AMD Ryzen 7000 contro Intel Raptor Lake

Entro la fine dell’anno, sia AMD che Intel lanceranno i loro processori Ryzen 7000 e Raptor Lake più o meno nello stesso periodo. AMD punta a riprendersi la corona delle prestazioni a thread singolo e multithread di Intel, mentre Intel sta cercando di consolidare il suo vantaggio e mantenere la corona di gioco che ha riconquistato con i suoi processori di 12a generazione. Eppure l’approccio di ogni azienda non potrebbe essere più diverso. Sebbene le CPU Ryzen 7000 di AMD siano dotate di una nuova architettura e nodo di processo, non presentano un aumento del numero di core. Nel frattempo, Intel sta mantenendo il suo processo a 10 nm per le sue CPU Raptor Lake e non sembra perseguire importanti cambiamenti architetturali; invece, sta aggiungendo più core.

Sebbene Ryzen 7000 e Raptor Lake non siano stati completamente rivelati, possiamo avere una buona idea di come andranno le cose sulla base di informazioni ufficiali limitate e alcune fughe di notizie (si spera accurate).

Prezzo e disponibilità

Ryzen 7000 è previsto per un lancio autunnale, mentre Intel si sta solo impegnando in una finestra di lancio compresa tra giugno e dicembre. Dato quanto poco Intel abbia parlato di Raptor Lake, è possibile che non venga lanciato fino alla fine dell’anno.

Il prezzo è una delle ultime cose da determinare con qualsiasi componente e le CPU non fanno eccezione. Non sapremo quanto costeranno Ryzen 7000 o Raptor Lake fino a quando AMD e Intel non annunceranno i prezzi.

Tuttavia, guardare i prezzi di ultima generazione può dare un’idea dei costi futuri. I prezzi al dettaglio consigliati per l’attuale formazione di AMD sono i seguenti:

  • Ryzen 9 5950X, $ 799
  • Ryzen 9 5900X, $ 549
  • Ryzen 7 5800X, $ 449
  • Ryzen 7 5700X, $ 299
  • Ryzen 5 5600X, $ 299
  • Ryzen 5 5600, $ 200
  • Ryzen 5 5500, $ 159

Poiché Ryzen 7000 non sta aumentando il conteggio dei core, è facile immaginare che la struttura dei prezzi di Ryzen 7000 sarà simile alle CPU Ryzen 5000 lanciate a novembre 2020, che sarebbero 5950X, 5900X, 5800X e 5600X. Considerando che AMD ha appena lanciato le sue CPU 5700X, 5600 e 5500 di fascia bassa, probabilmente non vedremo sostituzioni per quelle fino al prossimo anno al più presto.

La scatola Intel Core i9-12900KS davanti a un PC da gioco.
Jacob Roach / Tendenze digitali

Il prezzo di Intel non è troppo diverso, ma ha massimi e minimi inferiori.

  • Core i9-12900K, $ 599
  • Core i7-12700K, $ 419
  • Core i5-12600K, $ 299
  • Core i5-12400, $ 192
  • Core i3-12300, $ 143
  • Core i3-12100, $ 129

Poiché Intel sta aumentando il numero di core anziché fornire un significativo miglioramento dell’architettura o dei processi, ci aspetteremmo che la CPU Raptor Lake di fascia alta a 24 core (presumibilmente il Core i9-13900K) abbia un prezzo più alto rispetto al Core i9-12900K. Questo è quello che è successo con il Core i7-8700K e il Core i9-9900K: ogni CPU aveva più core e un prezzo più alto rispetto alla vecchia ammiraglia. Nel frattempo, potremmo aspettarci un calo del prezzo per core, che è quello che abbiamo visto dall’ottava generazione.

Architetture

Un grafico elenca l'architettura Zen 4.

AMD sta introducendo la nuova architettura Zen 4 con le sue CPU Ryzen 7000. La società non ha discusso di tutto ciò che Zen 4 introduce, ma gli elementi più importanti sono 1 MB di cache L2 per core (il doppio rispetto a Zen 3), nuove istruzioni AI e l’uso del nuovo nodo 5nm migliorato di TSMC.

Il 5 nm di TSCM è particolarmente importante perché, rispetto al vecchio nodo a 7 nm, offre un aumento fino al 15% della velocità di clock senza consumo di energia aggiuntivo o una riduzione del 30% del consumo energetico alla stessa velocità di clock. Sebbene queste cifre siano spesso estremamente ottimistiche, sembra certamente che Zen 4 sia in grado di trarre pieno vantaggio da quella potenziale velocità di clock potenziata, poiché è confermato che Ryzen 7000 funziona a 5,5 GHz in applicazioni moderatamente threaded come i giochi, e potenzialmente ancora più alto quando meno i core sono necessari.

Al di fuori del core Zen 4 stesso, il die IO presenta un’iGPU RDNA2, che porta per la prima volta la grafica sulle CPU Ryzen chiplet e supporta la memoria DDR5 e PCIe 5.0. La V-Cache non è confermata in questo momento per Ryzen 7000, ma se è qualcosa di simile alla V-Cache vista nel Ryzen 7 5800X3D, sarà disponibile solo su CPU a otto core.

Una mano tiene l'Intel Core i9-12900KS.
Jacob Roach / Tendenze digitali

Come accennato in precedenza, Raptor Lake sembra fare affidamento più sull’aggiunta di otto E-core che sui miglioramenti ai core della CPU stessi. Le prossime CPU non dovrebbero presentare un importante miglioramento dell’architettura rispetto ad Alder Lake e il processo utilizzato da Raptor Lake è Intel a 10 nm, il che non è una novità.

Una tabella di marcia trapelata che risale al 2020 suggerisce fortemente che Raptor Lake non presenterà nuovi core di efficienza, ma una versione migliorata dei core prestazionali Golden Cove di Alder Lake. Anche su questa tabella di marcia c’è un riferimento a “cache CPU migliorata per i giochi”, che potrebbe implicare più cache L3. L’aggiunta di più cache L3 migliorerebbe sicuramente le prestazioni di gioco, come visto nel Ryzen 7 5800X3D.

Potremmo anche vedere più cache L2 secondo un’altra perdita, ma la cache L2 è all’interno del core stesso della CPU, rendendo questo tipo di ritocco molto più significativo dal punto di vista architettonico. Zen 4 di AMD porta un aumento della cache L2 e Zen 4 è considerata una nuova architettura, non solo una revisione di Zen 3. È possibile che vedremo sia un aumento della cache L3 che L2 con Raptor Lake, ma quest’ultima non lo è t altrettanto probabile.

Prestazione

benchmark AMD Ryzen 7000 in Blender.

Fino a quando i chip non saranno nelle mani di revisori indipendenti, non sapremo con certezza quanto siano veloci, ma AMD ci ha almeno fornito alcuni numeri proprietari e le fughe di notizie e le voci ci danno un suggerimento su cosa potrebbe essere Raptor Lake capace di.

Al suo keynote Computex, AMD ha affermato che Ryzen 7000 ha prestazioni single-threading superiori di almeno il 15% rispetto al Ryzen 9 5950X in Cinebench R23 e ha impiegato il 31% in meno di tempo per il rendering rispetto al Core i9-12900K in Blender, il che significa circa il 46% Più veloce. Molte recensioni hanno il rendering del 5950X in circa il 90% del tempo impiegato dal 12900K, il che significa che in Blender il Ryzen 7000 a 16 core potrebbe essere circa il 30% più veloce del 5950X.

Ma Ryzen 7000 potrebbe migliorare le cose anche di più. In un’intervista con HotHardware, Robert Hallock di AMD ha confermato che sebbene Ryzen 7000 non presenterebbe più di 16 core, sarebbe fino a oltre il 40% più veloce di Ryzen 5000, anche se presumibilmente intendeva specificamente le attività multithread, non single-thread. Tuttavia, in un’altra intervista ha anche affermato che la cifra del 15% era “deliberatamente conservatrice”.

L’aumento del TDP su Ryzen 7000, che è stato spinto fino a 170 watt, è uno dei motivi più probabili per migliori prestazioni multithread, poiché una maggiore potenza avvantaggia maggiormente i carichi di lavoro multithread. È anche possibile che la memoria DDR5 migliori il ridimensionamento delle prestazioni multithread. La memoria DDR5 aiuta sicuramente il Core i9-12900K nei benchmark multithread grazie alla maggiore larghezza di banda della memoria, che potrebbe non essere così utile in un’attività a thread singolo.

La cosa più importante qui è che AMD sta parlando delle sue prestazioni multithread molto più delle sue prestazioni single-thread, quindi dovremmo aspettarci che Ryzen 7000 migliori di più sul multithread piuttosto che sul single-thread, anche se i salti in entrambi sono impressionanti.

Raptor Lake potrebbe avere otto E-core in più rispetto ai migliori chip Alder Lake, ma è abbastanza per vincere contro Ryzen 7000? Intel afferma che le sue nuove CPU avranno miglioramenti delle prestazioni a “doppia cifra”, il che significa almeno il 10%, ma è piuttosto vago. AnandTech ha testato come sarebbe se il Core i9-12900K non avesse alcun E-core e la pubblicazione ha scoperto che gli otto E-core di Alder Lake migliorano le prestazioni dal 5 al 25%, a seconda del tipo di opera. Supponendo un ridimensionamento perfetto, potremmo ottenere un altro 5-25% in più di prestazioni, anche se sarà molto specifico per l’applicazione e probabilmente non farebbe molto per i giochi.

Dal momento che sembra che Ryzen 7000 fornirà un sostanziale miglioramento delle prestazioni multithread, è possibile che Intel non sia in grado di mantenere il suo vantaggio in questo caso, anche se Raptor Lake ha 24 core nella fascia alta. Tuttavia, la battaglia per le prestazioni a thread singolo sarà interessante. AMD potrebbe finalmente aver ridotto la distanza sulla velocità di clock, il che potrebbe portarla alla parità dove Intel è stata tradizionalmente molto più forte.

Schede madri

AMD annuncia i chipset della serie 600.
AMD

Sebbene Ryzen 7000 non sia previsto prima di questo autunno, le aziende hanno già iniziato ad annunciare le schede madri AM5. Finora, AMD ha annunciato tre nuovi chipset: X670E, X670 e B650. Il chipset X670E è per gli overclocker più accaniti, l’X670 è per il tipico utente di fascia alta e il B650 è per gli utenti di fascia bassa e media. AMD non ha ancora annunciato un successore del chipset A520, ma l’A520 è stata un’ultima aggiunta alla serie 500, quindi potrebbe arrivare dopo il rilascio di Ryzen 7000.

Tutte le schede madri AM5 supportano DDR5, PCIe 5.0, fino a 14 porte USB ciascuna a 20 Gbps, Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.2. Aumenta anche il numero massimo di display dalla scheda madre, da due sulla serie 500 a quattro su AM5. Il supporto per l’overclock non è cambiato e i possessori di AM5 potranno eseguire l’overclock sulle schede madri B650, X670 e X670E. Le schede madri AM5 sono anche compatibili con i dissipatori AM4, il che è ottimo per tutti gli utenti AMD che desiderano eseguire l’aggiornamento al lancio di Ryzen 700.

Una gamma di schede madri Z690.

Sebbene Intel non abbia annunciato nuove schede madri per Raptor Lake, ha affermato che Raptor Lake è “compatibile con i socket” con le schede Alder Lake, quindi possiamo presumere che le attuali schede LGA1700 riceveranno aggiornamenti del BIOS che consentiranno loro di utilizzare le CPU Raptor Lake.

Le schede madri Intel LGA 1700, proprio come le schede madri AM5 di AMD, supportano DDR5 (e DDR4), PCIe 5.0, Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.2. A livello di funzionalità, né AMD né Intel hanno un vantaggio particolarmente ampio.

Un punto per Intel è che tutti i suoi chipset e schede madri supportano PCIe 5.0 sullo slot x16 per la grafica. Anche la scheda LGA1700 di fascia più bassa può supportare una moderna GPU PCIe 5.0. Nel frattempo, la grafica PCIe 5.0 sulle schede madri AM5 di AMD è esclusiva dei modelli di fascia alta.

AMD ha un supporto migliore per gli SSD PCIe 5.0, tuttavia. Tutti i chipset AM5 che AMD ha annunciato finora supportano almeno un SSD PCIe 5.0 NVMe, mentre nessuna scheda madre Intel supporta SSD PCIe 5.0. Naturalmente, Intel potrebbe lanciare nuove schede madri che supportano SSD PCIe 5.0.

Le schede madri Intel LGA1700 supportano DDR4, il che significa che gli utenti di Alder Lake (e presumibilmente Raptor Lake) non devono acquistare costose memorie DDR5. Nel frattempo, le schede madri AM5 di AMD non supportano DDR4, quindi gli utenti dovranno acquistare RAM DDR5.

In generale, sia le schede AMD che le schede Intel 600 offrono caratteristiche simili. Intel ha un vantaggio rispetto ad AMD in quanto puoi già acquistare schede compatibili con Raptor Lake, ma questo è rilevante solo per le persone che hanno già una CPU Alder Lake o stanno pianificando di acquistarne una nel prossimo futuro.

È un pareggio

Quando si tratta di prestazioni della CPU e caratteristiche della scheda madre, Ryzen 7000 e Raptor Lake sembrano essere abbastanza uniformi. Salvo grandi sorprese, ci aspettiamo che Raptor Lake guidi Ryzen 7000 nelle prestazioni single-thread, mentre Ryzen 7000 sarà probabilmente un po’ più veloce di Raptor Lake negli scenari multithread.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.