American Arcadia ha tutte le caratteristiche di un futuro tesoro indie

I generi platform 2D e puzzle in prima persona sono entrambi piuttosto giocati. Da Super Mario Bros. 3 per i platform Portale per i puzzle game in prima persona, è improbabile che ci siano molte sorprese rimaste in ogni genere individualmente. Allora perché non schiacciarli insieme come Arcadia americana fa?

Il prossimo gioco dello sviluppatore spagnolo Out of the Blue e dell’editore Raw Fury parla di un lavoratore tipicamente ignaro che tenta di scappare da Arcadia. Quel posto sembra essere un’utopia capitalista ma in realtà è un demente The Truman Show-come un reality show in cui muoiono personaggi impopolari o quelli che scoprono troppo. Arcadia americana storia avvincente e mashup di genere mi ha lasciato la più grande impressione al Tribeca Fest di quest’anno.

Dentro l’Arcadia

La mia demo è iniziata con Trevor, un lavoratore allampanato e nerd, interrogato sui suoi tentativi di fuggire da Arcadia. Questo crea immediatamente un’aria di intrighi e ha dato alla demo (e presumibilmente al gioco completo) un dispositivo di inquadratura intelligente. Poi ho visto come è iniziato tutto questo fiasco. Trevor lavora per la megacorp INAC come umile impiegato che aiuta a gestire un supercomputer chiamato Ada.

Trevor un giorno entra al lavoro e scopre che il suo amico Gus ha vinto un viaggio tutto pagato in un altro paese, ma mentre sta lavorando, i dispositivi intorno a lui vengono violati e un misterioso benefattore gli dice che Gus è morto e che ” Morirò presto anche lui se non scappa. Ovviamente, questo spaventa Trevor, che segue le istruzioni di questo misterioso angelo custode in una stanza sul retro per scoprire che non c’è un supercomputer lì, ma invece un palcoscenico.

Quando giochi come Trevor, Arcadia americana si svolge come un semplice puzzle platform 2D cinematografico. Ha un salto pesante e di solito ha bisogno di spingere o tirare oggetti in posizione per aiutarlo a salire abbastanza in alto o saltare abbastanza lontano per progredire. Coloro che hanno giocato a giochi come Dentro prima di conoscere l’affare.

Presto nella sua fuga, apprendiamo che la persona che lo aiuta si chiama Angela e che lei può aiutarlo hackerando le telecamere per alterare l’ambiente e aiutare Trevor ad andare avanti. Ad esempio, può spostare una luce dietro le quinte in modo che Trevor possa vedere dove sta andando. Questa prima svolta di gioco mi ricorda Repubblicaun gioco che adoro che riguarda anche l’aiutare qualcuno a liberarsi da una prepotente società capitalista totalitaria.

Mentre Repubblica era un gioco stealth in terza persona, la formula funziona altrettanto bene con un platform cinematografico 2D ed è la prima indicazione che questo gioco è tutt’altro che semplice. Non ho dovuto aspettare a lungo prima che emergesse la prossima svolta selvaggia del gameplay. Sebbene Angela avesse violato la carta di Trevor per consentirgli di accedere ad aree in cui non avrebbe dovuto trovarsi, smette di funzionare e le guardie che lavorano per l’INAC vengono a conoscenza della sua imminente fuga.

Un cambio di prospettiva

Fino a questo punto, il Arcadia americana è appena stato un platform, ma quando Trevor sta per essere catturato, Angela si alza dal suo posto per scavalcare lei stessa la sala server. Questo è quando Arcadia americana diventa incredibilmente un puzzle game in prima persona. Le ampie inquadrature cinematografiche e gli elementi di gioco della telecamera dei segmenti platform mi hanno già fatto sentire un osservatore della brutta giornata di Trevor, e questo segmento di Angela ha contribuito a cementare quella sensazione.

Il cambio di prospettiva mi mette davvero nei panni del tecnico di scena Angela mentre cerca freneticamente di aiutare Trevor. Gli enigmi nella sezione non erano molto difficili. Dovevo semplicemente avvicinarmi a tre telecamere e riprodurre in loop il loro filmato, quindi inserire un codice che potevo vedere attraverso una finestra. Tuttavia, le ossa di un eccellente rompicapo in prima persona sono qui.

Il precedente gioco dello sviluppatore Out of the Blue, Richiamo del mare, è uno dei puzzle game più sottovalutati degli ultimi due anni. In quanto tale, gli sviluppatori hanno spazio per costruire su una base di puzzle game già solida e rendere i puzzle più complessi e soddisfacenti da risolvere. Gli sforzi di Angela alla fine consentono a Trevor di arrivare sul tetto dell’edificio dell’INAC, ma è ancora perseguitato.

Angela tiene il telefono mentre cerca di aiutare Trevor in American Arcadia.

L’inseguimento finale della demo è stato particolarmente memorabile in quanto ho dovuto usare la mia telecamera per ignorare i poteri per far oscillare una gru, arrampicarmi su di essa e farla ruotare di nuovo in modo che Trevor potesse sfuggire ai suoi inseguitori. La mia demo si è conclusa a metà del salto quando Trevor ha provato a saltare in piscina. Mentre Trevor ovviamente sopravvive a quel salto, mi ha lasciato desiderare di più in modo da poter vedere il resto della fuga condannata di Angela e Trevor e come alla fine è stato catturato (almeno temporaneamente).

Sono anche entusiasta di vedere come Out of the Blue si espande sui segmenti di puzzle in prima persona nei panni di Angela e quanto spesso si intersecheranno con il platform di Trevor. Abbiamo già visto platform 2D cinematografici e puzzle game in prima persona entrambi eseguiti bene individualmente in precedenza. Ma fondendo i due generi, Out of the Blue sta creando un’avventura unica che non è proprio come qualsiasi altro gioco là fuori. Se la storia regge, Arcadia americana sarà piuttosto il tesoro indie quando verrà lanciato.

Arcadia americana è in sviluppo per PC e console.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.