AMD Ryzen 7000 “metterà fine allo stallo” a causa dei prezzi elevati delle DDR5

AMD ha rivelato le sue CPU Ryzen 7000 al Computex 2022 e, come previsto, la nuova generazione supporta esclusivamente DDR5. Questo è un po’ un problema considerando i prezzi enormemente gonfiati della memoria DDR5 al momento, ma AMD afferma che non si aspetta che i prezzi siano un problema una volta che il lancio sarà lanciato.

Dopo la presentazione del keynote di AMD, il direttore del marketing tecnico Robert Hallock ha affermato che la società è “tutto compreso su DDR5”. Alla domanda sui prezzi elevati delle DDR5, Hallock sembrava fiducioso: “L’offerta sembra davvero buona. I fornitori di memorie sono ottimisti riguardo alla possibilità di abilitare la nostra previsione di fornitura per l’anno, per il prossimo anno. E quindi non vediamo vere sfide qui [with pricing].”

Dopo aver sostenuto prezzi elevati nel 2021, gli esperti affermano che i prezzi delle DDR5 scenderanno per tutto il 2022. Al momento, tuttavia, sono ancora molto più alti delle DDR4. Un kit Corsair Dominator Platinum DDR5 da 32 GB, tra le migliori RAM che puoi acquistare, viene venduto per circa $ 310, mentre lo stesso kit DDR4 costa solo $ 180.

La preoccupazione per i prezzi elevati proviene da Intel Alder Lake, che supporta sia la memoria DDR4 che quella DDR5. Ryzen 7000 è un’esclusiva di DDR5, il che potrebbe comportare un aggiornamento molto più costoso se i prezzi rimangono elevati. AMD afferma che Alder Lake è parte del problema dei prezzi elevati e che il lancio di Ryzen 7000 potrebbe far scendere i prezzi.

“Sono le persone che semplicemente non stanno comprando [DDR5]. E c’è una ragione, una grande, chiamata Alder Lake”, ha detto Hallock in un’intervista a Digital Trends. “Questo crea uno strano problema di domanda di pollo e uova per DDR5 in quanto esiste, ma c’è un’altra opzione che ha indotto le persone a non sceglierlo. Pensiamo di poter aiutare a rompere questa situazione di stallo”.

Sebbene AMD sia stata attenta a non dire che i prezzi delle DDR5 diminuiranno, la società sembra fiduciosa che Ryzen 7000 e l’aumento della domanda di DDR5 equilibreranno la scala della domanda e dell’offerta. Potrebbe essere un grosso problema per l’aggiornamento, poiché le prossime schede madri X670 utilizzano un socket LGA che potrebbe aumentare il costo di acquisto di una nuova scheda madre.

Scheda madre MSI MEG X670E simile a un dio.
MSI

“Non ho intenzione di dire che DDR5 sarà più economico di DDR4, ma sicuramente ci aspettiamo che l’aumento della domanda derivante dall’avere un gruppo di nuovi clienti Ryzen esclusivamente su DDR5 ridurrà assolutamente i prezzi”, ha affermato Hallock.

Nella nostra intervista con AMD, la società ha anche rivelato che i suoi processori Ryzen 7000 verranno forniti con solo due core grafici RDNA 2 e che non sostituiranno la gamma di lunga data di APU focalizzate sui giochi.

I processori Ryzen 7000 dovrebbero essere lanciati questo autunno con il nuovo socket AM5. DDR5 è sicuramente il più grande miglioramento della piattaforma, ma la nuova generazione porta anche PCIe 5.0 e abbiamo già visto alcuni SSD ultra veloci sfruttare questa nuova interfaccia.

Non abbiamo ancora dettagli concreti sulla gamma, ma AMD ha confermato che il chip di punta arriverà con 16 core e sarà in grado di raggiungere velocità di clock ben superiori a 5,5 GHz su un singolo core. Ci aspettiamo di saperne di più nei prossimi mesi man mano che il lancio si avvicina.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.