Come aggiornare il tuo BIOS

L’aggiornamento del BIOS può comportare tutti i tipi di vantaggi, dal miglioramento della stabilità, all’aggiunta della compatibilità per nuovi processori e tipi di memoria e persino al miglioramento delle prestazioni. I produttori di schede madri rilasciano spesso aggiornamenti del BIOS per alcuni anni dopo il lancio di una scheda madre, quindi vale sempre la pena controllare il loro sito di supporto per vedere se è disponibile un nuovo firmware.

Ecco alcuni suggerimenti su come aggiornare il BIOS in modo da poterlo fare in sicurezza.

NOTA: L’aggiornamento del BIOS non è un compito molto difficile, ma è piuttosto rischioso. Nel caso in cui il processo venga interrotto o fallito per qualche motivo, potresti ritrovarti con una scheda madre in muratura. Pertanto, si consiglia di prestare molta attenzione durante l’aggiornamento del BIOS.

Come aggiornare il tuo BIOS

Passo 1: Prima di eseguire l’aggiornamento, assicurati di installare una nuova versione del BIOS confrontandola con la versione corrente. Per farlo, vai al Ricerca di Windows barra o semplicemente aprire il Avvio di Windows menu, digita “msinfo” e premi invio per aprire Informazioni di sistema. Annota la versione del BIOS che dovrebbe essere proprio sotto le informazioni del tuo processore. Nel caso in cui non conosci il modello esatto della tua scheda madre, dovresti vederlo elencato come Modello di sistema.

Passo 2: Vai al sito Web ufficiale del produttore della tua scheda madre (nel nostro caso è Gigabyte) e trova la pagina di supporto per il tuo modello di scheda madre. La pagina di supporto dovrebbe includere a Download sezione che includerà vari driver, software e utilità. Cerca la sezione BIOS e scarica l’ultima versione disponibile per la tua scheda madre.

Pagina di supporto Gigabyte per scaricare l'aggiornamento del BIOS per la scheda madre Z590i Vision D.

Passaggio 3: Nel caso in cui il file scaricato sia in formato ZIP o RAR, estrarlo utilizzando un qualsiasi software di compressione. Ora dovresti avere il nuovo file del firmware del BIOS insieme a file aggiuntivi per il flashing. Copia tutti i file su una chiavetta USB. Assicurati di copiarli nella directory principale dell’unità.

File di aggiornamento del firmware del BIOS estratti.

Passaggio 4: Riavvia il sistema ed entra nel BIOS. La chiave corretta per accedere al BIOS dovrebbe essere elencata all’avvio del sistema, ma ci sono alcune opzioni generiche che puoi provare, come F2 e Eliminare. Una volta entrato nel BIOS, cerca lo strumento di flashing del BIOS o UEFI. Alcune schede madri ce l’hanno sotto Q-Flash. Nel caso in cui tu abbia una scheda madre abbastanza vecchia, cerca l’opzione per eseguire il flashing o aggiornare il BIOS poiché potrebbe non esserci un’utilità dedicata.

Passaggio 5: Dopo aver aperto l’utilità/impostazione di flashing del BIOS, si consiglia di eseguire il backup del firmware del BIOS esistente. Questo è fondamentale nel caso qualcosa vada storto durante il flashing del nuovo firmware. La possibilità di eseguire il backup del BIOS esistente non è disponibile su tutte le schede madri, ma nel caso in cui lo strumento di flashing BIOS/UEFI offra la funzione, eseguire un backup e salvarlo su un’unità USB.

Passaggio 6: Ora possiamo iniziare il processo di aggiornamento selezionando il nuovo file del firmware del BIOS che hai scaricato e copiato sull’unità USB. Fai molta attenzione nella selezione del file corretto. Una volta avviato il processo di flashing, è fondamentale assicurarsi che il sistema non sia spento in nessuna circostanza.

Utilità Q-flash del BIOS della scheda madre Gigabyte Z590i Vision D.

Passaggio 7: Dopo aver terminato il processo di flashing, riavviare il computer. Il BIOS del tuo PC dovrebbe ora essere aggiornato all’ultima versione.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.