2023 VinFast VF 8 primo sguardo, prezzi e specifiche

L’elenco delle aziende che sperano di accaparrarsi una fetta del mercato delle auto elettriche in America cresce mensilmente. Molte sono start-up di cui non hai mai sentito parlare e di cui potresti non sentire mai parlare, perché il salto tra l’affermazione ad alta voce che costruirai un’auto e il farlo è significativo.

VinFast, con sede in Vietnam, nutre ambizioni simili ma ha un background molto diverso. Fa parte di Vingroup, un gigante industriale che è orgoglioso di essere uno dei più grandi conglomerati del Vietnam e le cui entrate hanno rappresentato circa il 2,2% del PIL della nazione nel 2020. È enorme. Non mancano i fondi per diventare una casa automobilistica globale; inoltre non manca l’esperienza. Le auto, gli autobus e gli scooter di VinFast sono uno spettacolo abbastanza comune sulle strade vietnamite e Vingroup gestisce una selezione straordinariamente ampia di attività in settori come l’edilizia, l’istruzione, il turismo e l’assistenza sanitaria. Questo non è l’equivalente automobilistico di una garage band di scuola media: è materiale Warped Tour.

I primi modelli VinFast diretti in America dovrebbero raggiungere le nostre coste entro la fine del 2022. Ho visitato la fabbrica e il quartier generale dell’azienda in Vietnam per avere un’idea migliore se questo nuovo arrivato è in grado di affrontare le case automobilistiche più affermate nell’anello dei veicoli elettrici.

Ronan Glon

Giocare sul sicuro

VinFast invierà due veicoli elettrici chiamati rispettivamente VF 8 e VF 9, per piazzare una partecipazione nel mercato americano. Solo il primo era disponibile a guidare su un percorso molto breve allestito vicino allo stabilimento dell’azienda in Vietnam. Mostrato sopra, prende la forma di un autotrasportatore familiare a cinque posti che si estende per 187 pollici di lunghezza, 74,8 pollici di larghezza e 65,4 pollici di altezza, dimensioni che lo rendono circa sei pollici più lungo e un pollice più largo di un Toyota RAV4 ed esattamente altrettanto alto . Visivamente, è caratterizzata da un frontale quasi senza griglia con luci divise e una coppia di luci posteriori orizzontali collegate da una barra luminosa. I designer hanno giocato sul sicuro qui e questa è probabilmente una decisione saggia: convincere i conducenti ad acquistare un’auto di un nuovo marchio è già abbastanza difficile senza doverli vendere su un design che sembra essere stato irradiato da un angolo di spazio inesplorato.

Il mio tempo al volante di un prototipo di pre-produzione è stato troppo breve per fornire impressioni di guida significative. Il VF 8 apparentemente guida come la maggior parte dei veicoli elettrici, quindi è veloce, fluido e silenzioso. È dotato di un frunk abbastanza grande per riporre piccole borse e una cabina spaziosa quasi senza pulsanti; quasi tutto è controllato tramite il touchscreen da 15,6 pollici orientato al paesaggio al centro del cruscotto. VinFast promette un lungo elenco di funzionalità tecnologiche standard, tra cui un pad di ricarica wireless, una fotocamera a 360 gradi e il riconoscimento dei segnali stradali. Il parcheggio telecomandato, una modalità di evocazione e lo streaming video in auto si troveranno nell’elenco delle opzioni, anche se il prezzo non è stato annunciato.

Dai numeri

Al momento del lancio, gli acquirenti di VF 8 avranno due livelli di allestimento tra cui scegliere: Eco e Plus. Posizionato nella parte inferiore della gamma, l’Eco è dotato di due motori che traggono elettricità da un pacco batteria agli ioni di litio per far esplodere le quattro ruote con 348 cavalli e 368 piedi per libbra di coppia. VinFast cita un tempo da zero a 60 mph di 5,8 secondi, che è ragionevolmente veloce, e un’autonomia massima di 260 o 292 miglia a seconda che si ottenga il pacco batteria piccolo o grande. Passare al Plus sblocca 402 cavalli, 457 piedi per libbra di coppia e uno sprint da zero a 60 mph di 5,3 secondi a scapito dell’autonomia, che inevitabilmente scende a 248 o 277 miglia a seconda del pacco.

È interessante notare che VinFast sottolinea che non sta prendendo di mira una casa automobilistica specifica (o un gruppo specifico di case automobilistiche) come rivali; i suoi principali concorrenti, secondo i dirigenti, sono i veicoli alimentati da un motore a combustione interna. Il suo obiettivo – e questa potrebbe essere la chiave del suo successo – è offrire veicoli elettrici all’incirca allo stesso prezzo di auto a benzina comparabili. Ha in programma di raggiungere questo obiettivo eliminando il prezzo del pacco batteria.

Sulla carta, questa è una strategia valida: le batterie sono piene di minerali costosi e rappresentano una parte importante del motivo per cui i veicoli elettrici costano più dei modelli a benzina (e perché sono necessari incentivi da parte dei governi federali e locali per stimolare le vendite). Tuttavia, non lo riceverai gratuitamente. Invece, acquisterai l’auto e affitterai la batteria sottoscrivendo uno dei due piani. Chiamato flessibile, il primo dà agli automobilisti un’indennità mensile di 310 miglia. Costa $ 35 per il VF 8 e VinFast addebita $ 0,11 per ogni miglio aggiuntivo; guidare per 350 miglia ti costerà circa $ 39,40. Se guidi più di 310 miglia al mese, ed è probabile che tu lo faccia, il piano fisso include miglia illimitate per $ 110, che è comunque meno di quanto la maggior parte delle persone spenda per il gas ogni mese. Come bonus, poiché non possiedi la batteria, non sarai responsabile della sua sostituzione quando ha perso troppo della sua capacità. VinFast si impegna a sostituire il pacco gratuitamente quando la sua capacità di ricarica scende al di sotto del 70%.

La società aggiunge che questa politica di abbonamento si applicherà a tutti i veicoli elettrici venduti fino al 2023. A partire dal 2024, gli acquirenti potranno scegliere se affittare o acquistare il pacco batteria. Mi è stato detto che i dirigenti si aspettano che la divisione tra leasing e acquisto sarà di circa il 50/50.

Dolce casa Carolina del Nord

Quello che abbiamo qui, quindi, è un attraente crossover elettrico sviluppato e con un prezzo vicino al mainstream. VinFast può parlare e sembra che anche la compagnia abbia le carte in regola per camminare. È ben finanziato, è ben organizzato, ha esperienza ed è umile: queste sono qualità rare (e sottovalutate!) in questo segmento di mercato e sono cruciali per il successo di qualsiasi azienda automobilistica nel 2022.

Ovviamente, ci vuole molto di più che essere ben intenzionati per farcela nell’industria automobilistica e questo fatto non è perso per l’azienda. Ha collaborato con alcuni dei fornitori più grandi e rispettati del mondo (tra cui Bosch e Magna Steyr) per portare sul mercato la VF 8 e la VF 9 e ha unito le forze con Electrify America di Volkswagen per offrire ai futuri proprietari opzioni di ricarica in tutta la nazione e integrazione con lo smartphone. Gestisce internamente molti aspetti del settore automobilistico, ma non ha paura di allungare la mano e chiedere aiuto quando ha senso.

Anche la produzione viene mantenuta internamente e l’approccio VinFast per trasformare un assortimento di pezzi di plastica e lamiera in una macchina da oltre 4.500 libbre che può portarti a mangiare fuori è affascinante. Situata vicino a Hai Phong, nel nord del Vietnam, e costruita su una proprietà che pochi anni fa era essenzialmente una palude, la fabbrica di automobili, autobus e scooter dell’azienda è un enorme complesso con un grado di automazione quasi fantascientifico: 98 % del lavoro svolto in carrozzeria è automatizzato. Le prime auto vendute negli Stati Uniti proverranno da questa fabbrica, ma VinFast sta investendo 2 miliardi di dollari per costruire un impianto di produzione nella contea di Chatham, nella Carolina del Nord, che dovrebbe essere pienamente operativo nel 2024. Ho appreso da un portavoce che la fabbrica americana lo farà presentano un livello di automazione simile.

VinFast VF 8.
Ronan Glon

Prossimamente in un centro commerciale vicino a te

VinFast ha già aperto le prenotazioni per il VF 8 e il VF 9. Il prezzo per l’8 parte da $ 40.700 per un modello Eco con il pacco batteria più piccolo da 260 miglia mentre passare all’unità più grande da 292 miglia costa $ 41.000. Il rivestimento Plus ha un prezzo rispettivamente di $ 47.700 e $ 48.000. Queste cifre sono competitive per il segmento e notano che non includono tutti gli incentivi disponibili.

Gli acquirenti sul mercato per il più spazioso VF 9 devono mettere da parte $ 55.500 per l’assetto Eco di base, $ 56.000 per il modello entry-level con la batteria grande, $ 60.500 per il Plus e $ 61.000 per il Plus con la batteria grande. Le prime consegne sono previste per la fine del 2022, ma c’è un problema, e non è piccolo. L’azienda vuole aggirare il tradizionale modello di concessionario, il che significa che venderà auto direttamente ai consumatori (come un numero crescente di case automobilistiche) piuttosto che attraverso negozi in franchising e il ritmo della sua crescita sarà in gran parte limitato dalle leggi di ogni stato. Quel che è certo è che l’azienda prevede di aprire 30 negozi (di cui alcuni nei centri commerciali) in California entro la fine del 2022.

Uno degli aspetti affascinanti dell’industria automobilistica negli anni ’20 è che la tecnologia apre le porte a estranei sorprendenti: persino Sony, il fornitore del Walkman e della PlayStation, vuole una fetta del segmento EV. VinFast è un altro concorrente inaspettato. Gli acquirenti morderanno? Penso di sì, almeno chi vuole un’auto elettrica. È difficile ricominciare da zero, soprattutto in un mercato impegnativo e competitivo come il nostro, ma i buyer americani sono disposti a provare cose nuove quando sono interessanti. Ricorda: nessuno aveva sentito parlare di una Kia nei primi anni ’90. L’azienda ha fatto il suo debutto in America nel 1993 e ha venduto solo 692 auto (!) durante l’anno solare 1994. Nel 2021 ha venduto qui 701.416 auto.

Aggiornato il 21/04/2022: Aggiunti dettagli sull’opzione per acquistare il pacco batteria a partire dal 2024.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.