10 film da guardare dopo aver giocato a The Quarry

La cava è il primo gioco a venire dopo il runaway di Supermassive Games Fino all’alba storia di successo e il clamore è stato reale. Il gioco ben recensito vede una mezza dozzina di protagonisti l’ultimo giorno del campo estivo a Hackett’s Quarry impegnarsi in alcuni imbrogli adolescenziali, solo per incontrare creature nascoste, orrori mutanti e aggressori soprannaturali.

Se questa premessa ti suona familiare, è per design. Supermassive Games sta sfruttando spudoratamente un intero lignaggio di classici dell’orrore per portare la loro storia remota e folle. E non è una brutta cosa, perché i film horror più efficaci si basano su storie e tropi precedenti. Quindi, se vuoi mantenere le paure da cui hai avuto La cava andando, ecco alcuni classici dell’orrore che graffieranno quel prurito slasher.

Sleepaway Campo (1983)

L’ovvio corollario per La cava è lo strano film slasher del 1983 Campo per dormire. L’ambientazione e l’argomento sono ovvi sostituti qui: il film vede un gruppo di campeggiatori, consulenti e personale disparati braccato da un aggressore in prima persona in un film brutale ma campy che ha accumulato un considerevole seguito di culto negli ultimi anni .

Ciò che forse è più potente in confronto è quello Campo per dormire si basa quasi interamente sulle interazioni tra i campeggiatori per creare suspense e terrore. La protagonista principale è una giovane ragazza con un passato traumatico che non parla nemmeno per quasi un terzo del film e nasconde segreti scioccanti, rendendo questo film angosciante dal punto di vista interpersonale. Giocatori di La cava amerà questa sensazione di “ha detto la cosa giusta o no?” paura.

Campo per dormire è disponibile per il noleggio su più piattaforme, inclusa Apple TV, ed è in streaming su Peacock.

The Evil Dead (1981 e 2013)

Una donna demoniaca si insinua sotto le assi del pavimento di The Evil Dead.

La quintessenza del campy gore fest di Sam Raimi I Morti Malvagi è un ottimo seguito tonale per alcuni motivi. Primo, l’ovvio: un gruppo di adolescenti si dirige verso una capanna remota e le forze soprannaturali ne fanno la loro preda. Ma forse più rilevante è quanto sia influente I Morti Malvagi è l’horror come genere.

Non puoi semplicemente allontanarti dalle scelte campy e cruente di Sam Raimi e da come hanno influenzato alcune delle uccisioni e ambientazione La cava. Inoltre, non fa male che il fratello di Raimi, Ted, sia un attore in entrambi Morto e Cava. Se preferisci un approccio più raffinato a questa classica storia dell’orrore, scegli il remake del 2013 davvero piuttosto fantastico, che presenta una produzione moderna e una nuova versione disgustosa del sangue.

I Morti Malvagi è disponibile per il noleggio su più piattaforme, incluso Prime Video.

Febbre da cabina (2002)

Due personaggi del film Cabin Fever sono in piedi davanti a una foresta.

Annunciando nel genere del “porno di tortura”, Eli Roth è un visionario a pieno titolo, anche se il suo mezzo è il sangue e la carneficina. Ad essere onesti, il film di Roth del 2002 Febbre da cabina non è così cruento come gli sforzi come Ostelloe in effetti, il film finisce per ritrarre un’interazione molto più complicata tra personaggi messi in quarantena in una cabina.

Ovviamente, l’impostazione in gioco qui è direttamente paragonabile a La cava, ma lo è anche la mossa per esplorare gli assoluti morali. Mentre La cava ti permette di scegliere la tua strada, Febbre da cabina ti fa guardare mentre i personaggi spingono le rispettive bussole morali al limite mentre navigano in una malattia sanguinosa e debilitante nei boschi.

Febbre da cabina è disponibile per il noleggio su più piattaforme, inclusa Apple TV, ed è in streaming su Hulu.

Cabina nel bosco (2011)

I personaggi di Cabin in the Woods sono in fondo a una tromba delle scale nel seminterrato.

Il titolo da solo descrive sostanzialmente una serie di scene di La cavama Capanna nel bosco non è niente come appare in superficie. Certo, segue il Evil Dead impronta di attirare un gruppo di adolescenti nei boschi per essere ubriachi e poi … ubriacarsi. Ma i cattivi qui potrebbero non essere così soprannaturali come sembrano. Senza svelare le premesse davvero eccellenti di questo film, lo diremo Capanna nel bosco è una sorta di videogioco a sé stante, con tropi da cartone animato e persino alcuni elementi di fantascienza, che lo rendono una commedia horror straordinariamente unica che vale la pena guardare.

Capanna nel bosco è disponibile per il noleggio su più piattaforme, incluso Google Play.

La cosa (1982)

Un uomo tiene in mano un lanciafiamme del film La cosa.

Prendi la sensazione di disperazione isolata e i personaggi avversi alla fiducia da La cava e rilasciali in una base di ricerca artica afflitta da un mostro mutaforma e avrai John Carpenter’s La cosa. La maggior parte dei fan dell’horror non richiederà un’introduzione a questa gemma seminale dell’horror corporeo degli anni ’80, quindi elimineremo gli spoiler della trama.

C’è un sacco di tensione soddisfacente alla spina qui, con personaggi multidimensionali che – in alcuni casi, letteralmente – non sono quello che sembrano. Attenersi all’originale, però; il remake del 2011 non vale il tuo tempo o energia.

La cosa è disponibile per il noleggio su più piattaforme, incluso Prime Video, ed è in streaming su Peacock.

V/H/S (2012)

Una donna è seduta su una chiamata in webcam che si copre la bocca dal film VHS.

Ci allontaneremo dai confronti diretti “persi in un’area remota” qui e ti daremo un nuovo film da guardare che potresti non aver visto. V/H/S cavalca le falde dei film trovati degli aughts, certo, ma lo fa in un formato antologico davvero affascinante. Questo film è in realtà una raccolta di una mezza dozzina di cortometraggi legati da un concetto centrale: i nastri VHS trovati.

Cosa lo rende così abbinabile La cava è il modo in cui la storia viene raccontata da più prospettive, vedendo le narrazioni che si svolgono da nuove angolazioni e tenendo lo spettatore all’erta. La cava lo fa davvero bene mettendoti al posto di guida di un sacco di personaggi diversi, e V/H/S lo porta avanti in un formato da antologia dell’orrore.

VHS è disponibile per il noleggio su più piattaforme, incluso Prime Video.

Creep (2014)

Il cattivo nel film Creep indossa una maschera da lupo.

Patrick Brice e Mark Duplass hanno fatto grandi cambiamenti con il loro film horror scandalosamente a basso budget nel 2014. Raffigurante uno strambo certificabile e un annuncio su Craigslist andato storto, questo film non è narrativamente simile a La cava in quasi ogni modo. Ma la sensazione di creare terrore, confusione di personaggi e, naturalmente, l’ambientazione in una casa in una remota area boscosa lo rendono un bel epilogo del tuo tempo in Hackett’s Quarry.

VHS è disponibile per il noleggio su più piattaforme, incluso Prime Video, ed è in streaming su Netflix.

Il massacro della motosega del Texas (1974)

Il cattivo di Texas Chainsaw Massacre brandisce una motosega.

È difficile non per vedere il tessuto connettivo tra La cava e il film slasher di Tobe Hooper del 1974. L’inizio del gioco mostra un presagio sotto forma di un agente di polizia che sembra Appena un po’ a sinistra del centro. Molti degli assalitori che danno la caccia ai nostri protagonisti assumono il mantello del “clan rurale e sadico”. E il sangue è, beh, drammatico.

Tutto questo è vero Sega a catena anche, ma la connessione è più prevalente nella sensazione “icky” che hai sia guardando il film che esplorando La cava. C’è solo qualcosa che infesta sotto la superficie in entrambi i casi che sembra… pericoloso.

Il massacro della motosega del Texas è disponibile per il noleggio su più piattaforme, inclusa Apple TV, ed è in streaming su Hulu.

Venerdì 13 (1980)

I giovani protagonisti del film Friday the 13th sono in piedi in una cabina.

venerdì 13: Campo estivo, adolescenti condannati, paesaggi inquietanti di boschi oscuri. La cava: Campo estivo, adolescenti condannati … hai capito. venerdì 13 è un classico in buona fede nel genere slasher soprannaturale, e Jason è iconico tanto quanto i cattivi dell’horror.

L’unica vera differenza qui è che La cava non ha uno slasher che perseguita gli adolescenti, ma diversi. Tuttavia, se vuoi un’esperienza di gioco diretta con Jason, puoi semplicemente giocare Venerdì 13: Il gioco.

venerdì 13 è disponibile per il noleggio su più piattaforme, incluso Google Play, ed è in streaming su Starz.

Le colline hanno gli occhi (1977)

Il cattivo mutante di The Hills Have Eyes sta facendo una smorfia davanti a un pennello.

Se La cava deve la sua presunzione di posizione a Campo per dormire prima di tutto, poi, deve quasi interamente la sua presunzione malvagia Le colline hanno gli occhi. In effetti, questi due film sarebbero quasi un perfetto doppio lungometraggio subito dopo aver giocato. Come mai? Molto semplicemente, entrambi Colline e La cava presentano cattivi mutanti che attaccano i giovani in aree disperatamente remote. È il bicchierino perfetto per La cavapatchwork di finali.

Le colline hanno gli occhi è disponibile per il noleggio su più piattaforme, incluso Prime Video.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Reply

Your email address will not be published.