Come cambiare il cursore del mouse in Windows

Puoi imparare a cambiare il cursore del mouse in Windows in diversi modi. Quindi, se stai cercando diversi colori e dimensioni del cursore, sia per una migliore visibilità o semplicemente in base alle preferenze estetiche, puoi seguire la nostra semplice guida su come cambiare il cursore del mouse in Windows.

Cambiare il cursore in una varietà di “schemi” di Windows integrati – che funzionano come raccolte di cursori per il normale funzionamento, la selezione del testo, i collegamenti ipertestuali, ecc. – è abbastanza semplice, ma gli utenti possono anche personalizzare singole immagini o installare pacchetti a tema.

Inoltre, tieni presente che la modifica del cursore del mouse su Windows 11 è la stessa di Windows 10. È solo la navigazione e la ricerca delle impostazioni che sono diverse.

Cambia il cursore del mouse in modo nativo in Windows 10

Le prossime sezioni tratteranno come modificare il cursore del mouse dall’impostazione predefinita in Windows 10.

Passo 1: Clicca sul Ricerca casella situata nella barra delle applicazioni.

Passo 2: Digita “mouse”.

Passaggio 3: Selezionare Modifica le impostazioni del mouse dall’elenco di opzioni risultante per aprire il menu principale delle impostazioni del mouse.

Passaggio 4: Selezionare Opzioni aggiuntive per il mouse.

Passaggio 5: Sarai quindi in grado di guardare attraverso gli schemi del cursore. Si tratta di raccolte di immagini statiche e animate che sostituiscono completamente il cursore “freccia” predefinito e gli strumenti associati. La maggior parte di loro sono noiosi ma funzionali e assumono il normale aspetto di Windows.

Passaggio 6: Nel Proprietà del topo finestra che appare, selezionare il Puntatori scheda. La prima opzione che c’è schemaed è tutto ciò di cui la maggior parte degli utenti avrà bisogno.

Passaggio 7: Clicca il schema menu a discesa e vedrai circa una dozzina di diversi schemi di cursori.

puntatori del mouse in Windows 10.

Cambia lo schema del cursore del mouse

Una volta trovato uno schema seguendo i passaggi precedenti, puoi cambiarlo. Ecco come.

Passo 1: Fare clic su uno qualsiasi degli schemi per visualizzare un’anteprima dei cursori applicabili. Puoi spostarti avanti e indietro tra loro per confrontare il colore e le dimensioni. Gli schemi invertiti sono particolarmente utili per coloro che hanno difficoltà a vedere il cursore bianco standard.

Passo 2: Quando ne hai trovato uno che ti sta bene, fai clic Applicare.

Passaggio 3: Clic OK per implementare le modifiche.

Passaggio 4: Ritorna al Proprietà del topo menu per eventuali ulteriori modifiche in futuro.

Passaggio 5: Il Abilita l’ombreggiatura del puntatore l’opzione aggiunge un’ombra cosmetica al cursore: è interessante, ma non del tutto utile.

Personalizzazione delle dimensioni dei cursori in Windows 10.

Personalizzazione dei cursori

Puoi anche sfogliare un elenco completo di cursori extra per più scelte se vuoi davvero personalizzare le tue opzioni.

Passo 1: Passa a Proprietà del topo finestra come abbiamo fatto prima.

Passo 2: Seleziona il Puntatori scheda.

Passaggio 3: Per selezionare un cursore personalizzato per la singola icona evidenziata, fare clic su Navigare.

Passaggio 4: Ciò aprirà la cartella dei cursori predefinita, dove sono disponibili centinaia di diverse opzioni del cursore.

Passaggio 5: Fare clic su uno che corrisponde alla funzione (non allo schema) del cursore corrente.

Passaggio 6: Clic Aprire applicarlo allo schema attuale.

Passaggio 7: È possibile ripetere il passaggio 2 tutte le volte necessarie per ottenere il risultato desiderato o fare clic Usa predefinito per tornare al cursore standard per lo schema in questione. (Tieni presente che “predefinito” potrebbe non significare sempre il cursore originale per quello schema e potrebbe essere meglio semplicemente premere Annulla invece se quello che vuoi è tornare al cursore originale per un dato schema.)

Passaggio 8: Ripeti il ​​processo con qualsiasi altro cursore individuale che desideri modificare.

Passaggio 9: Clic Applicare.

Passaggio 10: Clic OK per attivarli.

Impostazioni del puntatore del mouse in Windows 10.

Cambia la dimensione e il colore del cursore

Se sei più interessato a cambiare il cursore per motivi di accessibilità, puoi regolare rapidamente le dimensioni o il colore senza dover scherzare con schemi o design diversi.

Passo 1: Nella casella di ricerca di Windows, cerca “facilità di accesso” e seleziona Facilità di accesso alle impostazioni del mouse dall’elenco risultante.

Passo 2: Nel menu a sinistra, seleziona Puntatore del mouse.

Passaggio 3: Sotto Modifica la dimensione del puntatore, puoi regolare la barra a una dimensione che funziona meglio per te. Sotto Cambia il colore del puntatorepuoi selezionare tra diverse opzioni di colore di base per rendere il cursore più visibile: Bianco, Nero, invertitoo costume. Insieme a costumepuoi scegliere tra un set di sette colori suggeriti o scegliere un tuo colore personalizzato.

Passaggio 4: Puoi anche regolare l’aspetto del cursore del testo. Selezionare Cursore di testo dal lato sinistro del Facilità di accesso sezione dell’app Impostazioni.

Passaggio 5: Qui puoi cambiare il colore del cursore del testo e persino lo spessore di esso.

opzioni del mouse in Windows 11.

Modifica le impostazioni del mouse in Windows 11

Se utilizzi la versione più recente di Windows, che è Windows 11, abbiamo delle buone notizie. Microsoft non ha cambiato il modo di modificare il cursore del mouse. È esattamente lo stesso di Windows 10. Devi solo seguire questi passaggi per accedere alle impostazioni.

Passo 1: Apri il Inizio menu e digita “mouse”.

Passo 2: Clic Impostazioni del mouse.

Passaggio 3: Scorri verso il basso nell’app delle impostazioni e fai clic su Impostazioni aggiuntive del mouse.

Passaggio 4: Visitare il Puntatori Opzioni del puntatore, Browsere schema impostazioni come abbiamo descritto sopra e modifica come meglio credi. Puoi anche accedere alle opzioni del puntatore del mouse facendo clic Puntatore del mouse.

La personalizzazione dell’interfaccia di Windows ha recentemente perso popolarità. Tuttavia, se sei un esperto di tecnologia o preferisci funzionalità più avanzate, molti programmi possono scaricare schemi di cursori supplementari o cursori personalizzati nel menu. Queste opzioni alternative includono CursorFX di Stardock e siti Web come Open Cursor Library, che hanno funzionalità specializzate per cursori personalizzati. Per selezionare il cursore da uno di questi programmi, segui gli stessi passaggi descritti sopra.

Se trovi un paio (o più, se ti diverti) cursori che desideri installare, devi semplicemente copiare e incollare i file immagine nella cartella Cursori corrispondente. Per gli utenti di Windows 7, 8 o 10, cerca la cartella Cursori nella cartella di installazione predefinita di Windows (C: > finestre > Cursori). Il Navigare l’opzione può essere trasferita in qualsiasi cartella di tua scelta sul tuo computer. Detto questo, riteniamo che sia meglio mantenere la maggior parte dei file dei cursori personalizzati nella cartella Cursori predefinita o almeno in una cartella designata. Aiuta a mantenere le tue informazioni organizzate.

Infine, gli attacchi di ransomware e altri malware rappresentano sempre una potenziale minaccia per il tuo computer. Assicurati di tenere d’occhio questi attacchi ogni volta che trasferisci un file cursore (o qualsiasi altro software, se è per questo). Per cercare di prevenire questi virus dannosi, assicurati di controllare che un sito Web sia affidabile prima di scaricare qualsiasi cosa. Ti consigliamo di utilizzare solo siti credibili o di controllare i file con uno scanner antivirus subito dopo averli scaricati e prima di aprirli sul tuo computer.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.