9 documentari da guardare durante il Pride Month

Giugno è il mese dell’orgoglio, un momento in cui esaminiamo il coraggio e gli sforzi per i diritti civili dei nostri amici, familiari e membri della comunità LGBTQ, pur rimanendo consapevoli delle lotte che la comunità ha dovuto affrontare (e deve ancora affrontare) durante gli sforzi in corso per ottenere la parità di diritti . Se sei interessato a saperne di più sui diritti civili LGBTQ, abbiamo raccolto i migliori documentari da guardare questo Pride Month.

Rivolta di Stonewall (2010)

Rivolta di Stonewall racconta la storia degli Stonewall Riots del giugno 1969, iniziati quando un raid della polizia allo Stonewall Inn portò a una rivolta di tre giorni che unì gay, lesbiche e drag queen e li costrinse a difendere i propri diritti.

Questo evento è spesso visto come uno degli eventi più importanti che hanno contribuito a dare vita al movimento per i diritti civili LGBTQ. In seguito all’evento, il paese ha iniziato a vedere sempre più marce dell’orgoglio e organizzazioni per i diritti dei gay. Ora celebriamo anche il mese di giugno come Pride Month.

Sei orgoglioso? (2019)

Questo documentario del 2019 discute la storia dei diritti LGBT e i gruppi di attivisti della strada e i manifestanti duri che hanno incontrato dalla fine degli anni ’60 (e prima), quando il mondo ha assistito a eventi come le rivolte di Stonewall negli Stati Uniti Questo film esamina i progressi compiuti nel ultimi 50 anni o giù di lì, e come c’è ancora molta strada da fare.

Matt Shepard è un mio amico (2013)

Matt Shepard è un mio amico è un film documentario su uno dei crimini d’odio più famosi degli anni ’90. Parla della vita e della morte del 21enne Matt Shepard, che è stato colpito a morte da un attacco omofobico nel Wyoming nel 1998. Il film ha un punteggio del 100% su Rotten Tomatoes e ritrae il dolore personale e pubblico causato da questo terribile attacco e come ha portato a un movimento che ha fatto luce sui crimini commessi contro la comunità LGBTQ.

Prega via (2021)

Prega via parla dei viaggi di diversi individui con Exodus International, un gruppo che promuove l’idea che gli individui omosessuali possano essere resi “ex-gay” attraverso la conversione e la preghiera. Questo documentario può essere esasperante e difficile da guardare a volte, poiché mostra annunci pubblicitari di sostenitori di “ex gay” che cercano di affermare di essere “cambiati”.

Tuttavia, man mano che il documentario va avanti, inizi a vedere un tema ricorrente. Molte delle persone che una volta erano coinvolte nel gruppo si rammaricano del loro coinvolgimento, realizzano la loro sessualità è Cos’è, e cominciano a capire pienamente che non possono cambiarlo. Questo documentario è inquietante, ma importante, soprattutto per chi pensa che la terapia di conversione sia un’opzione ragionevole.

Tutto nella mia famiglia (2019)

Questo breve documentario di 40 minuti parla di una famiglia cinese con un figlio omosessuale. Il figlio sceglie di avere figli tramite maternità surrogata con il suo partner e il documentario mostra la reazione della famiglia. Una storia che apre gli occhi, questo film mostra le sfide culturali e familiari che le persone LGBTQ devono affrontare in modo sincero e onesto.

Un amore segreto (2020)

Un amore segreto è un documentario sui diritti civili, una storia di famiglia, un documentario sportivo e una bellissima storia d’amore. Ha così tanto in un film, motivo per cui questo film ha ottenuto un punteggio del 100% su Rotten Tomatoes. Un resoconto assolutamente commovente di una storia d’amore che dura da più di sei decenni, mostra come una giocatrice di baseball lesbica debba tristemente mantenere il suo amore segreto a gran parte della società.

Nato per essere (2019)

Questo documentario aiuta a mostrare agli spettatori com’è dover combattere per essere semplicemente quello che sei. Nato per essere esplora il viaggio che le persone transgender intraprendono quando diventano se stesse. Segue il dottor Jess Ting, che aiuta questi pazienti lungo il loro percorso per diventare se stessi. Con un punteggio Rotten Tomatoes del 100%, Nato per essere raggiunge un perfetto equilibrio tra informativo e stimolante.

Divulgazione: Trans vive sullo schermo (2020)

Con un cast stellare che include L’arancione è il New Black Laverne Cox, Chiarimenti è un film su come le persone transgender sono ritratte nei film e in televisione. Questo stimolante documentario potrebbe semplicemente farti dare un’occhiata ad alcuni film e programmi classici e pensare: “Hmm, non sembra proprio giusto”. Il film ti aiuta a metterti nei panni di un altro e a chiederti: “Come mi sentirei se qualcuno mi ritraesse in quella luce?”

La morte e la vita di Marsha P. Johnson (2017)

La morte e la vita di Marsha P. Johnson è un altro documentario sfaccettato in questo elenco, poiché combina elementi di vero crimine e diritti civili LGBTQ. Johnson è stata trovata galleggiante nel fiume Hudson nel 1992, e mentre la sua morte era stata inizialmente dichiarata suicida, alcuni si chiedevano se fosse coinvolto un gioco scorretto. Questo film documentario ha ricevuto recensioni entusiastiche su tutta la linea, guadagnando un punteggio del 97% da Rotten Tomatoes.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.