoi giochi preferiti attivi e attivi, perché non provare a giocarli sul tuo grande schermo TV? In alternativa, passa alla modalità desktop di Steam Deck per ottenere un controllo ancora più preciso.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.