Buona fortuna a te, recensione di Leo Grande: un due mani poco brillante

Buona fortuna a te, Leo Grande non è un film su una ragazza incontra un ragazzo, ma piuttosto una ragazza assunzioni ragazzo. Il nuovo film della regista Sophie Hyde e della scrittrice Katy Brand descrive diversi incontri cruciali e turbolenti tra una donna di mezza età (interpretata da Emma Thompson) e un giovane e attraente escort maschio (interpretato da Daryl McCormack). La sua struttura e l’ambientazione contenuta – quasi tutto il film si svolge in una stanza d’albergo – danno Buona fortuna a te, Leo Grande il ritmo e la portata di uno spettacolo teatrale.

In effetti, la sceneggiatura del film si presta così bene al palcoscenico che è quasi impossibile non ricordare il teatro mentre si guarda Buona fortuna a te, Leo Grande. Questa è sia una cosa buona che cattiva. Da un lato, la sua portata limitata lo consente Buona fortuna a te, Leo Grande sentirsi claustrofobici in un modo che aiuti ad elevare alcuni dei suoi momenti più drammatici e renda più facile essere assorbiti dalle conversazioni tra i suoi due protagonisti. D’altra parte, il film non riesce mai a raggiungere lo stesso livello di intimità che potrebbe avere una produzione teatrale della sceneggiatura di Brand, il che riduce l’impatto dei suoi momenti più sensuali.

Di conseguenza, Buona fortuna a te, Leo Grande finisce per essere un film sorprendentemente irregolare. Essendo un film avvincente, anche se eccessivamente didattico, sull’importanza di mantenere una vita sessuale sana, il film ha più o meno successo. Tuttavia, come un erotico a due mani sul piacere del sesso, Buona fortuna a te, Leo Grande risulta deludentemente breve.

Un’avventura di mezza età

Immagini di Searchlight, 2022

Buona fortuna a te, Leo Grande segue Nancy Stokes (Thompson), una vedova che decide di assumere un accompagnatore maschio nella speranza di provare quel tipo di piacere romantico e sessuale che le è stato negato durante il suo matrimonio. Ma quando Leo Grande, l’escort in questione, incontra per la prima volta Nancy, lei è un fascio di nervi e insicurezze. Non è sicura di sé ed è costantemente alle prese con le domande che le rimbalzano nella mente sulle implicazioni morali dell’assunzione di una escort.

Da parte sua, Leo prende al passo tutte le preoccupazioni di Nancy, assicurandole non solo la sua attrattiva, ma anche la gioia che trae dall’essere una prostituta. I suoi complimenti e le sue assicurazioni rimbalzano prevedibilmente sulle molte barriere emotive e fisiche di Nancy, il che significa che i loro quattro incontri insieme si trasformano in conversazioni lunghe e tortuose con brevi esplosioni di attività sessuale sparse ovunque, piuttosto che il contrario.

La sceneggiatura di Katy Brand, per la maggior parte, lo assicura Buona fortuna a te, Leo Grande si muove a un ritmo abbastanza rapido nel corso dei suoi 97 minuti di autonomia. La struttura a episodi della sceneggiatura fa sì che il film si avvicini pericolosamente al sentirsi ripetitivo intorno al suo punto medio, ma Brand cambia saggiamente la dinamica e l’umore della relazione tra Leo e Nancy poco dopo che quella sensazione si è instaurata. Mentre i momenti più controversi del film sembrano artificiosi in alcuni punti inoltre, i suoi più grandi piaceri si possono trovare nei casi in cui Leo e Nancy si aprono ciascuno e, nel farlo, si lasciano influenzare dalla presenza dell’altro.

Barriere difficili

Nancy e Leo si guardano allo specchio insieme in Good Luck to You, Leo Grande.
Immagini di Searchlight, 2022

Quei momenti, in particolare, sono esaltati dalla chimica facile e naturale che Thompson e McCormack hanno sullo schermo insieme. Mentre Nancy e Leo si prendono un po’ di tempo per sentirsi a proprio agio l’uno con l’altro, Thompson e McCormack sembrano una coppia naturale sullo schermo dal momento in cui si incontrano per la prima volta in Buona fortuna a te, Leo Grande. Thompson è stata a lungo una delle interpreti più versatili dell’industria dell’intrattenimento e porta le sue solite sfumature di arguzia, intelligenza e vulnerabilità a Nancy, un personaggio che potrebbe essere diventato troppo irritante nelle mani di un attore minore.

Detto questo, alla fine è McCormack a rialzarsi Buona fortuna a te, Leo Grande. Porta una sensualità morbida e calda alla sua interpretazione di Leo, un’escort che è diventata abile nel comprendere e soddisfare le richieste dei suoi clienti. Molti dei momenti migliori del film arrivano quando McCormack è lasciato a riflettere sui propri pensieri o, come fa più volte durante il film, a notare silenziosamente i cambiamenti negli stati d’animo di Nancy in modo che possa rispondere in modi che la mettano più a suo agio.

Una sequenza di danza, in particolare, lascia un’impressione duratura solo per il modo in cui mette in risalto la performance fisica fluida e fluida di McCormack. Se Buona fortuna a te, Leo Grande finisce per avere un impatto duraturo tra il pubblico, sarà probabilmente a causa del modo clamoroso con cui annuncia McCormack come un artista emergente a cui prestare attenzione.

Il potere del piacere

Leo e Nancy si siedono su un letto insieme in Good Luck to You, Leo Grande.
Immagini di Searchlight, 2022

Insieme, McCormack e Thompson portano abbastanza cuore e fascino a Buona fortuna a te, Leo Grande per far sentire la sua storia utile. Riescono a farlo nonostante i vari tentativi inutili di Hyde e Brand di iniettare più conflitto nella relazione di Nancy e Leo, una decisione che quasi fa deragliare l’intero film. Per fortuna, Buona fortuna a te, Leo Grande riesce a riprendersi dai suoi passi falsi nel suo ultimo atto.

Detto questo, il film fa l’errore di verbalizzare ripetutamente i suoi temi. Sebbene comprensibile, Buona fortuna a te, Leo Grande probabilmente sarebbe stato meglio lasciare le sue lezioni morali e i suoi messaggi non detti. La storia del film è abbastanza forte da comunicare le sue idee senza bisogno di dirle ad alta voce. In effetti, mentre il film include un lungo discorso del terzo atto della Nancy di Thompson sull’importanza della positività sessuale, non è così efficace come il momento in cui Leo e Nancy si connettono per la prima volta.

La scena in questione, che si avvicina alla fine del primo atto del film, vede Nancy ricordare un momento di mancata connessione del suo passato. Il Leo di McCormack osserva da vicino il suo viso mentre parla, notando le lacrime che le scendono negli occhi prima che cadano, e la sua risposta non è solo un chiaro segno di comprensione e cura, ma anche un potente promemoria di quanto sia importante l’appagamento sessuale per la vita di una persona. Ancora più importante, è un momento di connessione e rivelazione che non richiede parole ad alta voce, il che lo fa risaltare ancora di più in un film guidato dai dialoghi come Buona fortuna a te, Leo Grande.

Buona fortuna a te, Leo Grande debutterà venerdì 17 giugno su Hulu.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.