AMD potrebbe lavorare su una mostruosa GPU RDNA 3 con due die

Secondo una nuova fuga di notizie, AMD potrebbe avere un asso nella manica nella forma della sua GPU più potente fino ad oggi. Sembra che l’azienda stia lavorando su una scheda grafica RDNA 3 di cui non abbiamo sentito parlare in precedenza.

La presunta GPU, quando e se verrà rilasciata, verrebbe con doppia scheda grafica e un numero senza precedenti di core GPU.

2023
Specifiche da definire. https://t.co/lvt9SxBPLG

— Greymon55 (@greymon55) 21 giugno 2022

Questa stuzzicante notizia arriva da Greymon55 su Twitter, che è un noto leaker con un track record consolidato. In uno dei tweet, Greymon55 si riferisce alla misteriosa scheda grafica come “7990XT”, il che implica che sarebbe il gioiello della corona della gamma RDNA 3 di AMD.

In un tweet di follow-up, Greymon55 rivela che è una GPU completamente nuova e non rientra in Navi 31, Navi 32 o Navi 33. Dovrebbe essere più potente di Navi 31, che, per quanto ne sappiamo , è la GPU di punta per quella generazione di schede AMD.

Il poster ha rivelato per la prima volta le presunte schede grafiche pochi giorni fa, parlando del fatto che sarebbe arrivata con 16.384 stream processor (SP) e otto shader engine (SE). A quel tempo, Greymon55 non era sicuro se la GPU esistesse e se fosse una GPU da gioco o qualcosa fatta per i professionisti. Tuttavia, il loro nuovo tweet sembra confermare che la scheda grafica esiste e, presumibilmente, dovrebbe essere lanciata nel 2023.

Visto che si dice che questa GPU sia persino migliore del Navi 31, questo apre spazio per alcune modifiche interessanti che potrebbero essere potenzialmente apportate all’architettura della scheda grafica. Le prime voci sulla GPU Navi 31 implicavano che sarebbe stata dotata di dual graphics core dies (GCD). Alcune di queste perdite si estendevano persino al Navi 32.

Tuttavia, con il passare del tempo, questo è stato rettificato e ora ci si aspetta che sia il Navi 31 che il Navi 32 saranno dotati di un unico GCD con diversi die multi-cache (MCD).

AMD

Se l’AMD Radeon RX 7990XT (o qualsiasi altra variazione del nome) dovesse nascere, potrebbe far risorgere il concetto di utilizzo di doppi GCD. Raggiungere 16.384 core con due die Navi 31 non dovrebbe essere difficile, ma come notato da Wccftech, la GPU verrebbe probabilmente con un nuovo chip, aprendo così il potenziale per specifiche ancora migliori. Sebbene Greymon inizialmente abbia preso in giro il suddetto numero di core, il leaker ora afferma che le specifiche finali della carta sono “da determinare”.

Supponendo che il numero di core rimanga lo stesso e AMD utilizzi un design a doppio GCD, potremmo vedere la GPU arrivare con un massimo di 32 GB di memoria su un doppio bus di memoria a 384 bit. Questo potrebbe essere accompagnato da un totale di 256 unità di calcolo (CU).

Una tale GPU sarebbe, ovviamente, una bestia da gioco assoluta e, se dovesse arrivare sul mercato come prodotto di gioco, sarebbe in cima a qualsiasi elenco delle migliori schede grafiche. Tuttavia, potrebbe anche essere eccessivo per i giochi e potrebbe far parte di una futura gamma di schede grafiche Radeon Pro. Queste schede sono le preferite dai creatori di contenuti e da altri utenti che necessitano dei livelli di prestazioni più alti in assoluto che una GPU può offrire. D’altra parte, la denominazione “RX 7990 XT” suggerita da Greymon sembra contraddire quella teoria.

Come per tutte le voci sin da questa, è importante affrontare questa fuga di notizie con una buona dose di scetticismo. Anche supponendo che AMD stia effettivamente lavorando su una RX 7990XT, non si sa quando o se potrebbe arrivare sul mercato. Fino a quando ciò non accadrà, abbiamo ancora il resto della formazione RDNA 3 da guardare entro la fine dell’anno.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.