Ayumu Watanabe sulla creazione di un suggestivo racconto di formazione

Per molti fan del genere, l’azione esagerata è la norma per gli anime tradizionali, ma La fortuna favorisce Lady Nikukodello studio di animazione Studio 4°C e del regista Ayumu Watanabe, è un altro esempio di quanto forte possa essere il genere anche quando si raccontano storie che rallentano il ritmo e riportano le cose con i piedi per terra. Questo adattamento anime dell’omonimo romanzo dell’autrice Kanako Nishi visualizza la colorata e pacifica cittadina condivisa da Kikuko e dalla madre titolare, descrivendo in dettaglio una tenera storia di formazione per Kikuko che la vede scoprire il suo senso di sé in contrasto con il meraviglioso l’incrollabile e stimolante senso di ottimismo dell’eccentrico Nikuko.

La premessa è semplice, ma usa la sua sincerità a proprio vantaggio per esplorare temi radicati, riconoscibili ed emotivamente risonanti avvolti in un mondo pittoresco ma vibrante. Rimanere fedeli allo spirito del materiale originale è spesso una sfida per qualsiasi regista di qualsiasi mezzo o genere, e Digital Trends ha parlato con il regista Watanabe su come lui e lo studio hanno dipinto un’immagine visivamente e udibilmente così suggestiva per questo adattamento anime della scrittura di Nishi.

Nota: questa intervista è stata condotta con un traduttore presente ed è stata modificata per lunghezza e chiarezza.

Tendenze digitali: quando hai intrapreso questo progetto per la prima volta, hai previsto aspettative o sfide particolari dall’offset? E se è così, sono cambiati o si sono evoluti quando hai realizzato e finito questo film?

Ayumu Watanabe: Quando ho intrapreso questo progetto originariamente, era un romanzo scritto da Miss Kanako Nishi. E quando le abbiamo chiesto se potevamo trasformarlo in un film, aveva solo una richiesta per noi, ovvero che voleva che facessimo luce sui nuovi talenti nel film. Quindi, quando abbiamo fatto le audizioni per la parte di Maria, compagna di classe e amica di Kikuko, abbiamo scelto un attore con poca esperienza professionale. Questo è stato il suo debutto e penso che sia stata una sfida per noi. Ma penso che con il progredire della produzione del film, si è rivelato un enorme successo.

Ho visto attraverso i tuoi crediti precedenti che sei stato un artista di storyboard, ed ero curioso di sapere se la tua esperienza come artista di storyboard ha avuto qualche influenza sulla direzione di questo film.

Penso che, sì, il mio tempo come artista di storyboard è utile perché posso trasmettere direttamente ciò che voglio o chiedere agli animatori cosa voglio perché posso disegnare quello che voglio. Ma devo davvero pensare a cercare di non disegnare troppo per loro perché poi questo toglie loro la creatività. Quindi controllare quell’aspetto è un po’ una sfida per me, ovviamente.

Nikuko con Ninomiya che domina la città attraverso la foresta.

Una delle cose che ho particolarmente amato di questo film è stato il sound design. Tutto sembrava così suggestivo, con così tanta atmosfera. Quindi, oltre a dover creare un’immagine visiva per questo mondo, quanto è stato importante il sound design nel dirigere questo film e nel fornirgli l’audio?

Ho lavorato con [sound designer Mr. Kasamatsu] nel mio film precedente, Figli del mare, e capisce davvero l’importanza del suono e come crea il finale generale del film. E mi ha davvero supportato, quindi penso che abbia fatto un ottimo lavoro.

Hai avuto un approccio particolare quando si è trattato di dirigere gli attori per catturare il tipo di energia, il tono e il modo in cui i personaggi hanno interagito tra loro?

In realtà sono stato molto attento a come ho interagito con gli attori. Non sono stato molto specifico. Volevo che sentissero il film e la sceneggiatura. E ho davvero dato importanza al modo in cui leggono prima le righe e cosa hanno provato leggendo le righe, comprendendo le righe e cosa ne è uscito. Questo è stato davvero importante per me.

E quando si tratta di adattare il materiale originale, dal momento che questa è una storia così intima con l’aspetto della maggiore età di una ragazza e che ha a che fare con cose come le strutture sociali a scuola e l’ingresso nell’adolescenza, cosa vuoi che gli spettatori portino via dopo hanno guardato La fortuna favorisce Lady Nikuko?

Quello che ti rendi conto nella vita è davvero importante e rendersi conto che gli indizi per trovare la felicità sono davvero ovunque nella vita, che sia la scuola o che tu sia a casa.

Direttore Ayumu Watanabe e Studio 4°C La fortuna favorisce Lady Nikuko ora sta suonando nelle sale.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.